«

»

Apr 07

SAAB|news

Test Drive della nuova Saab 9-5

La nuova Saab 9-5 Sedan Aero My2010 in prova per Winding Road (Photo Credit: Winding Road)

Nuova prova…

In Olanda la testata giornalistica dedicata all’automobilismo Winding Road ha avuto la fortuna di provare la nuovissima ammiraglia Saab 9-5 My2010. Vi proponiamo di seguito il test-drive svolto dalla fortunata testata dei Paesi Bassi, sperando di poterVi fornire una prova su strada tutta italiana in un prossimo futuro.

La prima generazione della Saab 9-5 ha fatto la sua comparsa ben tredici anni fa’ e cessò di essere prodotta a Trollhättan in Svezia nel luglio dello scorso anno, a causa anche della crisi che ha colpito il brand scandinavo. I fornitori del marchio avevano interrotto i rapporti con la casa automobilistica a causa delle dichiarazioni di General Motors ex proprietario di Saab che aveva annunciato la vendita del brand. Siamo rimasti scioccati da tale annuncio, sicuramente come molti di voi, che è stata dettata dai discutibili risultati ottenuti dal gigante di Detroit impegnato a chiudere un marchio storico senza aver mai avuto occasione di comprenderlo pienamente. Tornando ad oggi, arriviamo nei pressi della hall dell’Hotel Marriott 1970 vicino all’aeroporto Schiphol di Amsterdam per incontrare i manager svedesi ed il nuovo proprietario Mr. Muller. Dopo alcuni minuti ecco Mr. Victor Muller che dopo averci stretto le mani afferma “E’ pazzesco vero? Per avere il primo esemplare della nuova 9-5, ho dovuto comprarmi l’intera azienda!” con un sorriso sul volto.

Il nuovo proprietario Mr. Muller è carismatico, schietto ed appassionato di automobilismo, tali caratteristiche sono riconoscibili dopo poche frasi e continuando a descriverci la nuova vettura made in Saab ci porge le chiavi di una delle nuove 9-5 completate dopo la pre-produzione. Giunti nel parcheggio dell’aeroporto si mostra di fronte a noi la nuova ammiraglia di casa Saab, ex progetto di General Motors che ha sviluppato la vettura sulla piattaforma Epsilon II, stessa piattaforma utilizzata per realizzare l’attuale Opel/Vauxhall Insigna (Auto Europea dell’anno 2009), Chevrolet Malibu e Buick Lacrosse. Ora Saab ha trovato la sua strada e questa nuova generazione della 9-5 lascerà il segno. Mentre il Ceo Olandese descrive l’inizio di una “nuova era” per Saab grazie anche a questa vettura, ammiriamo la nuova auto e dal design pulito e dalle linee filanti comprendiamo quanto questa berlina potrà dare del filo da torcere alle concorrenti premium. La Saab 9-5 My2010 è dedicata ad un driver dinamico e attento alla sicurezza, cucita attorno al conducente con classiche caratteristiche di robustezza scandinave che ormai mancavano da qualche tempo in Saab. “Questa 9-5 non è il primo prodotto creato interamente dalla nuove gestione, ma è il primo prodotto ereditato dalla precedente proprietà” dichiara Mr. Muller incalzato dalle nostre domande sulle “parentele” della nuova vettura. La precedente 9-5 in tutti i suoi tredici anni di onorata carriera non ha mai dimostrato interesse nel gruppo americano che non ha mai commissionato nuovi progetti al Design Center di  Göteborg in Svezia, ma semplici restyling che hanno accompagnato il modello per tutta la sua vita. L’ultima Saab 9-5 venne prodotta alla fine di luglio del 2009 e la nuova Saab 9-5 My2010 iniziò la sua produzione a metà di marzo.Le vendite di Saab sono scese del 35% nel Nord America e sono crollate ancora di più lo scorso anno dopo l’annuncio di General Motors toccando il 59%, un mercato che si tenterà di riscalare nel 2010 con circa 50000 vetture ipotizzate per gli Stati Uniti. Mentre si discuteva con Mr. Muller, non abbiamo potuto fare a meno di notare l’assetto sportivo della 9-5 in prova, il modello è la famosa Aero da 296cv prodotti da un 2.8T V6 di origine Holden con turbocompressore Borg Warner e trazione integrale Xwd di Haldex e controllo elettronico anti slittamento eLsd. Un vero top di gamma che preannuncia il sibilo della turbina e la lancetta del manometro del Turbo prima della zona rossa.

