«

»

Apr 05

SAAB|news

Saab Great Britain attenta alle famiglie

Una foto ufficiale di Saab Great Britain che propone due giovanissimi passeggeri su una Saab 9-3 Sporthatch (Photo Credit: Saab Great Britain & Saab Automobile Ab)

L’attenzione ai più piccoli…

La filiale inglese Saab Great Britain che già da tempo si sta rivelando una delle più attente alla clientela in Europa non si ferma ed ha lanciato proprio ieri una nuova operazione di marketing che vede protagonisti i “piccoli passeggeri”. Con l’inizio della primavera e dell’estate si preannunciano numerosi trasferimenti da parte degli automobilisti verso le mete vacanziere. Secondo un recente sondaggio svolto nel Regno Unito commissionato da Saab Great Britain, il viaggio in auto con la famiglia rimane la modalità di trasporto più diffusa e gran parte dei genitori approfittano di questa opportunità per dedicarsi ai propri figli. Il sondaggio ha rivelato che il 63% dei genitori conferma di preferire l’automobile nei propri spostamenti e solo il 25% preferisce il treno, percentuali che potrebbero tranquillamente essere confermate anche nella nostra penisola. L’imminente weekend di Pasqua permetterà di condividere nuovi momenti alle famiglie inglesi e non, ma quali sono le paure ed i problemi che affliggono i genitori? Secondo i risultati del sondaggio inglese il 65% dei genitori lamenta irritabilità dovuta ai lamenti annoiati dei propri figli, il 21% conferma irascibilità per l’irriquietezza dei più piccoli ed il 18% per la loquacità dei propri bambini durante tutto il tragitto. Molti bambini vengono distratti dai videogiochi o da un film e ben il 40% dei genitori ha dichiarato di non prendere nemmeno in considerazione un lungo viaggio con i propri piccoli senza l’ausilio della nuova tecnologia che aiuta secondo il 62% degli intervistati i tragitti in automobile.

Ancora una foto ufficiale che propone due piccoli passeggeri su una Saab 9-3 Sporthatch (Photo Credit: Saab Great Britain & Saab Automobile Ab)

Mr. Charles Toosey Amministratore Delegato di Saab Great Britain ha commentato “La tecnologia ha indubbiamente aiutato i tragitti in auto dei più piccoli, ma è un vero peccato non condividere questo tempo con la propria famiglia. Le famiglie oconducono oggi una vita davvero frenetica ed i viaggi in automobile possono rivelarsi un’ottima occasione per trascorrere maggior tempo con i propri piccoli. Siamo quindi fieri di lanciare una campagna per incoraggiare i genitori ad abbracciare questa opportunità e mantenere i propri figli in auto. Giocare in auto con i nostri figli riporterà sicuramente alla mente quando anche noi giocavamo in auto con i nostri genitori e quali attività potevano rendere più divertente il viaggio. Abbiamo quindi desiderato lanciare questa sfida ai genitori che durante la Pasqua sono invitati ad abbandonare i dispositivi digitali ed a riscoprire le forme più tradizionali di intrattenimento durante i viaggi in famiglia”. Infatti, la ricerca ha evidenziato che il 40 per cento dei genitori vorrebbe trascorrere più tempo interagendo con i propri figli in auto, ma solo un terzo del tempo in macchina è dedicato a parlare od a giocare con i propri bambini, inoltre, ben il 60% dei genitori ha ammesso di non giocare con i propri figli in netto contrasto con i viaggi effettuati durante l’infanzia.

Mr. Toosey ha aggiunto “La ricerca dimostra che ci sono una miriade di giochi che i genitori possono fare con i propri figli, ed è anche per questo che abbiamo lanciato questa campagna intitolata Bring Back Family Time, per aiutare i genitori ed i propri figli ad aumentare la propria immaginazione ed a legare ancora di più. Siamo alla ricerca di suggerimenti ed un elenco dei gioci più divertenti che possono essere fatti durante un viaggio e premieremo la migliore idea con un weekend all’Alton Towers Resort Hotel ed una nuova Saab 9-3 Sporthatch a disposizione del vincitore e di tutta la sua famiglia”.

Lascia un commento