«

»

Apr 13

SAAB|news

Il motivo dei test della 9-5

La Saab 9-5 Sedan My2010 impegnata in un test su strada in Svezia (Photo Credit: Autocar)

Le motivazioni…

Da alcuni mesi Vi proponiamo svariate spy-foto della nuova ammiraglia Saab 9-5 My2010 impegnata in svariate prove su strada per saggiarne affidabilità e resistenza in condizioni proibitive. Moltissimi nostri lettori, ma non solo si sono giustamente chiesti le vere motivazioni che spingono una casa automobilistica a svolgere tali test su svariati test (alcune immagini sono state scattate questo fine settimana appena concluso). Per rispondere a questi quesiti e per intuire la mole di lavoro che interessa un nuovo veicolo pronto al lancio sul mercato, abbiamo raccolto alcune dichiarazioni del Capo Collaudatore di Saab Mr. Peter Johansson rilasciate alla testata inglese Autocar. Di seguito ecco alcuni estratti dall’articolo di Autocar che forniscono nuovi dettagli sugli attuali test della Saab 9-5.

Si avvicina la fine dei test per la Saab 9-5

Saab sta preparando la sua nuova 9-5 berlina per il lancio di questa primavera e fino ad oggi ha completato più di 500000 chilometri di test sulle strade dal Circolo polare Artico e nel sud della Spagna. Il team di collaudatori alla guida di una piccola flotta composta da quindici Saab 9-5 ha potuto provare le vetture dal Circolo polare Artico passando per la Svezia patria natale del brand fino a giungere nel sud della Spagna, nel tentativo di riprodurre le reali condizioni affrontate dai potenziali acquirenti. Il Capo Collaudatore di Saab Mr. Peter Johansson, ha affermato che gran parte dei test sono necessari per ottimizzare i livelli delle sospensioni, la trazione integrale Xwd e il controllo elettronico del telaio adattativo Saab DriveSense. “I sistemi elettronici come il controllo di stabilità, il sistema Xwd ed il telaio adattivo Saab DriveSense deono interagire tra loro e lavorare contemporaneamente. Il controllo di stabilità, per esempio, non deve smettere di lavorare se intervengono i sistemi di controllo della trasmissione e così via”. Il team di collaudo ha così potuto testare la nuova ammiraglia in ogni genere di condizione passando da temperature estreme del Circolo polare artico -15°in Gennaio a temperature più calde con punte dei 38/40° intorno a Siviglia, ma non solo questa incredibile attraversata non ha toccato solo Spagna, Francia e nazioni del nord Europa, anche la nostra penisola e la Germania hanno intravisto la nuova ammiraglia Saab 9-5, a confermarlo il Capo Collaudatore “Oltre a condizioni estreme, la squadra ha testato la flotta di 9-5 a disposizione anche nel circuito Italiano ad alta velocità di Nardò e provato l’assetto presso il circuito del Nurburgring in Germania.

1 comment

  1. SUPERFRA

    Avete fatto alcuni errori nella traduzione … 500.000km e 15 auto hanno partecipato ai Test

Lascia un commento