Set 17

Il comunicato Ufficiale: Saab 9-3 ePower

La nuovissima Saab 9-3 Sporthatch ePower Elettrica (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

La prima Saab Elettrica…

Dopo il primo annuncio che vedeva Saab protagonista trà i brand eco-friendly al prossimo Salone dell’Auto di Parigi ecco il nuovo comunicato stampa rilasciato da Saab Automobile Ab e nuove foto ufficiali della nuova vettura elettrica presente alla manifestazione d’oltralpe. Al Salone non sarà quindi presente la già conosciuta Saab 9-3 Cabrio Elettrica nata dalla collaborazione trà il brand scandinavo ed ElectroEngine, ma una nuova 9-3 Sporthatch Elettrica denominata ePower. Non ci prolunghiamo oltre ed ecco di seguito la press-release rilasciata da poche ore.

Saab 9-3 ePower – La prima Saab Elettrica

Saab Automobile Ab ha effettuato il primo passo per lo sviluppo di un veicolo completamente elettrico realizzando la nuova Saab 9-3 ePower. Il suo debutto è previsto per il prossimo Motor Show di Parigi il prossimo mese e la nuova Saab 9-3 ePower è il primo prototipo di una flotta composta da 70 veicoli che inizieranno i loro test in Svezia all’inizio del prossimo anno. Le prestazioni delle vetture saranno valutate in varie condizioni di guida reali e rappresenteranno parte del processo di sviluppo per la nascita di un primo veicolo Elettrico Saab. Un ulteriore obiettivo da verificare sarà una prova di resistenza di circa 200 km che sarà effettuata grazie all’utilizzo di speciali batterie agli ioni di litio ad alta densità. La Saab ePower è il primo veicolo Elettrico sviluppato da Saab ed è il risultato di una cooperazione tra Saab Automobile Ab, Boston Power (batterie), ElectroEngine Sweden Ab (circuiti elettrici), Innovatum (project management) e Power Circle (organizzazione industriale delle soluzioni elettriche).

Ancora un immagine ufficiale della nuova 9-3 Sporthatch ePower Elettrica che sarà presente al Salone di Parigi (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Una Sporthtach con emissioni zero

La Saab 9-3 ePower è la prima vettura totalmente elettrica ad offrire ai propri passeggeri il comfort e le dimensioni di una normale familiare. Gli ingegneri Saab hanno integrato un’architettura elettrica all’interno delle normali cubature di una convenzionale 9-3 SportHatch. Sotto il cofano il motore elettrico sviluppa 135kw/184cv con trazione anteriore e cambio automatico. La coppia prodotta dal propulsore consente un accellerazione da zero a 100kmh di 8,5 secondi ed una velocità massima di 150kmh. La compatta ma potente batteria agli ioni di litio da 35,5 kwh è alloggiata nel normale spazio utilizzato dal serbatoio di carburante. Ciò ha consentito un’ottimale distribuzione dei pesi e non ha intaccato l’eccellente guidabilità della normale 9-3 SportHatch. All’interno dell’abitacolo, si riconosce il convenzionale cambio automatico che permette di selezionare le modalità “Drive”, “Neutral”, “Park” e “Retromarcia”. Il cruscotto che solitamente mostra contagiri, livello di carburante e pressione del Turbo è stato sostituito da un nuovo indicatore che mostra lo stato della batteria, la potenza ed il consumo durante la normale guida ovviamente rispettando il colore verde dell’illuminazione. Per ottimizzare lo spazio, è stato montato un freno di stazionamento elettrico al posto del normale freno a mano meccanico. La vettura è dotata di servosterzo elettro-idraulico e di impianto di aria condizionata alimentati dalla batteria agli ioni di litio. Una batteria supplementare da 12volt, alimenta le luci di cortesia all’interno dell’abitacolo ed è ricaricata tramite un trasformatore di corrente. Il funzionamento del propulsore è controllato da una nuova versione del Trionic 8 di proprietà di Saab appositamente scritto per i veicoli elettrici.

