«

»

Giu 03

SAAB|news

Immatricolazioni Saab – Maggio 2011

Una foto dell'ammiraglia Saab 9-5 Sedan My2010 simbolo della ripresa Saab anche in Italia (Photo Credit: AutoSpies)

I dati Saab in Italia ed in Europa…

Il mese di Maggio si riconferma un periodo positivo per il marchio scandinavo di Trollhättan e sia in Europa che nel nostro paese i dati delle immatricolazioni segnano valori positivi. Un incremento delle immatricolazioni si è infatti registrato in Irlanda, Austria, Finlandia, Polonia e stranamente tale dato confrontato al mese corrispondente dello scorso anno non si è registrato nella terra natale del brand: la Svezia. Il dato anche se negativo -59% rispetto a Maggio 2010 è semplicemente chiarito dal blocco della produzione che ha fermato Saab per alcune settimane, ma ha ripreso proprio a fine mese. Il blocco della produzione ha quindi calato mediamente le immatricolazioni Saab in Europa, ma tale stop si è registrato solo in poche nazioni come Estonia, Spagna e Svezia. In contemporanea al temporaneo fermo della linea di produzione, la “vicenda Saab” che ha visto protagonista la Cina ha nuovamente paralizzato la fiducia da parte del grande pubblico nei confronti della casa di Trollhättan. L’Italia ha reagito positivamente a questa particolare situazione che ha coinvolto il marchio e grazie agli stock Saab è riuscita a continuare le consegne e ad immatricolare nuove vetture registrando da inizio anno un trend più che positivo.

Di seguito in dettaglio la situazione italiana del marchio svedese Saab.

In Italia pur se il risultato del mese ha mostrato il primo segno positivo dell’anno, dopo una serie di 12 mesi precedenti in flessione, ciò non deve trarre in inganno circa il reale andamento della domanda, chiaramente evidenziata dalla debole tendenza dei contratti che si sono posizionati ad un livello davvero basso (il più basso dal 1998 con una flessione del 6% secondo l’Unrae). “In particolare la domanda delle famiglie è quella che rispecchia lo stato di sofferenza del mercato. Queste ultime, infatti, hanno drasticamente ridotto la spesa complessiva per l’acquisto di autovetture con un -22%” afferma il Direttore Generale dell’Unrae il Dott. Gianni Filipponi che continua “In questo debole quadro dei consumi di auto nuove, si inserisce il pericolo di un ulteriore inasprimento della fiscalità gravante sul settore. E’ in atto la revisione dell’Imposta Provinciale di Trascrizione, introdotta dal recente Decreto Legislativo sul federalismo fiscale e ciò porterebbe un ulteriore carico impositivo sull’acquisto e sulla gestione della propria vettura”.

Saab Automobile Ab

In generale la ripresa registrata nel mese di Maggio 2011 è pari al +3,58% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Un dato positivo finalmente che è certamente un primo segnale della ripresa del settore automotive in Italia. I brand esteri in totale raccolgono un ottima ripresa del +3,23% rispetto a Maggio 2010, ripresa a cui sembra far parte anche il marchio svedese Saab. Le vetture della casa di Trollhättan immatricolate in Italia nel mese di Maggio 2011 sono state 81 registrando un aumento del +107,69% confrontando il numero di vetture immatricolate lo stesso mese del 2010 (39 auto). Ora la fiducia della clientela si conferma molto altalenante in Italia, ma alcuni segnali positivi ci sono, attendiamo il lancio della nuova Saab 9-5 Sporthatch e della crossover Suv media 9-4X prima di fare ulteriori commenti.

Nota: Tutti i dati riportati rappresentano le risultanze dell’archivio nazionale dei veicoli al 31/05/2011 – Unrae Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri.

1 comment

  1. Ricki

    Tanto di 9-4X in italia non ne vendaranno.Con i motori che ha possono sperare di venderne forse 100-200 in un anno.Globalmente potrà fare sicuramente bene,ma in Italia,Sagna,Germani,con la sola offerta di motori a benzina non farà certo grandi vendite.Se solo avesse avuto un motore a gasolio,anche quello da 190cv avrebbe venduto molto ma molto di più,o meglio avrebbe avuto previsioni di vendita sicuramente maggiori.Fatto sta che con l’arrivo della 9-5 wagon le vendite potranno anche raddoppiare vista la bontà della vettura e la banalità della concorrenza.
     

Lascia un commento