«

»

Feb 15

SAAB|news

Atmosfera distesa a Trollhättan

Mr.s Linda Wallin operaia riassunta a Novembre 2009 al lavoro su una nuova 9-3 Sporthatch (Photo Credit: Dn.se)

Aria distesa…

L’umore a Trollhättan prima della celebrazione di Indipendenza prevista per il 23 Febbraio è molto buona. Il quotidiano svedese Dn.se ha intervistato alcuni dipendenti del brand scandinavo che si sono rivelati molto felici e distesi. Il tasso di produzione è piuttosto lento, ma tutto sta andando nel verso giusto. La fabbrica produce piccole quantità di veicoli per essere precisi solo le vetture ordinate, per non avere scorte di produzione difficili da smaltire, ma gli ordini sono in aumento. La fiducia nel futuro e la serenità sono tornati su Trollhättan. Tutti si ricordano di un anno fa, quando Koenigsegg ha abbandonato il marchio svedese, i successivi licenziamenti, l’installazione delle nuove catene di montaggio e le riassunzioni quest’anno. I dipendenti un anno fa erano 3701 ed ora sono passati a 3800 e le assunzioni non si fermano.

Per alcuni, la Saab di General Motors è stata distrutta e ci vorrà tempo per ricostruire l’azienda svedese, ma i piccoli traguardi fino ad oggi conquistati come l’inizio della produzione della 9-3 Cabrio sul suolo svedese sono stati un successo in tempi molto brevi. Nuovi modelli e l’arrivo di Subaru a Trollhättan sembra aumentare le speranze.

Lascia un commento