«

»

Mag 12

SAAB|news

Assunzioni a Trollhättan

Il logo a parete del brand scandinavo Saab (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Nuovi posti di lavoro…

La crisi economica ha colpito moltissimo il settore automotive e recuperare certe notizie non può che fare bene. La testata svedese The Local ha pubblicato oggi una nuova notizia che riguarda lo storico stabilimento Saab di Trollhättan. Il brand scandinavo ha infatti annunciato nuove assunzioni che coinvolgeranno 187 ex dipendenti che erano stati allontanati nel 2009. Sembra che il lavoro non manchi e i dati di produzione previsti per il futuro favoriscono queste riassunzioni volute anche dai sindacati mossi già da Aprile. La casa automobilistica svedese salvata dalla chiusura nel mese di Febbraio dal costruttore di supercar olandese Spyker sta gradualmente recuperando i 700 dipendenti che erano risultati in esubero l’anno scorso. Dopo le prime assunzioni in autunno che hanno visto protagonisti 150 dipendenti trà operai ed impiegati, Saab con questi duecento (circa) nuove assunzioni recupera la metà della forza lavoro persa l’anno scorso come conferma Mr. Skott Håkan Presidente del Sindacato If Metall di Saab “Abbiamo negoziato per riassumere il personale desideroso di tornare a lavorare in azienda. Queste graduali assunzioni sono decise per competenze e anni di lavoro maturati a Trollhättan“. Assunzioni che non sembra termineranno in futuro, Mr. Håkan dichiara “Saranno probabilmente necessarie ulteriori 10/15 dipendenti trà poco”. I lavoratori riassunti inizieranno il 14 Giugno, quando la fabbrica subirà il previsto aumento della produzione passando dalle attuali 28 auto all’ora a 39 vetture. Solo una ventina di nuovi assunti? No le cifre non sembrano chiudersi e sembrano necessari ben 100 colletti bianchi per sopperire alla mole di lavoro prevista. Cifre che fanno ben sperare sia gli appassionati sia i dipendenti del brand svedese che rivedono speranze e stabilità nell’azienda di Trollhättan.

Lascia un commento