Il profilo laterale della nuova Saab Elettrica con i nuovi cerchi a tre razze (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Una durata Eccellente

La Saab 9-3 ePower utilizzata per un duro test ha dovuto percorrere 200km circa spingendosi oltre le normali prestazioni di una vettura elettrica, la chiave di questo successo è stata la lunga autonomia della batteria utilizzata con cellule ad alta densità che ha potuto accumulare maggiore energia rispetto alle normali batterie al litio utilizzate dalle normali vetture elettriche. Questa caratteristica contribuisce a non incidere sul peso della vettura che grazie a questa speciale batteria ad alta densità non necessità di batterie aggiuntive. La batteria ha una capacità di 35,5kwh ed è progettata per operare con piena potenza a temperature esterne estreme fino a -30ºC, circa 10°C al di sotto dei normali livelli operativi delle più comuni batterie sul mercato di oggi. Un altro vantaggio chiave è l’uso dell’aria come elemento necessario al raffreddamento che contribuisce ad abbassare ulteriormente i costi ed il peso incrementando un ulteriore risparmio nei consumi. La batteria è destinata a sostenere cicli di ricarica pari a circa dieci anni di normale utilizzo e può essere ricaricata da una normale rete elettrica in 3/6 ore circa a seconda dello stato della carica. I tempi di ricarica possono essere notevolmente ridotti se la tensione di alimentazione elettrica è maggiore, in quanto non vi è alcuna limitazione sulla capacità di alimentazione della batteria. I test previsti sono necessari a convalidare le prestazioni delle batterie utilizzate, progettate per funzionare in modo affidabile fino al completo esaurimento della batteria fissato al 12% della capacità totale, un margine operativo inferiore a quello utilizzato dalle normali batterie. Le sue batterie agli ioni di litio sono state anche le prime ad aver ricevuto un riconoscimento da parte di Nordic Ecolabel per la loro sicurezza e per la loro eco-sostenibilità che comprende i processi di fabbricazione. La nuova 9-3 ePower soddisfa le elevate normative di sicurezza che Saab applica a tutti i suoi veicoli. Il gruppo di alimentazione della vettura si trova fuori dall’abitacolo in zone strutturali indeformabili, ben protetti ed incapsulati, inoltre la gestione della batteria ed il sistema di monitoraggio supportano tranquillamente ogni genere di deformazione causata da un incidente.

Numerose prove e numerosi tester

Centinaia di tester e le loro famiglie saranno arruolati da Saab e dai suoi partner per un vasto esame dedicato alla valutazione delle vetture elettriche Saab 9-3 ePower, che vedrà protagoniste 70 vetture sparse in tutta la Svezia nel 2011 e 2012. Il team del progetto Saab ePower a Trollhättan sarà in grado di monitorare le prestazioni delle vetture utilizzate in diverse condizioni di guida. Per registrare tutti questi dati ogni veicolo sarà dotato di una speciale “scatola nera” come gli aerei di linea. “Questo programma è stato progettato per valutare il potenziale ed il rendimento di un veicolo elettrico a zero emissioni ed è un importante passo avanti della nostra strategia EcoPower” afferma Mr. Mats Fägerhag Direttore Tecnico di Saab Autoomobile Ab. “Questa strategia include il rightsizing dei propulsori, l’utilizzo del Turbo e l’uso di ogni genere di combustibile alternativo, come il BioEtanolo attraverso la tecnologia Saab BioPower”.

Il retro della nuova Saab 9-3 SportHatch ePower Elettrica (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

L’Amministratore Delegato di Saab Mr. Jan Åke Jonsson ha aggiunto “Entro il 2015, le vendite annuali di veicoli elettrici in tutto il mondo dovrebbero raggiungere 500000 unità e Saab è determinata a essere presente in questo importante segmento in continua crescita. La nuova 9-3 ePower è il nostro primo passo verso lo sviluppo di un veicolo Elettrico e rappresenta un potenziale che consentirà di ottenere quel tipo di prestazioni che i nostri clienti si aspettano. Attendiamo quindi con impazienza di lavorare con i nostri partner tecnici per sviluppare questo prodotto Elettrico”.