«

»

Apr 04

SAAB|news

Immatricolazioni Saab – Marzo 2011

Una foto scattata durante l'ultimo Salone Internazionale dell'Auto a Ginevra 2011 (Photo Credit: SAAB|news)

Saab in Europa ed in Italia…

Partiamo dai dati europei perché la parentesi dedicata al nostro paese si preannuncia corposa. Mediamente i dati registrati in Europa sono positivi e si segnalano diverse immatricolazioni di nuove 9-5 e medie 9-3 del brand scandinavo in Austria, Spagna, Portogallo, Norvegia e Finlandia. In Svezia patria natale del marchio si sono contate ben 888 immatricolazioni nel Marzo 2011 un vero record che riconferma le speranze della casa di Trollhättan, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente infatti l’aumento è stato dell’80% riconfermando il trend positivo che dall’inizio dell’anno ha segnato il 129% di incremento rispetto al 2010. Ottimi dati per il marchio svedese che con un nuovo comunicato stampa ha confermato il suo nono mese consecutivo di crescita in confronto agli scorsi anni (press-release rilasciata proprio per far terminare quelle voci che davano il marchio di nuovo sul baratro). “Abbiamo speranze molto forti per il prossimo mese di Aprile, un mese sicuramente interessante per Saab in Svezia” ha affermato Mr. Magnus Hansson Direttore delle Regioni Nordiche che ha continuato “Ad Aprile sarà presentata in anteprima sulle consegne la nuova Saab 9-3 Griffin, capace di essere leader della propria categoria anche in versione Sporthatch e lo stesso mese si apriranno anche i primi ordini per la nuovissima 9-5 Sporthatch My2011, che certamente solleverà l’interesse verso Saab”.

Di seguito in dettaglio la situazione italiana del marchio svedese Saab.

In Italia il trend positivo di Saab iniziato a Gennaio non si è ancora fermato, ma sono i dati totali a preoccupare il settore automotive. Il mercato italiano dell’automobile in Marzo, con 187687 immatricolazioni, ha fatto registrare il peggior risultato degli ultimi quindici anni. Una flessione che tocca il -27,6% rispetto a Marzo 2010, ma che oltre a segnalare una forte negatività trova una sua parziale spiegazione negli incentivi che nello stesso periodo dello scorso anno avevano fornito una spinta finale alle immatricolazioni. Il Dott. Loris Casadei, Presidente dell’Unrae, l’Associazione che rappresenta le Case estere operanti in Italia chiamato a commentare tali dati ha dichiarato “Il quadro generale del mercato dell’auto dei prossimi mesi (con la probabile esclusione del solo Aprile) sarà segnato sicuramente da due fatti diversi fra loro, ma ambedue attinenti al settore dell’automotive: La tragedia che ha scosso profondamente il Giappone sta avendo riflessi sulle future forniture soprattutto a livello di componentistica che non riguardano solo le Case giapponesi. Non di secondario aspetto, ma molto più legato al nostro Paese, l’aumento del prezzo dei carburanti, al quale ora si aggiunge anche l’incremento delle accise, varato con sorprendente rapidità per fare fronte alle pur comprensibili esigenze dello spettacolo e della cultura. Una scelta che certo non va in favore del settore già fortemente penalizzato in passato e che segnala la pericolosa tendenza a mettere le mani in tasca agli automobilisti per risolvere problemi di bilancio”.

Saab Automobile Ab

In generale il calo registrato nel mese di Marzo 2011 è pari al -27,57% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il peggior dato negativo addirittura da 15 anni come sottolinea l’Unrae è registrato dai brand esteri che in totale raccolgono un calo del -25,24% rispetto a Marzo 2010 di cui però non sembra far parte il marchio svedese Saab. Le vetture della casa di Trollhättan immatricolate in Italia nel mese di Marzo 2011 sono state 148 registrando un aumento del +214,89% confrontando il numero di vetture immatricolate lo stesso mese del 2010 (47 auto). Il paragone con i dati dello scorso anno sono quasi paradossali, sopratutto ora che il contesto macroeconomico generale è ancora particolarmente debole e la fiducia della clientela si conferma molto altalenante in Italia, attendiamo quindi il lancio della nuova Saab 9-5 Sporthatch e della crossover Suv media 9-4X prima di fare commenti, ma per ora non sembra ci siano dati così pesanti come la situazione generale indicata.

Nota: Tutti i dati riportati rappresentano le risultanze dell’archivio nazionale dei veicoli al 31/03/2011 – Unrae Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri.

Lascia un commento