Il retro della nuova ammiraglia in test-drive (Photo Credit: Winding Road)

“E’ stato frustrante per gli appassionati del brand Saab, come per me attendere così tanti anni prima di una nuova 9-5” afferma Mr. Muller, “Non solo abbiamo dovuto aspettare 13 anni per questa nuova 9-5, ma abbiamo aspettato fin troppo per un sistema a trazione integrale e la precedente gestione indirizzò i profitti prodotti dal marchio svedese al brand tedesco Opel/Vauxhall”, mentre Mr. Muller continua a confermarci i suoi pareri il suo manager team si trattiene sperando che il loro Ceo non continui a “sbottonarsi” troppo. “Ora siamo indipendenti ed i nostri prossimi quattro modelli sono già stati sviluppati” dichiara Mr. Muller che continua “Sono personalmente impegnato a seguire le radici storiche di Saab e riportare il marchio a nuovi livelli di qualità che i marchi tedeschi hanno ormai quasi totalmente ricoperto”. L’interno della 9-5 Aero è una vera dimostrazione di solidità già intravista nelle recenti Opel/Buick/Chevrolet che Saab rende sua, dal tono di colore predominante (il grigio) gli inserti in pelle e l’illuminazione verde dei comandi e del cruscotto riflettono la classiche caratteristiche del marchio svedese. Dal touch-screen del navigatore all’illuminazione soffusa ci siamo ritrovati nuovamente in una cabina di pilotaggio abbracciati e coccolati. Non c’è più l’alloggiamento per le chiavi, ma un tasto per l’accensione in rispetto delle tradizioni sulla console centrale, aggiornamenti che lanciano il nuovo modello nel futuro come il tasto per attivare il freno a mano elettro-idraulico. Il nuovo volante ispirato al design lanciato sulla concept Aero-X del 2006 proietta il conducente sul cruscotto ristudiato per presentare un eredità aeronautica rilanciata dal nuovo tachimetro digitale che ricorda un altimetro. La pelle e le cuciture dimostrano una maggiore attenzione alla qualità ed un buon elemento per un brand premium “Stiamo lavorando duramente per prefezionare gli interni delle nuove Saab e migliorare la scelta dei materiali” afferma Mr. Muller “Il prossimo lancio della Saab 9-5 in America sarà trà pochissimo tempo ed abbiamo sviluppato migliori servizi per personalizzare questo modello e eliminare le finte pelli che avevano colpito il mercato Statunitense. I sedili della nuova Aero poi sono stati ristudiati nei minimi dettagli fornendo un migliore confort ed una migliore protezione anche laterale, insomma la nuova 9-5 è una delle migliori vetture progettate da Saab negli ultimi anni”. La linea della vettura è molto pulita ed il colore grigio dell’auto in prova ricorda se vogliamo la fusoliera di un aereo e gli accessori del modello Aero: prese d’aria anteriori, cerchi da 19 pollici con disegno a turbina, fari adattativi, led e doppio scarico rettangolare suggeriscono sportività ed eleganza. La vettura che abbiamo avuto modo di provare è la stessa destinata all’importante mercato d’oltreoceano e sembra che il propulsore 2.0T da 217cv arriverà solo più tardi del lancio, ma entro l’anno corrente. Gli optional disponibili saranno il controllo eLsd e la trazione integrale Xwd ed anche un nuovo cambio automatico Tiptronic da 6 rapporti, ottima notizia per il mercato americano, che potrà rinunciare al cambio adottato dall’attuale 9-3 e dalla precedente 9-5 che è secondo la nostra testata Winding Road il peggiore dell’ultimo secolo. Partendo dal propulsore possiamo subito confermarVi che l’Holden V6 con aspirazione a fasatura variabile fornisce una coppia già pronta ai 2000 giri/min e con punte sui 6000 gir/min ottiene un dignitoso 0-100kmh in 6,7 secondi caratterizzato da un minimo turbo-lag. Propulsore sportivo? Sembra che nei progetti futuri del marchio ci sia un nuovo BiTurbo che segnerà la nascità di una vera sportiva il nome previsto? Viggen a confermare questo ritorno alle origini è lo stesso Ceo Olandese “Il nome Viggen sarà un elemento significativo nel futuro del marchio”.

