Mag 31

La Saab 9-5 My2010 – Le soluzioni Tecniche

Il frontale della Saab 9-5 My2010 (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Innovazioni e Tecnologia…

Saab è sempre stata attenta alla sicurezza ed all’innovazione, la nuova ammiraglia Saab 9-5 My2010 non è da meno alla filosofia del brand scandinavo, anzi ricca di tecnologia e nuove soluzioni potrà offrire ancora più accessori e comodità ai suoi occupanti, un nuovo sistema di intrattenimento, nuovi sistemi di sicurezza che influenzeranno positivamente la guida del conducente e potranno evitare collisioni o situazioni di pericolo. Non un auto, ma una vera “Ammiraglia” ricca di ogni confort, ecco in poche parole una descrizione della nuova vettura Saab.

Tecnologia scandinava all’avanguardia

  • La Saab tecnologicamente più avanzata di sempre
  • Ideata, costruita e sviluppata in Svezia
  • Dotazioni allineate alla migliore concorrenza delle vetture di classe superiore

La nuova 9-5 è la Saab più avanzata di sempre: porta al debutto una dotazione tecnologica all’avanguardia che avvicina ancora più l’auto al guidatore e al tempo stesso rende i viaggi più piacevoli per tutti gli occupanti. Il progetto della nuova 9-5, ammiraglia all’interno della gamma Saab, è stato messo a punto in Svezia, dove è stato indirizzato lo sviluppo e dove l’auto stessa viene costruita, nello stabilimento Saab di Trollhättan.

Il muso della Saab 9-5 My2010 (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

In termini di pura funzionalità e qualità nell’esperienza di guida, la nuova 9-5 berlina è configurata per rispondere al meglio agli standard delle vetture di prestigio. Offre quindi un’alternativa moderna e originale alle riconosciute leader di mercato. Sono state impiegate tecnologie all’avanguardia per rispondere alle più svariate richieste dei clienti. Si va dal sistema di visualizzazione dei principali dati sul parabrezza (Pilot Head-Up Display) in stile aeronautico all’Assistenza di Parcheggio Avanzata (Apa, Advanced Park Assist), dall’hard disk per memorizzare la propria musica, alla climatizzazione con regolazione indipendente della parte posteriore, senza dimenticare la flessibilità del vano bagagli.

“Questa è l’auto più sofisticata e tecnicamente avanzata che abbiamo mai prodotto” dice Mr. Mats Fägerhag, Responsabile dello Sviluppo Tecnico Saab “Ha tutto quello che serve per soddisfare le necessità di chi oggi viaggia in auto e mette insieme tutte le funzioni e dotazioni che i clienti si attendono da un’auto di questa categoria”.

Sulla strada

I sistemi e le tecnologie adottate per l’autotelaio sono focalizzate sull’ottenimento della massima dinamicità di guida. Lo schema meccanico delle sospensioni, ad esempio, è scelto su misura per le differenti caratteristiche prestazionali di motori e trasmissioni. Il tutto controllabile dal sistema opzionale di sospensioni attive Saab DriveSense che comprende tra l’altro il controllo in tempo reale dello smorzamento degli ammortizzatori.

HiPerStrut e sospensione con ancoraggio ad H.

Per la nuova 9-5 ci sono tre combinazioni di sospensioni. I modelli a trazione anteriore con motori 1.6 e 2.0 a benzina e diesel da 160 cv adottano una sospensione anteriore a montante MacPherson e posteriore a 4 punti di ancoraggio. Il motore diesel da 190 cv è dotato di sospensione posteriore con ancoraggio ad H e sospensione anteriore di tipo HiPerStrut (High Performance Strut – puntone ad alte prestazioni) nei modelli a trazione anteriore, e sospensioni anteriori a montante MacPherson sulle versioni a trazione integrale Saab XWD. Tutte le versioni dotate del sistema di trazione integrale Saab Xwd adottano sospensione posteriore con ancoraggio ad H, mentre la versione top di gamma, il turbo 2.8 con motore V6, disponibile esclusivamente con trazione integrale e allestimento Aero, è dotata anche di sospensione anteriore HiPerStrut.

Lo schema avanzato HiPerStrut offre al guidatore vantaggi simili a quelli di uno schema a quadrilateri. Angolo, lunghezza e sbalzo di campanatura si riducono ed aumenta l’angolo di incidenza dello sterzo. Il risultato: caratteristiche di sterzo migliorate con la sensazione di essere più “incollati” al terreno associati ad una maneggevolezza e frenata superiori.

