Nov 23

Saab interessata ai mercati emergenti

Un immagine d'archivio del brand scandinavo Saab (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Ancora notizie sul futuro da Los Angeles…

I mercati emergenti, non solo nel settore automotive, sono sicuramente quelli asiatici e il brand scandinavo Saab non sembra indifferente. A confermarlo durante il recente Salone di Los Angeles il Ceo svedese Mr. Jan Åke Jonsson che ha descritto i prossimi obiettivi sulle reti di distribuzione del marchio di Trollhättan “Prima della fine dell’anno, firmeremo accordi per creare nuove soluzioni per la distribuzione in importanti mercati come la Cina e la Russia” (come Vi avevamo già segnalato ad Ottobre). Il brand scandinavo è quindi interessato ad ampliare la propria area commerciale? Sembra proprio di si, ma non solo, a causa delle pesanti tasse rivolte agli importatori intenzionati a vendere i propri prodotti in Cina, Saab sembra interessata a seguire la stessa strada percorsa da diversi costruttori automobilistici europei come Audi, Volkswagen, Mercedes-Benz e Volvo: produrre nel territorio asiatico. Secondo alcune indiscrezioni le prime parole di Mr. Jonsson confermerebbero i rumors che vedono la futura media premium Saab 9-3 My2013 prodotta anche in Cina oltre che nella storica Trollhättan. Una politica commerciale che non sarà forse accolta positivamente dai puristi del marchio, ma che ha portato a positivi risultati per le case automobilistiche che hanno già avuto modo di sperimentarla e potrà sicuramente dare un più ampio respiro ai fondi economici del marchio Saab.

Non solo produzione in Cina, ma anche vendita della propria tecnologia nel prossimo domani? Sempre secondo alcune indiscrezioni trapelate proprio durante il Los Angeles Auto Show Saab non sembra essere intenzionata ad acquistare la tecnologia di altri produttori, ma anche a vendere la propria tecnologia, per la precisione si tratta della piattaforma Phoenix (quella della prossima Saab 9-3 Sport My2012) alle altre case automobilistiche. Il Presidente Mr. Muller ha dichiarato inoltre “Saab può sopravvivere con un volume di vendita pari a 100000 veicoli all’anno, ma per arrivare a questi dati è necessario rivedere i meccanismi di vendita. Per arrivarci, dobbiamo condividere la nuova piattaforma Phoenix, ciò aiuterà a riempire le casse della società” ed ha concluso “La società è in trattativa con diversi potenziali partner per condividere la nuova piattaforma della Saab 9-3“, ma Mr. Victor Muller ha rifiutato di fare i nomi di tali società. E riguardo la futura 9-5 Sporthatch? Secondo il manager olandese Mr. Muller la prossima versione station wagon della nuova 9-5 “è stupenda” utilizzando le parole del proprietario di Saab e sarà svelata al prossimo Motor Show di Ginevra a Marzo 2011, mentre le vendite inizieranno a Luglio 2011.