La linea anteriore della nuova Saab 9-5 Aero in prova (Photo Credit: Winding Road)

Le dimensioni son un’altro elemento importante per la nuova ammiraglia 9-5 che ha visto aumentare la sua lunghezza di 17 cm rispetto al precedente modello ed un passo allungato di 13 cm. Questo la rende più lunga sia della nuova Audi A6 e dell’attuale Bmw Serie 5 (la nuova 9-5 è più lunga di 7 cm dell’Insignia o della Regal). Mr. Muller che è molto alto, al posto di guida ci riserva un buono spazio nei sedili posteriori dando possibilità a ginocchia e testa di rimanere comodi. Il sistema di controllo dell’assetto chiamato Saab DriveSense, si aziona da un comando sulla console centrale ed è possibile selezionarlo in tre varianti: Confort, Intelligente o Sport. Il sistema elettronico controlla sospensioni, sterzo, regola la soglia di attivazione dell’Esp, dell’accelleratore e varia la risposta del cambio. Tra il Confort e l’Inteligence abbiamo riscontrato pochissima differenza, subito smentita da alcune frenate improvvise di Mr. Muller che ci presenta così la diversa taratura del sistema. Il sistema Saab DriveSense si adatta aben undici livelli differenti a seconda della guida ed il telaio della vettura sembra irrigidirsi a velocità più alte in autostrada.

Un ultima immagine della Saab 9-5 in test drive (Photo Credit: Winding Road)

Il volante con cambio a leve sono uno standard per l’Aero V6 e si dimostrano perfette per le cambiate veloci, sopratutto se abbinate alla funzione Sport del Saab DriveSense anche se lo sterzo è sembrato robotico nelle variazioni di corsia. Per anni, Saab e Volvo non hanno combattuto con i concorrenti tedeschi, lasciando a loro il campo libero e Mr. Muller si dichiara fiducioso che la nuova 9-5 potrà competere con una A6 3.0 Tfsi Quattro anche con i dati sulla carta ed il prezzo di ingresso nel mercato potrebbe segnare un successo se il top di gamma svedese fosse disponibile a partire da 49000$. Mr. Victor Muller sembra davvero motivato come ha più volte confermato ai media e la prossima Saab sembra destinata a aumentare la concorrenza nel settore premium. Una prossima compatta? Mostrando le dimensioni di una Audi A3 e Bmw Serie 1 Mr. Muller dichiara che una compatta Saab avrà le stesse dimensioni della concept 9-X presentata a Ginevra nel 2007 ed il suo nome è già pronto Saab 9-2. La prossima 9-3? “Prevista per il 2013 completamente nuova, speriamo di poter far sudare i concorrente teutonici” afferma Mr. Muller.

3 comments

  1. Gianluca

    Complimenti ottima recensione!!! 🙂

  2. giuseppe

    Mr. Muller lei è un grande! Io ho posseduto una 9-5 e riconosco in lei la passione di chi l’ha guidata una Saab almeno una volta nella vita.Perchè SAAB è un mondo a sè!Complimenti ed auguri.

  3. Francesco

    Non ho parole,essendo un appassionato di saab e possedendo una ,saab 95 SE del 98.Vedendo adesso come avete cambiato look,ancora per il meglio,vi faccio tanti complimenti e auguri…Sono piu’ che certo che questa nuova saab farà furore,anche chi precedentemente non era un appassionato saab.Auguri Mr Muller!!! Ps.peccato non avere la disponobilità per comprarne una….Saluti….

Lascia un commento