Di nuovo il frontale della nuova ammiraglia 9-5 (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Al retrotreno il sofisticato schema con bracci ad H, con doppi supporti del sottotelaio isolati, offre un comfort di marcia ancora superiore, riduce le vibrazioni trasmesse all’abitacolo e migliora la tenuta di strada. Sia per le sospensioni ad H sia per quelle a 4 bracci sono state adottate boccole per i supporti che ancorano gli ammortizzatori alla scocca. Queste isolano efficacemente l’abitacolo dalle vibrazioni causate dal fondo stradale, migliorando il comfort di marcia e l’isolamento acustico.

Saab DriveSense

La nuova 9-5 è la prima Saab che offre il controllo in tempo reale dello smorzamento degli ammortizzatori con il sistema di sospensioni attive Saab DriveSense, che comprende una gamma di regolazioni che aiutano l’auto ad adattarsi al modo in cui la si sta guidando. Oltre alla normale modalità “Intelligent”, si possono selezionare altre due impostazioni: “Sport” e “Comfort”, grazie ad una manopola posta a sinistra della leva del cambio.

La modalità “Intelligent” regola in tempo reale il comportamento dell’auto adattandolo allo stile di guida, agendo sulla rigidità degli ammortizzatori a controllo elettronico, risposta dell’acceleratore elettronico e livello di servoassistenza dello sterzo. Per esempio, quando l’auto è guidata con piglio sportivo, gli ammortizzatori si irrigidiscono automaticamente per migliorare il controllo della vettura e la tenuta di strada; la corsa dell’acceleratore si abbrevia per avere una risposta più pronta e la servoassistenza dello sterzo si riduce per garantire sensazioni più dirette. Se si va piano, gli ammortizzatori si ammorbidiscono per migliorare il comfort, la risposta dell’acceleratore è meno “aggressiva” e lo sterzo meno “sportivo”.

Con la modalità “Sport”, la gamma di regolazioni possibili per gli ammortizzatori si sposta in blocco verso una maggiore rigidezza che offre un controllo dell’auto ancora superiore. Oltre a rendere più incisiva la risposta del pedale dell’acceleratore e ridurre la servoassistenza dello sterzo, la modalità ‘Sport’ riduce l’intervallo di cambiata in presenza del cambio automatico e invia una maggior coppia alle ruote posteriori se l’auto adotta il sistema di trazione integrale Saab Xwd.

Al contrario, la modalità “Comfort” ottimizza la comodità di viaggio abilitando una gamma di regolazioni più morbida per gli ammortizzatori e una risposta più progressiva all’acceleratore. Assicura un miglior assorbimento sulle strade sconnesse ed è la regolazione più indicata per contenere i consumi.

Saab DriveSense viene offerto su richiesta con tutte le motorizzazioni e gli equipaggiamenti, eccetto la versione turbodiesel da 160 cv e il turbo benzina 1.6.

Il sistema Saab Xwd con eLsd

Il sistema di trazione integrale Saab, all’avanguardia nell’automotive, è offerto in combinazione con le motorizzazioni 2.0 TTiD, 2.0 Turbo benzina e di serie sul 2.8 V6 Turbo benzina. Offre maggiori soddisfazioni nella guida ed un controllo superiore in ogni condizione del fondo stradale. Questo sistema attivo di tipo on-demand – integrato ed ottimizzato dagli ingegneri Saab che si occupano dell’autotelaio – utilizza una frizione multidisco Haldex per variare con continuità la ripartizione della coppia tra gli assi anteriore e posteriore. Un’attenta programmazione permette di applicare la trazione posteriore in modo da contrastare efficacemente le situazioni di sovrasterzo e sottosterzo. Il sistema Esc è regolato per ottimizzare il potenziale sportivo del telaio senza ridurre i margini di sicurezza.

Il differenziale a slittamento limitato controllato elettronicamente (eLsd) trasferisce oltre il 50% della coppia erogata al retrotreno tra le due ruote posteriori, privilegiando quella con la migliore aderenza. Nella guida più sportiva, o quando si completa una manovra ad alta velocità, come un brusco cambio di corsia, la breve variazione positiva o negativa di coppia su ciascuna ruota aiuta il retrotreno a seguire più fedelmente la traiettoria delle ruote anteriori.

