«

»

Dic 31

SAAB|news

I consigli di Saab per la guida su ghiaccio e neve

Una foto ufficiale della prima crossover Saab la 9-3X (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Informazioni universali…

Saab Great Britain ha pubblicato un interessante comunicato stampa redatto dal suo Direttore Generale dei servizi post-vendita Mr. Alan Cowan che descrive molto bene come affrontare e come riconoscere le situazioni di pericolo che possono convolgere la clientela del brand scandinavo (e non solo) durante la normale guida su fondi innevati o ghiacciati, ricorrenti in questo periodo non solo in Gran Bretagna. Vogliamo concludere l’anno con questo prezioso articolo che sopratutto in questo periodo potrà servire anche nel nostro paese.

Dopo il clima rigido dell’inverno vissuto lo scorso anno il pensiero che ciò possa replicarsi quest’anno è abbastanza scoraggiante. Le difficili condizioni di guida aumentano notevolmente il rischio di incidenti ed anche i viaggi di routine possono diventare pericolose esperienze. La Gran Bretagna non è predisposta ad affrontare certe condizioni meteorologiche e la neve può rendere incerto anche il conducente più esperto. Alcune semplici precauzioni con la propria Saab possono davvero fare la differenza sia in termini di sicurezza e sia in termini di fiducia del proprio veicolo.

Il brand Saab, che dalla sua nascita progetta e costruisce auto per affrontare l’inverno scandinavo è sicuramente avvantaggiato rispetto ad altri marchi e le sue vetture prima di essere commercializzate superano svariate prove tra cui quella del famoso “alce” necessaria per verificare la stabilità della vettura in inverno. L’intero staff Saab ha dovuto imparare sul campo tutto quello che c’è da sapere per prepararsi alla guida su neve e ghiaccio grazie ad un seminario in Svezia.

Mentre il nevischio e la neve sono rischi evidenti, è spesso la minaccia “invisibile” del ghiaccio a causare i maggiori problemi sopratutto in curva dove riparato dalla luce solare si posiziona sulla carreggiata spingendo la vettura verso l’esterno della corsia. Un indizio che può aiutare i conducenti a riconoscere il ghiaccio sulla carreggiata è il silenzio completo della vettura quando si conduce una guida tranquilla, non sentire nessun rumore provocato dai pneumatici può essere un ottimo campanello d’allarme. Se vi trovate in questa situazione, non frenate e non sterzate bruscamente, ma rilasciate lentamente l’acceleratore e procedete dolcemente.

Un altro elemento che può aiutarvi a superare certe situazioni è conoscere la propria auto, può sembrare sciocco, ma è fondamentale sapere se la vostra auto è a trazione anteriore o posteriore in modo da poter reagire di conseguenza in caso di guida sul ghiaccio. Lo slittamento su neve o ghiaccio può facilmente verificarsi, anche a velocità relativamente basse e se ciò dovesse succedere l’importante è non frenare. In caso di slittamento delle ruote anteriori su una vettura a trazione anteriore, bisogna rilasciare l’acceleratore e sterzare le ruote anteriori nella direzione migliore. Se sono le ruote posteriori a perdere aderenza bisogna guidare l’auto come una slitta ed indirizzare nella direzione voluta il retro della vettura, il sistema Abs aiuta a prevenire lo slittamento in frenata, ma per essere sicuri del proprio veicolo si consiglia, se potete, di tenere premuto il pedale del freno a lungo su un terreno a scarsa aderenza e provare tale esperienza in condizioni di estrema sicurezza.

La distanza di arresto per una vettura che viaggia a 50 kmh è maggiore di due volte in presenza di ghiaccio rispetto alle normali condizioni, per questo è veramente importante mantenere una maggiore distanza di sicurezza tra voi e il veicolo che vi precede. Oltre a questa raccomandazione è necessario fare attenzione al proprio stato di usura dei pneumatici. Un pneumatico con il minimo legale di profondità del battistrada riduce l’aderenza dell’85% su un fondo bagnato rispetto ad un nuovo pneumatico. Se le gomme sono al limite della loro “vita” dovrebbero essere sostituite, ed il consiglio di Saab è quello di agire subito, piuttosto che correre il rischio di perdere aderenza o di incontrare un aquaplaning sul proprio percorso.

La conosciuta crossover Saab 9-3X sulla neve (Photo Credit: Saab Great Britain & Saab Automobile Ab)

Anche le luci (anteriori, posteriori e gli indicatori di direzione) sono importanti. I fari possono rapidamente incrostarsi a causa della sporcizia posta sulla strada innevata o ricoperta da fango e detriti e la luminosità dei proiettori della vostra auto può essere ridotto di ben 30 metri, per questo si consiglia di pulirli regolarmente, anche a metà del proprio viaggio in condizioni meteorologiche estreme, in modo da poter farsi riconoscere in ogni momento.

Inutile affermare che l’anti-gelo è la prima linea di difesa del motore, ed è davvero importante controllare tale livello ogni anno, indipendentemente dal chilometraggio, come routine dei livelli della vettura. Se la tua vettura non presenta un livello di anti-gelo sotto controllo, non è troppo tardi ed i dealer Saab sapranno aiutarti.

Infine, si consiglia di utilizzare una marcia superiore dal normale (con cambio manuale) su strade ghiacciate od innevate, di lasciare abbassati i finestrini laterali se la vettura è sprovvista di climatizzatore per favorire il disappannare dei vetri e se si rimane bloccati, una prova per liberarsi dal gelo è di ridurre la pressione delle gomme in modo da dare maggiore aderenza permettendo al battistrada di aumentare la sua superficie e ottenere un maggior contatto con il suolo.

1 comment

  1. Andrea

    devo dire che con la mia nuova 9-3 sh ho avuto qualche difficoltà sulla neve ( ero senza le gomme invernali “prima e ultima volta” ).

Lascia un commento