Set 23

La crossover Saab 9-3X necessita di un rilancio

La crossover Saab 9-3X allo scorso Salone di Ginevra (Photo Credit: AutoMotorBlog)

La crossover “nascosta”… (Photo: courtesy of  www.automotorblog.com

La crossover Saab 9-3X è una vettura che è stata quasi dimenticata da gran parte dei consumatori Europei ed ha sofferto molto dal momento del suo lancio sul mercato per la situazione che ha visto protagonista Saab nel 2009. Come ha ricordato il proprietario della casa di Trollhättan Mr. Victor Muller in un intervista “Settembre 2008/Settembre 2009 è stato probabilmente il momento peggiore della crisi. Non c’era periodo peggiore per la presentazione di un nuovo modello, tuttavia, i piani elaborati dal marketing sono stati fermati alla fine del 2008 e Saab non ha avuto scelta, seguendo la scalette ha presentato nel Marzo del 2009 la nuova crossover. La Saab 9-3X non ha potuto trovare un momento peggiore per il suo lancio. Ed è un fatto ormai assodato che la 9-3X è praticamente passata inosservata da gran parte della stampa”. Le vendite quindi sono uno specchio della visibilità? Certo pubblicità e marketing forniscono ottimi risultati e nessuno può metterlo in dubbio, moltissimi prodotti che hanno investito in pubblicità hanno ritrovato maggiore slancio commerciale, ma forse il vero elemento che non ha dato visibilità alla vettura sono stati i propulsori. Moltissimi potenziali clienti hanno infatti fatto notare come la mancanza dell’abbinamento trazione integrale-diesel abbia fatto scartare il prodotto in favore di altri e le ottime potenzialità dei propulsori BioPower non potevano essere completamente apprezzate in un mercato come quello italiano dove questo genere di carburante alternativo non è largamente diffuso. Molte rumors tutte italiane poi ne hanno accompagnato il lancio nella nostra penisola e si è sentito più volte la parola Tri-Fuel che secondo alcune indiscrezioni voleva la stessa Saab Italia promotrice di una campagna dedicata alla nuova 9-3X in modo da aggiungere al listino una 9-3X BioPower/Gpl in modo da allargare la scelta alla clientela e permettere di saggiare le qualità indiscusse del sistema Xwd di Saab rispettando l’ambiente grazie ad un impianto Gpl installato e garantito dalla rete ufficiale. Notizia che aveva destato inizialmente scalpore, ma che si era rivelata ben presto una rumors mai confermata. Il tanto richiesto Diesel/Xwd sarà possibile sulla nuova ammiraglia con il nuovo propulsore 2.0 TTid da 190cv e la prossima versione della media 9-3 potrebbe conquistarlo per la gioia degli appassionati, ma siamo così sicuri che questa crossover sia da dimenticare fino ad allora? Non ne siamo affatto convinti!

La bontà del 1.9 TTid da 180cv non è da escludere trà le possibili motorizzazioni necessarie a coloro che fanno svariati km in un anno e se all’inizio presentava alcuni problemi di gioventù, oggi fortunatamente, grazie ai continui aggiornamenti può definirsi affidabile, portando così la 9-3X TTid trà le crossover “da viaggio” che possono senza problemi distinguersi ed affrontare le lunghe distanze. Il propulsore 2.0 T da 210cv abbinato al sistema di trazione integrale Xwd ideato da Saab in collaborazione con Haldex è trà i propulsori ormai iconici del marchio e la sua affidabilità e le sue prestazioni unite alla tenuta di strada del sistema a quattro ruote motrici la rendono unica nel suo genere rendendola adatta a coloro che cercano prestazioni più pepate e un completo controllo in ogni condizione anche fuoristrada. Solo propulsori quindi?

Assolutamente no! Una vera Saab è una vettura capace di distinguersi di rendersi iconica, unica e questa versione caratterizzata non solo da una maggiore altezza dal suolo rispetto alla sorella SportHatch è riconoscibile dai fascioni in plastica che ne coprono la parte inferiore della carrozzeria rendendola ancora di più sportiva ed elegante, abbinata poi ad alcuni dettagli estetici come le barre in alluminio satinato sul tetto, i cerchi da 18 pollici ed un colore esterno metalizzato la rendono sicuramente originale, discreta, sportiva e di classe allo stesso tempo e siamo sicuri che non sfigurerebbe a fianco di una concorrente tedesca come Audi A4 AllRoad (immaginatela poi preparata dal tuner ufficiale Hirsch). Beh non vi è venuta un pizzico voglia di provarla dal vivo? Se siete alla ricerca di una familiare premium dalle dimensioni contenute valutatela attentamente, il telaio è sollevato di pochi centimentri rispetto alla versione SportHatch ma potrebbe regalarvi una piacevola sensazione di guida.

Una stupenda foto che ritrae la crossover 9-3X Xwd (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Per ulteriori informazioni e dettagli Vi consigliamo il configuratore ufficiale del brand scandinavo quì di seguito. Il portale web italiano saprà regalarVi ogni caratteristica della Saab 9-3X.

Link foto: www.automotorblog.com

Link: La sezione dedicata alla Saab 9-3X sul portale italiano

Link: Il configuratore della Saab 9-3X sul portale ufficiale Saab Italia