Apr 19

Dichiarazioni di Mr. Jan Åke Jonsson

Mr. Jan Åke Jonsson Ceo del brand Saab (Photo Credit: Mr. Jack Mikrut)

Parole del Ceo Svedese…

Nelle scorse settimane alcune dichiarazioni hanno stupito gli appassionati del brand scandinavo e hanno incuriosito la stampa. Mr. Vladimir Antonov imprenditore russo legato al brand Spyker aveva sollevato alcune indiscrezioni sulle prossime produzioni di Saab Automobile Ab, affermando che il brand svedese era pronto a produrre le proprie vetture in futuro in Russia. Il Ceo Svedese Mr. Jan Åke Jonsson che per alcuni giorni non aveva replicato a certe affermazioni, ha approfittato di un intervista con la testata svedese E24 per chiarire la posizione di Saab Automobile Ab.

Mr. Jonsson ha voluto definirle “strane storie” quelle annunciate da Mr. Vladimir Antonov manager russo di dubbia fama che aveva già fatto parlare di sé per aver fatto parte del gruppo di investitori capitanato da Mr. Victor Muller durante l’acquisizione di Saab. Il Ceo Svedese ha così confermato a E24 “Certo, la Russia è un mercato emergente molto interessante per il brand Saab. Ma non posso commentare in sostanza ciò che è stato dichiarato da Mr. Antonov. Ho appena letto ciò che è stato affermato e non ho mai avuto modo di parlare con lui di questo” ha concluso Mr. Jan Åke Jonsson.

Affermazioni che si possono commentare da sole, ma il Ceo Svedese in vena di chiarezza non si è fermato e tramite la testata NyTeknik ha voluto dare le sue impressioni sull’era General Motors appena conclusa. “A Saab è costato più di un miliardo sviluppare e produrre la Cadillac Bls parente stretta dell’attuale 9-3. L’auto si è rivelata un fiasco finanziario ed una sconfitta personale per il numero uno di General Motors Mr. Bob Lutz, ma il quartier generale di Detroit non ha pagato il conto per il fallimento del modello e lo stabilimento di Trollhättan ne ha dovuto tirare le somme” pesanti affermazioni di Mr. Jonsson, che si è sbilanciato ai media dopo anni di lavoro svolto con il gruppo americano. E’ stato nel luglio del 2003 che Mr. Bob Lutz e altri manager di General Motors hanno dato a Saab l’obiettivo di sviluppare una nuova versione della 9-3 venduta con il brand Cadillac. L’obiettivo era di rafforzare la posizione premium di Cadillac nel mercato europeo e dopo il lancio nel 2006 la domanda da parte del mercato è così stata bassa da cessare la produzione dopo soli 3 anni nel 2009, le vendite hanno raggiunto solo il dieci per cento del target previsto ed hanno superato il costo previsto di un miliardo di corone. “Indovinate chi ha steso i report del progetto” ha dichiarato Mr Jan Åke Jonsson con un sorriso ironico. Il Ceo Svedese ha anche esposto alcuni vantaggi e svataggi dovuti all’era General Motors, “il primo vantaggio per Saab è la meno burocrazia e la maggiore libertà nel creare automobili prive di paletti imposti dal management”, ma naturalmente ci sono stati anche vantaggi ad essere parte della famiglia di General Motors “Oggi possediamo una Saab moderna con ottime linee di produzione e di sviluppo” ha concluso Mr. Jonsson.