«

»

Mag 27

SAAB|news

L’incontro: Mr.s Maud Olofsson e Mr. Vladimir Antonov

Mr. Vladimir Antonov immortalato al Salone di Ginevra (Photo Credit: Ttela)

Pareri e commenti del Governo…

Alcuni giorni fa il banchiere russo Mr. Vladimir Antonov aveva richiesto pubblicamente un incontro con il Ministro dell’Impresa e dell’Energia Svedese Mr.s Maud Olofsson per esporre le propri intenzioni ed i propri progetti nei confronti di Saab. La testata svedese Ttela proprio ieri è riuscita ad intervistare il Ministro Mr.s Olofsson ed ha chiesto un commento sull’incontro  privato con Mr. Antonov che si è tenuto Martedì sera. Mr.s Olofsson ha confermato che l’incontro è durato circa un’ora e la prima impressione è stata “positiva, Mr. Antonov è davvero un imprenditore” ha affermato il Ministro. Mr.s Olofsson ha però sottolineato molto chiaramente che questo era un incontro informativo e non ha nessuna validità ufficiale sulla vicenda Saab, ma di cosa ha parlato Mr. Antonov? “Voleva esporre i propri pensieri sul futuro di Saab e descrivere perché è desideroso di intervenire sulla vicenda ed investire i propri soldi. Ha un atteggiamento positivo verso Saab e credo che sia un ottima cosa”. Il Ministro ha anche criticato le dichiarazioni di Mr. Lars Carlstrom lanciate contro il Governo. L’incontro si è rivelato davvero positivo, speriamo che ciò possa sbloccare la situazione creatasi, ma come conferma il Ministro stesso ora tocca alla Bei pronunciarsi in merito. Per chiudere il processo che vede protagonista Mr. Vladimir Antonov bisogna aspettare la Banca Europea per gli Investimenti, solo se la Bei approva l’operazione il Governo potrà fare altrettanto. Da parte della Banca Europea per gli Investimenti non ci sono dichiarazioni, anche se ormai sono passate oltre cinque settimane dalla prima richiesta a Bei e quasi due mesi da quando l’Ufficio del Debito ha approvato l’operazione. “Non ho alcuna dichiarazione ufficiale per commentare i nostri processi interni necessari a sviluppare la vicenda Saab” ha dichiarato Mr. Per Isaksson Portavoce della Bei.

Lascia un commento