Apr 11

Nuove possibilità per Saab Automobile Ab

Una foto di repertorio dello stabilimento centrale Saab di Trollhättan in Svezia (Photo Credit: AutoSpies)

Che sta succedendo…

L’abbiamo già più volte chiarito, desideriamo fare chiarezza sulle svariate news pubblicate ogni giorno relative al marchio Saab, ma le notizie trapelate fino ad oggi da Trollhättan non trovano un adeguata limpidezza. Settimana scorsa le parole del Presidente di Saab Mr. Victor Muller non lasciavano dubbi “Saab può sopravvivere senza il sostegno di Mr. Antonov”, ma già oggi con un recente comunicato rilasciato da Spyker sembra che il brand scandinavo Saab Automobile Ab sia lasciato “in affitto” ad un istituto finanziario indispensabile per far sopravvivere il marchio svedese. Vediamo con attenzione la cronologia delle notizie a volte discordanti che sono state pubblicate fino ad oggi.

Per ora nessuna dichiarazione ufficiale è stata rilasciata da Trollhättan e l’unico ad aver approfittato dei microfoni dei media locali è stato Mr. Lars Carlstrom portavoce svedese di Mr. Vladimir Antonov, che ha confermato di essere soddisfatto per i documenti pervenuti dall’Ufficio del Debito Svedese che ha dato il benestare alla richiesta ufficiale per il finanziamento a Saab avanzato la scorsa settimana. Secondo quanto dichiarato da Mr. Carlstrom il denaro investito da Mr. Antonov, che non figurerà personalmente, ma sarà presentato dal Gruppo Convers, verrà utilizzato come un fondo di capitale per permettere a Saab di effettuare le normali operazioni lavorative. Il Gruppo Convers in questo fine settimana ha tentato di risolvere le questioni tecniche e giuridiche rimaste per attuare una corretta soluzione, ma l’immagine che traspare dai media mondiali non è sicuramente positiva.