«

»

Mag 16

SAAB|news

L’accordo con la cinese Hawtai Motor Group salta

Mr. Richard Zhang Vice Presidente dell’Hawtai Motor Group Company Limited in visita alla sede svedese di Saab (Photo Credit: Ttela)

Partnership saltata…

Il recente accordo con la cinese Hawtai Motor Group aveva riportato una maggiore tranquillità sia agli addetti ai lavori che agli appassionati del brand scandinavo Saab. Grazie all’accordo con il costruttore cinese Saab poteva infatti definirsi “tranquilla economicamente” grazie ad un finanziamento a lungo termine fornito proprio dalla casa asiatica, ma tale accordo doveva essere convalidato anche dal Governo Svedese e dalla Banca Europea per gli Investimenti che non si erano ancora esposti sulla vicenda. Mr. Muller in un ultima intervista risultava tranquillo e fiducioso che ciò poteva risolversi nel modo migliore e che tale convalida da parte di questi due enti era solo una pura formalità, ma tale lieto fine sembra essere parzialmente cancellato. Con un nuovo comunicato stampa rilasciato proprio il primo giorno della Mille Miglia il 12 Maggio, Spyker afferma che le discussioni con il costruttore cinese sono ancora in corso e Hawtai Motor Group non investirà la somma totale di 150 Milioni previsti precedentemente. Le prime voci di Mr. Mats Fägerhag alla Mille Miglia Giovedì mattina preannunciavano questo comunicato e spiegavano la mancanza di Mr. Muller impegnato per “affari in Cina”. Vediamo di seguito la press-release rilasciata il 12 Maggio.

Spyker e Hawtai Motor Group continuano le discussioni sul finanziamento e sulla partnership strategica

Spyker Cars Nv annuncia oggi che Hawtai Motor Group Company Limited e Spyker che avevano già pubblicato reso pubblico l’accordo tra Hawtai, Spyker e Saab Automobile Ab sono ancora in trattativa per un finanziamento ed una partnership strategica. Il risultato di questa collaborazione forniva a Saab un polo di produzione cinese ed un partner necessario per distribuire i prodotti in Cina ed a Hawtai nuove tecnologie innovative nel settore automotive come indicato nel precedente comunicato stampa del 3 Maggio 2011, ma tale operazione con Hawtai Motor Group era soggetta a diverse condizioni, tra cui il consenso delle varie parti interessate nella vicenda. Da quando è diventato chiaro che Hawtai non era in grado di ottenere tutti i consensi necessari, le parti sono state costrette a chiudere l’accordo tra Saab Automobile Ab e Spyker, con effetto immediato. Le parti continueranno le loro discussioni su una possibile cooperazione, tuttavia ora su base non esclusiva.

Spyker e Saab Automobile Ab continueranno a lavorare sulla sicurezza economica della società ricercando finanziamenti a breve e medio termine. A tal fine sia Spyker che Saab Automobile Ab stanno attualmente negoziando un nuovo finanziamento e/o cessione di licenze tecnologiche con vari partner cinesi. Le discussioni continuano anche con la Banca Europea per gli Investimenti Bei per chiarire la somma in prestito dell’ente europeo e per ottenere un consenso relativo alla vendita dei beni Saab sotto garanzia dell’Ufficio Nazionale Svedese del Debito e sulla condizioni imposte dalla Bei. Non appena la Bei avrà approvato i finanziamenti e le operazioni economiche di Saab, la produzione potrà ripartire ed i fornitori potranno riprendere il loro servizio.

Lascia un commento