Dic 17

Aggiornamento Inglese per la 9-5

La nuova ammiraglia Saab 9-5 Sedan My2010 Aero in una splendida foto (Photo Credit: Saab Great Britain)

Modifiche Inglesi…

La nuova Saab 9-5 è stata originariamente programmato per essere lanciata nel 2008 e la prima ammiraglia della casa scandinava era già pronta per tale data, ma il suo arrivo sul mercato è ritardato a causa della crisi che ha coinvolto il marchio e senza l’intervento di Spyker la nuova 9-5 non avrebbe mai visto la luce. La vettura ormai pronta prima del lancio doveva però recuperare il prima possibile il gap qualitativo con le sue dirette concorrenti. Per una vettura di questo settore alcune caratteristiche come il comfort e la guidabilità non risultavano adeguate alle caratteristiche proposte dalle concorrenti premium.

I giornalisti britannici che hanno ampiamente criticato le qualità ed il comfort della nuova 9-5 2.0 Tid apostrofandola come “inferiore rispetto alle concorrenti”, dimenticando che tale vettura era stata progettata dall’ex proprietario General Motors e non era il frutto reale della nuova società indipendente stanno per essere accontentati. Per rispondere concretamente alle critiche rivolte alla vettura Saab Great Britain lancerà un imponente campagna in tutta l’Inghilterra. L’importatore ufficiale Inglese ha annunciato un aggiornamento relativo ad alcune specifiche della nuova berlina 9-5 volte ad offrire concrete risposte alle esigenze del mercato. Le Saab 9-5 Sedan My2010 consegnate ai clienti britannici avranno queste nuove caratteristiche senza intaccare minimamente i prezzi esposti nel listino. Eccole di seguito…

I miglioramenti volti a migliorare il comfort e la manegevolezza del veicolo coinvolgono: i cerchi in lega da 17 pollici saranno sostituiti con cerchi in lega da 18 pollici, le versioni Vector Se proposti con sedili in misto pelle/tessuto saranno disponibili solo con rivestimenti completamente in pelle e le versioni dotate del propulsore Diesel 2.0 Tid da 160cv non saranno più proposte con assetto sportivo, ma riceveranno un migliorato telaio per aumentare la comodità della vettura. L’azienda scandinava sostiene inoltre che questi cambiamenti non riguardano le emissioni di Co2 che resteranno di 139 grammi per chilometro.

Mr. Jonathan Nash Direttore di Saab Great Britain ha dichiarato “Questi miglioramenti sono la vera risposta alle critiche sulla vettura avanzate dalla stampa britannica“. La 9-5 proposta da Saab non ha mai potuto proporre così tante configurazioni e prima di perfezionarle come richiesto dalla clientela Saab Great Britain ha deciso di attendere il giudizio della stampa per migliorare la propria ammiraglia nel modo più adatto. Operazione che lascia quasi senza parole, ma che sicuramente risponderà nel modo più corretto alle critiche, nemmeno tanto velate, sollevate dai giornalisti Inglesi.