Feb 10

Nuove Saab Tri-fuel in Svezia

In questa foto l'Engineering Manager Mr. Martin Schmidmeir al lavoro per trasformare una Saab 9-3 Sporthatch in vettura ibrida a gas, etanolo e benzina presso la sede Saab Ana di Trollhättan (Photo Credit: Ttela)

Nuovi ibridi…

La testata svedese Ttela ha descritto con un nuovo articolo le nuove trasformazioni effettuate presso la sede centrale Saab Ana di Trollhättan. Tra i diversi servizi forniti alla clientela da poco il reparto di Ingegneria della sede Ana di Trollhättan ha sviluppato nuove soluzioni ibridi tri-fuel sulle vetture del brand scandinavo Saab. Ana in collaborazione con Saab Powertrain, Innovatum Technology, Avl e Brc Svezia può convertire l’attuale media premium Saab 9-3 Sport in ogni sua variante (Sedan, Cabrio e Sporthatch) in una vettura ibrida tri-fuel a gas, etanolo e benzina. Il nuovo progetto è stato accolto ottimamente dalla clientela e ben 82 vetture sono già state acquistate comprensive di questa conversione dalla città di Trollhättan, che ha ampliato ultimamente l’ordine di ben 300 unità.

“Siamo veramente orgogliosi di questo progetto, che ha ricevuto un buon riscontro da parte degli automobilisti più attenti all’ambiente” ha affermato Mr. Joachim Lind dell’Ana di Trollhättan. La vettura è destinata al mercato business, agli enti locali ed alle compagnie di taxi e con l’apertura del mercato alle auto “verdi” la gamma 2011 si amplia ulteriormente. In un’intervista dell’estate scorsa Ana ha ipotizzato di vendere un migliaio di Saab ibride ogni anno e le prime 300 confermate recentemente sembrano un buon inizio. “E’ importante che lo stesso servizio e la stessa garanzia della vettura si possa applicare anche a questi veicoli come su tutti gli altri modelli Saab” ha concluso Mr. Lind.