Ago 09

La futura Saab 9-2 nel Wrc 2012

L'ipotetica city-car compatta Saab 9-1 in versione Rally (Photo Credit: Saab 9-1 Petition & Support)

Una 9-2 corsaiola…

Ritorna l’ombra del Wrc sul brand scandinavo Saab, dopo i primi rumors ad inizio Luglio che davano Saab come prossimo costruttore ufficiale al via del campionato del mondo rally 2014, nuove indiscrezioni trapelate oggi stanno facendo il giro di mezzo mondo. L’entusiasmo degli appassionati e non continua nel mondo del rally e secondo la testata AutoSport, Saab potrebbe ripresentarsi nel mondiale rally con la piccola compatta ancora in studio, la Saab 9-2, tanto voluta dal nuovo proprietario Mr. Victor Muller. La casa di Trollhättan ha gareggiato ufficialmente fino al 1979 e questo ritorno sarebbe un’ottima mossa per il marketing e per la visibilità del brand, ma non solo , questo ritorno alle corse sarebbe sicuramente pieno di significato per gli addetti ai lavori e per gli appassionati, Saab infatti non ha una storia sportiva ed una tradizione inferiore a quella di piccole compatte attirate dai rally come Mini. Ed è proprio Mini il principale competitor della futura 9-2 svedese, con cui secondo alcune rumors di dubbia veridicità, condividerebbe i propulsori principali, come il 1.6 Turbo sviluppato da Bmw e dal gruppo francese Psa, ma i negoziati con altre case automobilistiche sono ancora in corso e nessuna conferma ufficiale ha mai indicato Bmw come possibile patner. Unico appunto? L’articolo apparso su AutoSport sembra fin troppo ottimistico, il 2012 indicato dalla testata come anno di partecipazione al World Rally Championship sembra più che assurdo, la nuova 9-2 dovrà essere prima sviluppata e lanciata sul mercato, in ogni sua variante anche elettrica, e l’attuale riorganizzazione dell’azienda permette scelte oculate in questi primi anni dell’era Spyker e la partecipazione ad un Wrc si sa è dispendiosa…

Il profilo della futura compatta Saab in versione Rally (Photo Credit: Saab 9-1 Petition & Support)