«

»

Apr 26

SAAB|news

La prima Saab Quantum I

Una foto della prima Saab Quantum I impegnata in una competizione automobilistica (Photo Credit: Conceptcarz.com)

Una concept dal sapore Americano…

La prima vettura proposta da Saab nel mondo delle competizioni granturismo è stata la Formula Junior, di cui Vi avevamo già pubblicato alcuni interessanti dettagli, ma da dove è nato l’interesse per le competizioni da parte di Saab? Da una piccola concept car americana che ha poi dato il via ad una gamma sportiva marchiata Saab, stiamo parlando della Saab Quantum proposta da Mr. Walter Kern e fortemente voluta da Mr. Ralph Millet fondatore ed ex Presidente di Saab Motors Inc. primo importatore del marchio svedese negli Stati Uniti nel 1956.

L’inizio della storia “Quantum” risale al 1950 quando Mr. Walter Kern appassionato e pilota di auto sportive di Boston era alla ricerca di una vettura leggera ed adatta alle competizioni automobilistiche. La maggior parte delle auto con cui aveva gareggiato presentavano tutte lo stesso problema: la perdita di pressione dell’olio durante le curve particolarmente impegnative. Dopo aver studiato nuove soluzioni di design, Mr. Kern era all’epoca Direttore del Design per la Ga Philbrick Research Inc. vide uno dei primi esemplari del marchio svedese Saab 93 appena importati e dopo aver ammirato il suo motore a due tempi pensò che senza olio questo piccolo propulsore scandinavo poteva proprio fare al caso suo. Il progetto di Mr. Walter Kern iniziò a prendere forma il primo Luglio 1958 ed il nome in codice era “Saab Spyder”. L’intenzione dell’ideatore era chiara già dal nome: utilizzare la componentistica e le soluzioni meccaniche proposte da Saab adattate alle competizioni dove necessario così iniziò ad acquistare numerosi ricambi Saab e conobbe Mr. Bob Wehman Direttore Generale del Post-Vendita Saab negli Stati Uniti una conoscenza che lo portò direttamente negli uffici dell’allora Saab Motors Inc. dove un incontro con il Presidente Mr. Ralph Millet si trasformò nella nascita di una vera concept car americana.

Ancora una foto che mostra la linea laterale della prima Saab Quantum I durante una gara (Photo Credit: Conceptcarz.com)

Il nome adatto per la nuova vettura fu proposto dallo stesso progettista Mr. Kern che con il suo passato di fisico non ebbe esitazioni a definirla Quantum e tale nome fu poi ripreso per le diverse generazioni che la portarono fino al 1965. Il Presidente di Saab Motors Inc. Mr. Millet affascinato dal progetto procurò diversi prodotti a Mr. Kern e in collaborazione con Eugene Engineering Corp. una società specializzata nella produzione di lamiere e carrozzerie per il settore aeronautico diede la possibilità a Mr. Kern di costruire il primo telaio della Saab Quantum. Il motore e la trasmissione della Saab 93 750Gt sono stati montati sulla concept car senza particolari modifiche, ma per ottenere uno sterzo neutro, come voluto dal progettista, il radiatore e la ruota di scorta (necessaria nelle corse Gt) furono posizionati nella parte posteriore, la sospensione posteriore, di serie sulla 93, fu eliminata mentre l’anteriore vide l’adozione di molle anteriori per mantenere il baricentro più basso possibile. La lunghezza complessiva del modello era di soli 269cm ed il passo risultò davvero corto 185cm.

Il retro della concept car nata per dare battaglia durante le competizioni automobilistiche (Photo Credit: Conceptcarz.com)

I primi test furono effettuati da Mr. Kern, Mr. Alfred C. Conrod, Mr. John Suomala e Mr. Norman Karasick, quest’ultimo fondò poi nel 1960 la Quantum Corp. una società produttrice di autovetture con sede a Boston. Il 24 Aprile 1960 l’ultimo numero del quotidiano sportivo di Boston il Globe Sports propose una foto della nuova Quantum sulla griglia di partenza del campionato americano Scca ancora dotata di una carrozzeria in alluminio battuto a mano che doveva essere sostituito successivamente con uno migliore e da allora l’interesse per la piccola sportiva iniziò a crescere. Mr. Walter Kern ha affermato che la prima volta che fu messa su strada la vettura eguagliò il record di pista conquistato per la sua classe ed anche sul bagnato a detta dei collaudatori “la Quantum avrebbe battuto anche una Ferrari”. Quasi un anno dopo, il 31 Maggio 1961 il pilota Mr. Joe Dodge portò l’auto alla conquista del suo primo successo a Thompson nel Connecticut. La concept car non è rimasta esposta nel museo Saab e dopo essere stata di proprietà del progettista Mr. Kern nel 1989 passò a Mr. Bill Pelley e lo stesso anno a Mr. John Aibel appassionato di corse automobilistiche che la portò nuovamente sui circuiti americani fino al 2000, la Saab Quantum pilotata da Mr. Aibel corse cinque volte al Pittsburgh Vintage Grand Prix e sette volte al Lime Rock negli Stati Uniti. Mr. George Vapaa è l’ultimo proprietario della vettura acquistata nell’Ottobre 2003 e da allora la Saab Quantum ha gareggiato a Pocono in Pennsylvania, al Pittsburgh Vintage Grand Prix, a Summit Point nel West Virginia ed a Lime Rock. Il successo nelle competizioni e la pubblicità conquistata dalla Quantum spinsero Saab ad interessarsi a questo segmento e Mr. Walter Kern migliorò questa prima concept e diede vita alla serie Quantum che si concluse solo con la quinta serie nel 1965.

Mr. Walter Kern a bordo della prima Saab Quantum I del 1958 da lui progettata (Photo Credit: Saab History)

Lascia un commento