Apr 26

Saab oggi al colloquio con la Banca Europea

Una foto di repertorio della sede della Banca Europea per gli Investimenti Bei (Photo Credit: Romania-Insider.com)

Il comunicato stampa ufficiale…

Appena conclusa la pausa festiva non si ricomincia benissimo e già durante questo fine settimana le voci e le indiscrezioni legate al brand scandinavo Saab non erano poche, ma finalmente un nuovo comunicato stampa ufficiale pubblicato dal marchio svedese riesce a descrivere quali processi sono in via di soluzione e quali intese stanno cercando i vari protagonisti di questa “vicenda Saab” che da alcune settimane ha nuovamente interessato i media. Ecco di seguito il comunicato stampa completo rilasciato proprio oggi.

Discussioni sulla vendita degli immobili di Saab Automobile Ab

Spyker Cars Nv annuncia oggi che i progetti di vendita della proprietà di Saab Automobile Ab sono ancora incerti e soggetti al rispetto di una serie di condizioni supplementari imposte dalla Banca Europea degli Investimenti Bei a Saab Automobile Ab, a General Motors, all’Ufficio Nazionale del Debito Svedese ed al Ministero delle Finanze e dell’Industria Svedese.

Non è ancora certo se le parti indicate saranno in grado di soddisfare tutte le condizioni poste dalla Bei e finalizzare la vendita della proprietà di Saab entro un breve lasso di tempo. Le quote della proprietà Saab sono attualmente impegnate dall’Ufficio Nazionale del Debito Svedese (non dalla Bei) come garanzia collaterale dello Stato Svedese dal giorno dell’acquisto di Spyker nel 2010. Con un comunicato stampa l’Ufficio del Debito ha ridotto le sue azioni sulla proprietà Saab in questo modo la garanzia fornita alla Bei si è ridotta a 120 Milioni di Euro. Saab Automobile Ab non potrà quindi ottenere i 280 Milioni di Euro inizialmente previsti come prestito della Bei.

Dopo la conferma la scorsa settimana da parte dell’Ufficio Nazionale del Debito Svedese intenzionato a rilasciare il proprio impegno azionario della proprietà Saab, dal momento che l’azienda scandinava soddisfava tutte le condizioni, la situazione si è sbloccata e la Bei ha informato Saab giovedì scorso che confermava il suo consenso alla vendita della proprietà Saab, se determinate condizioni venivano soddisfatte. Le condizioni riguardano, tra l’altro, l’obbligo da parte di Saab Automobile Ab per rifinanziare la vendita della proprietà Saab, di sostituire il compratore entro un periodo di tempo limitato. L’autorizzazione alla transazione finanziaria da parte della Bei si riferisce ad una parziale cessione dell’unica proprietà di Saab, inoltre, la Banca Europea per gli Investimenti ha richiesto ulteriori chiarimenti e conferme da parte dell’Ufficio del Debito, dal Governo Svedese, da General Motors e da Saab Automobile Ab. Saab sta lavorando con tutte le parti interessate per trovare una soluzione volta a completare la vendita dei propri beni e avrà ulteriori colloqui con la Bei oggi, per raggiungere un accordo sulle condizioni complementari stabilite dalla Bei.

Spyker e Saab Automobile Ab continuano a lavorare per garantire il finanziamento aggiuntivo ed a tal fine Spyker e Saab Automobile Ab stanno negoziando il finanziamento e la gestione delle licenze tecnologiche con vari partner strategici, tra cui diversi produttori di automobili cinesi. Nessun impegno concreto è stato ricevuto fino ad oggi.

Infine, Mr. Vladimir Antonov attende l’approvazione da parte dell’Ufficio Nazionale del Debito Svedese e della Banca Europea per gli Investimenti per essere proclamato come finanziatore principale di Saab Automobile Ab e diventare azionista di Spyker Cars Nv.