Assetto sportivo

L’assetto sportivo, di serie con il sistema Saab Xwd e a richiesta sui modelli a trazione anteriore, garantisce una maggiore maneggevolezza e controllo. Prevede un’altezza dal suolo ribassata di 10 mm, una barra antirollio anteriore, molle e ammortizzatori più rigidi.

Il profilo posteriore della nuova ammiraglia 9-5 (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Regolatore di velocità attivo

E’ una funzione intelligente che non solo permette al guidatore di selezionare una velocità di crociera costante, ma può regolare automaticamente la velocità impostata per mantenere una distanza di sicurezza dal veicolo che precede. Il guidatore può scegliere fra tre diversi livelli di distanza di sicurezza.

Un sensore radar nella mascherina anteriore permette di misurare la distanza dal veicolo davanti e, se questa si riduce al disotto del valore richiesto, interviene sull’acceleratore e/o sul freno motore. Una volta ristabilita la giusta distanza, l’auto accelera per raggiungere di nuovo la velocità impostata. Nel caso si richiedesse un’azione energica sui freni, scatta un allarme visivo sull’Hud e un allarme acustico sollecita il guidatore ad intervenire. E’ disponibile anche il tradizionale cruise control ‘passivo’.

Il regolatore di velocità automatico sarà presente sulla vettura nel 2011, insieme al cambio automatico e al Pilot Hud.

Sterzo ad assistenza variabile (Ves)

In manovra, posteggio o guidando a basse velocità, lo sterzo ad assistenza variabile Ves (Variable Effort Steering) aumenta il livello di servoassistenza per ridurre lo sforzo al volante. Alle velocità più elevate, l’assistenza idraulica si riduce automaticamente per garantire un feeling migliore al guidatore.

Il Ves utilizza un motore elettromagnetico sulla scatola guida, controllato da una bobina, per aumentare o ridurre il livello di servoassistenza idraulica. Il Ves si adatta anche alla velocità alla quale viene ruotato il volante, offrendo un’assistenza che aumenta progressivamente al crescere della velocità di rotazione del volante. Il sistema contribuisce alla riduzione dei consumi offendo la servo assistenza solo quando necessario. Il Ves è di serie in presenza del Saab Xwd e del Saab DriveSense.

Una visione ottimale

La visione che si ha dall’accogliente posto di guida della nuova 9-5 berlina è configurabile con dotazioni opzionali, che includono un display informativo in stile aeronautico, fari anteriori autoadattativi e una funzione di riconoscimento dei segnali stradali. Equipaggiamenti, questi, che riflettono l’impegno Saab verso “prestazioni responsabili” tramite una superiore sicurezza attiva.

Head-Up Display (Pilot Hud)

La proiezione sul parabrezza con il sistema Hud (Head-Up Display) di dati essenziali: velocità del veicolo, messaggi di avvertimento, istruzioni di navigazione con indicazioni di svolta; comporta un beneficio nella sicurezza attiva perché il guidatore non deve distogliere lo sguardo dalla strada. Ispirato dalla tecnologia utilizzata nei jet, il Pilot Hud della 9-5 si presenta come un’immagine virtuale, distante in apparenza due metri e quindi nell’ambito della normale messa a fuoco dell’occhio di chi guida. Le regolazioni di questo sistema sono all’interno dei comandi accanto alla portiera. Il Pilot Hud è illuminato nel caratteristico colore verde Saab, come nell’abitacolo di un aereo.

Fari Bi-Xenon con fascio luminoso intelligente (Smart Beam)

E’ uno dei più sofisticati sistemi di illuminazione autoadattativi sul mercato. Utilizza fari anteriori Bi-Xenon orientabili per illuminare al meglio le curve e adatta automaticamente le caratteristiche del fascio in funzione della velocità, delle condizioni di guida e della strada. I fari Bi-Xenon con fascio luminoso intelligente (Smart Beam) attivano e disattivano automaticamente gli abbaglianti, alleggerendo il guidatore dell’impegno di occuparsi di un gesto ripetitivo.

A velocità inferiori ai 50 km/h, la modalità “luce urbana” (Town Light) assicura un fascio ampio e uniforme, in modo da far vedere meglio i pedoni e altri pericoli potenziali presenti a bordo strada. A velocità fino a 100 km/h, la modalità extraurbana (Country Light) proietta un fascio più lungo, pur mantenendo una buona illuminazione del bordo stradale. La modalità “luce autostradale” (Motorway Light) aumenta ulteriormente a 140 metri la profondità del fascio e si attiva solo oltre i 100 km/h su strade rettilinee e piane.

