«

»

Mar 15

SAAB|news

Spyker replica a Dangens Industri

Mr. Vladimir Antonov manager russo legato a Spyker e Saab al Salone di Ginevra (Photo Credit: Scancomark.se)

Ancora Mr. Antonov…

La testata economica svedese Dagens Industri in questi giorni ha riportato nuove dichiarazioni rilasciate dal magnante russo Mr. Vladimir Antonov. Notizia poi rimbalzata da numerosi media proprio per lo scalpore delle affermazioni del manager russo. Secondo Mr. Antonov, che già in passato era tornato agli onori della cronaca grazie ai suoi affari commerciali ed alle accuse di riciclaggio, in un intervista con Dagens IndustriSaab potrebbe andare in bancarotta entro 5 giorni…” parole che hanno ovviamente scosso l’opinione pubblica e gli appassionati del brand scandinavo sparsi nel mondo, ma già in passato le news riportate da Dagens Industri si erano rivelate infondate e Mr. Muller aveva infatti preso le distanze dalla testata svedese. Dietro una frase così esplicita si nasconde un operazione di marketing “studiata a tavolino” da Mr. Antonov? Sembra che tale dichiarazione sia sorta durante un intervista al manager russo parlando del prestito di 400 milioni di Euro fornito dalla Banca Europea per gli Investimenti Bei in base al Business Plan presentato che aveva ottenuto l’approvazione anche dalla Comunità Europea ed essenziale per il recupero di Saab da parte di Spyker ed è proprio l’utilizzo di tali fondi secondo il manager che porterà alla bancarotta, i fondi infatti, secondo quanto concordato, devono essere utilizzati solo per produrre e sviluppare tecnologie eco-friendly e non per chiudere i debiti del brand svedese, ma secondo Mr. Antonov non sarà così e ciò porterà alla bancarotta.

Perplessità avanzate solo dallo stesso Mr. Vladimir Antonov che ha poi rincarato la dose dimostrando un grande scetticismo verso il raggiungimento degli obbiettivi di vendita ipotizzati lo scorso anno, ma le opinioni in merito non sembrano solo negative e lo stesso manager durante l’intervista si dichiara fiducioso a lungo termine, confermando che investirebbe la cifra non indifferente di 200 milioni di Euro per sviluppare una compatta premium 9-2.

Riassumendo queste affermazioni sembrano proprio una mossa economica strategica per Mr. Antonov necessarie a riportarlo agli onori dei media ed ha confermare il suo interesse per la casa di Trollhättan, ma la risposta ufficiale del gruppo Spyker Cars Nv non si è fatta attendere ed in un nuovo comunicato stampa ha chiarito e smorzato i toni così pesanti avanzati dal manager russo, ecco di seguito la press-release diffusa alla stampa.

Spyker Cars Nv conferma che le dichiarazioni di Mr. Antonov sono solo personali

In risposta ad alcuni commenti pubblicati sul quotidiano svedese Dagens Industri, attribuiti a Mr. Vladimir Antonov e Spyker Cars Nv società madre di Saab Automobile Ab, si dichiara che non sono state cambiate nessune prospettive di management da parte della socità e le opinioni espresse da Mr. Antonov sono esclusivamente personali e non rappresentano in alcun modo le opinioni di Spyker Cars Nv. Come di consueto Spyker Cars Nv aggiornerà la comunità finanziaria nel corso della regolare e programmata sintesi trimestrale che come previsto sarà rilasciata il prossimo 25 Marzo comunicando eventuali sviluppi in materia aziendale se necessario.

1 comment

  1. Vector
    Vector

    questo o è un gallo della finanza o un pazzo!!!!!!

Lascia un commento