Ago 05

Saab e Bmw per la futura 9-2?

La ipotetica e dubbia Saab 9-2 la cui parentela con l'attuale Mini è più che visibile (Photo Credit: Auto Express)

Calma e pazienza…

In questi giorni ci sono stati vari articoli pubblicati sul web dalle testate dedicate al mondo automotive più disparate, ma tutte riportavano rumors che sembrano legare i due costruttori Saab e Bmw. Cerchiamo di fare un pò di chiarezza in merito, perché come sempre le indiscrezioni a volte presentano solo una piccolissima verità, ed anche questo caso non sembra un eccezione alla regola. Il primo a riportare la rumors che sembra legare Saab alla teutonica Bmw è stato Auto Express (che ha anche pubblicato alcuni rendering riportati nell’articolo), poi seguito a ruota da Autoblog, Motortrend,… scatendando una spirale di articoli che davano la tedesca bavarese come vera ideatrice e produttrice della futura piccola compatta Saab 9-2. La nuova Saab 9-2 sembra che verrà realizzata in collaborazione con Bmw, grazie alle competenze dimostrate dal costruttore bavarese, il progetto Mini infatti è di proprietà del brand Bmw, e sembra che proprio Monaco di Baviera fornirà a Saab una piattaforma a trazione anteriore ideale per realizzare una city-car compatta in arrivo nel prossimo futuro. Lo stupore e l’incredulità si è scatenata in pochi minuti trà gli appassionati e trà gli addetti ai lavori, ma la realtà sembra essere meno definita di quanto è stata descritta dai mass-media.

La realtà stà nel mezzo come dimostrano alcune dichiarazioni del nuovo proprietario del brand scandinavo Mr. Victor Muller, che intervistato durante l’ultimo Saab Festival a Trollhättan sembra essere stato travisato da alcune testate, Mr. Muller infatti ha dichiarato “Potremmo costruire la nuova 9-2 per conto nostro, ma non avrebbe senso ora. A causa della crisi nel settore automotive, ogni azienda è disposta a condividere gran parte dei propri prodotti. Spyker non avrebbe potuto acquistare Saab in un momento migliore”. Nessun collegamento diretto con la casa teutonica quindi, certo Bmw ha intuito che la concorrenza di piccole city-car premium come la nuova Audi A1 darà del filo da torcere alle proprie compatte e non si può affermare che non abbia prodotti adatti a tale nicchia di mercato, la casa bavarese è già proprietaria del progetto Mini, ma il collegamento trà Saab e Bmw sembra essere stato ideato solo dai mass-media che in queste settimane stanno “cavalcando” la rumors.

Perché Bmw nel mirino dei giornalisti? Le compatte premium sul mercato non sono molte infatti e la stessa Mini condivide alcune soluzioni del gruppo francese Psa Peugeot-Citroën, negli scorsi mesi poi ulteriori rumors davano la casa tedesca intenzionata a fronteggiare la concorrenza lavorando ad un comune progetto per realizzare una piccola compatta a trazione anteriore con Psa. Le compatte premium non sembrano essere molte: Audi A1, Mini e Ds3 e se queste ultime due sembrano essere quasi “parenti” i due possibili patner rimangono teutonici.

Il rendering del retro della strana Saab 9-2 imparentata con Mini secondo Auto Express (Photo Credit: Auto Express)

La morale? Gli accordi commerciali stretti da Mr. Muller sono ovviamente segreti e siamo certi che si scopriranno solo quando saranno completate, certo un alleanza con diversi brand Europei potrebbe giovare al brand scandinavo, da Bmw si potrebbero attingere i propulsori a Gasolio, ma stile, design e châssis devono rimanere svedesi! Altrimenti la “contaminazione” di altri brand rischierebbero di far ricadere il marchio Saab nell’enorme panorama del settore automotive, rischio però infondato a quanto pare, il ricordo dell’ex era General Motors è ancora vivo a Trollhättan e siamo certi che la nuova compatta 9-2 non potrà essere “confusa” con altre concorrenti sul mercato, come ha riconfermato Mr. Muller “La nuova Saab 9-2 si ispirerà alla storica Saab 92, ma sarà completamente anticonformista, o la ami o la odii”.