Se il sensore del tergicristalli rileva pioggia o neve, la funzione “luce con maltempo” (Adverse Weather Light) assicura un fascio ampio e asimmetrico che permette al guidatore di vedere meglio la segnaletica orizzontale. In tutte le modalità di illuminazione, la funzionalità di curvatura dinamica del fascio luminoso (Dynamic Bend Light) garantisce l’illuminazione delle curve ruotando i proiettori fino a 15° a destra o sinistra, in base alla velocità del veicolo e all’angolo di sterzo.

Riconoscimento segnali stradali (Tsr) e Avviso Cambio di Corsia (Ldw)

Questa funzione di sicurezza attiva utilizza una telecamera sul lato opposto dello specchietto interno che ‘vede’ attraverso il parabrezza. Per l’utilizzo nei Paesi europei con posto guida a sinistra, è programmato per riconoscere i segnali di limite velocità e divieto di sorpasso. Il simbolo corrispondente viene riportato sul display principale come promemoria per chi guida. Si tratta di una funzione utile che può evitare multe per eccesso di velocità. A velocità superiori a 60 km/h, lo stesso sistema può anche far scattare un avviso se il veicolo inizia a cambiare corsia di marcia senza che gli indicatori di direzione siano attivati: situazione dovuta di solito all’insorgere di sonnolenza o a momenti di disattenzione.

Assistenza al Parcheggio Avanzata (Apa)

Una caratteristica intelligente che permette al guidatore di posteggiare la 9-5 in spazi lunghi un solo metro più dell’auto. Apa (Advanced Park Assist) utilizza sensori ad ultrasuoni anteriori, laterali e posteriori. Il sistema rileva un punto adatto al posteggio e poi disegna una traiettoria perfetta da eseguire in retromarcia; quindi istruisce il guidatore su come ruotare il volante utilizzando delle icone nel display principale della strumentazione oltre ad appositi segnali acustici.

Comfort e praticità

Lo scopo di queste funzioni è facilitare l’uso dell’abitacolo della nuova 9-5 berlina e renderlo più piacevole. Sistemi di intrattenimento all’avanguardia comprendono un sistema di navigazione con schermo touchscreen da 8 pollici, impianto audio per i sedili posteriori e diverse opzioni di visualizzazione.

Pulsante Start/Stop e sistema di accesso senza chiave

Di serie sull’intera gamma, il convenzionale blocchetto d’accensione è sostituito da un pulsante Start/Stop. Rispettando la tradizione Saab, è posizionato in mezzo ai sedili anteriori subito sotto la coulisse del cambio. La centralina di controllo del motore rileva e quindi autentica un segnale codificato proveniente dalla scheda in possesso del guidatore; da quel momento il motore può essere avviato o spento semplicemente premendo il pulsante Start/Stop.

Per una comodità ancora superiore, c’è la possibilità di avere un sistema di accesso senza chiave: le serrature si sbloccano automaticamente quando si tocca o si impugna la maniglia con la scheda in tasca o in borsa. Le chiusure possono essere attivate automaticamente quando il guidatore lascia l’auto grazie allo sfioramento del lucchetto o della maniglia. Una caratteristica all’insegna della comodità d’uso che elimina la necessità di premere i pulsanti presenti su un tradizionale telecomando di apertura/chiusura.

Aria condizionata a tre zone

L’opzione della climatizzazione a tre zone aggiunge la regolazione indipendente della temperatura per gli occupanti dei sedili posteriori al controllo separato per i due posti anteriori. Il prolungamento dei condotti porta l’aria dall’unità di condizionamento principale a un modulo di ventilazione disposto nella parte posteriore della consolle centrale. Il modulo integra una piccola ventola per regolare il flusso d’aria nonché due bocchette orientabili. E’ offerto in combinazione con il sistema di intrattenimento posteriore ed è disponibile solo nelle versioni con posto guida a sinistra.

Sistemi avanzati di intrattenimento

L’ampia scelta di sistemi di intrattenimento permette l’accesso ad una vasta gamma di funzionalità all’avanguardia e due opzioni per la parte audio, tra le quali il sistema Harman/Kardon in grado di offrire un suono dalla qualità surround 5.1. Il sistema di navigazione con schermo touchscreen da 8 pollici comprende una mappatura tridimensionale e la memorizzazione dati su hard disk.

La possibilità di scelta delle sorgenti audio raggiunge il massimo livello. Oltre alla radio Am/Fm e Dab (Digital Audio Broadcasting), il guidatore può riprodurre musica direttamente da un Cd, inserire un lettore Mp3 o una pen drive direttamente nel connettore Usb o ancora scaricare la sua playlist preferita grazie ai 10 Gb disponibili su un hard disk integrato. Il tutto controllabile sia tramite il pannello frontale sia con i comandi al volante. La presa Usb, di serie sulla maggior parte delle versioni, è in posizione facilmente raggiungibile nella consolle centrale, a fianco di un connettore Aux e di una presa 12 V tipo accendisigari. Con l’Usb, il supporto di memorizzazione audio si integra nel sistema dell’auto: si ha quindi il controllo istantaneo della riproduzione audio, con il display di bordo che riporta il titolo della canzone, il nome dell’artista e le informazioni sull’album.

I passeggeri posteriori hanno a disposizione un proprio sistema di intrattenimento, grazie ad un’unità dedicata posta nel retro della consolle centrale e due schermi da 8 pollici a scomparsa negli schienali anteriori. Si può anche selezionare una sorgente audio alternativa a quella riprodotta dal sistema anteriore, guardare un Dvd o utilizzare un dispositivo indipendente, come una consolle giochi o una fotocamera digitale, collegandoli alla presa Aux. Musica e suoni si possono ascoltare con cuffie senza fili. La comunicazione in viaggio è supportata da un sistema integrato di telefonia Bluetooth, le cui funzioni sono controllabili a voce o con i comandi al volante.

Soluzioni innovative per il trasporto bagagli

Una rotaia a forma di U nel vano bagagli (a richiesta) supporta un divisorio del carico di tipo telescopico, evoluzione del sistema dell’attuale 9-5 Wagon. E’ una soluzione di trasporto pratica e flessibile, adatta a trattenere, impedendone il movimento, un’ampia tipologia di oggetti di tutte le dimensioni. Il bagagliaio è anche dotato di serie di ganci per appendere borse e di un portaombrelli.

Il retro della nuova ammiraglia Saab 9-5 My2010 (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Sicurezza

La protezione degli occupanti nella nuova 9-5 si basa sulla filosofia vincente Saab di sicurezza nella vita reale, grazie ad un database che copre oltre 6.100 incidenti che hanno coinvolto veicoli Saab sulle strade svedesi e che costituisce la base dei crash test e delle simulazioni al computer. Lo sviluppo della nuova Saab 9-5 ha quindi potuto partire dall’intera conoscenza Saab della sicurezza nella vita reale, una conoscenza accumulata nel corso di oltre 50 anni. Gli ingegneri Saab che si occupano di sicurezza sono ben consci del fatto che il loro obiettivo finale deve essere quello di proteggere persone reali e non solo manichini in crash test eseguiti in laboratorio.

Sicurezza nella vita reale comporta che il progetto strutturale dell’auto e il funzionamento dei sistemi a protezione degli occupanti siano valutati con un gran numero di crash test interni, che si aggiungono a quelli imposti dalle normative o effettuati da organizzazioni indipendenti a tutela del consumatore.

Il successo di questo lavoro si riflette nelle indagini sulle collisioni nella vita reale eseguite dall’istituto per la sicurezza americano Us Highway Loss Data Institute (Hldi) e dalla compagnia di assicurazione svedese Folksam: le auto Saab hanno sempre ricevuto eccellenti punteggi, ottenendo diverse volte il titolo di modello più sicuro del proprio segmento. Nei crash test Euro Ncap, le attuali Saab 9-5, 9-3 e 9-3 Cabriolet hanno tutte ottenuto la massima valutazione: cinque stelle.

Alla dotazione, molto completa, di sistemi per la sicurezza passiva già presente sulle auto Saab, la nuova 9-5 aggiunge di serie poggiatesta attivi di terza generazione Sahr 3 (Saab Active Head Restraint) per i posti anteriori , airbag laterali posteriori (opzionali) e cinture con pretensionatore per proteggere i passeggeri posteriori che occupano i posti esterni (opzionali).

La sicurezza attiva, atta a prevenire gli incidenti, è incrementata anche da funzioni descritte in precedenza come i fari a fascio intelligente Bi-Xenon Smart Beam, il riconoscimento della segnaletica stradale, il sistema Pilot Hud ed il regolatore di velocità attivo. Il sistema Esc è di serie in tutte le versioni, così come le luci posteriori di frenata lampeggianti in caso di stop improvviso, per avvisare chi segue.