Giu 20

Pang Da Automobile On fiduciosa dell’approvazione

Mr. Pang Qinghua Ceo di Pang Da seguito da Mr. Muller durante la scorsa visita in Svezia (Photo Credit: Gv.se)

Dalla Cina commenti positivi…

Cosa aspettiamo? Saab ha stretto nuovi accordi con due grandi società cinesi capaci di garantirgli un ottimo futuro a medio e lungo termine, ma tali joint venture devono essere approvate da diversi enti come la Banca Europea per gli Investimenti (che aveva già fornito diversi fondi all’azienda svedese), l’ex proprietario General Motors (che possiede azioni privilegiate del marchio) e dalle autorità svedesi e cinesi. L’azienda cinese tramite la testata giornalistica China Car Times si è definita fiduciosa ed ottimista, ma ecco di seguito alcuni estratti dell’intervista che la testata ha effettuato con il numero uno di Pang Da Mr. Pang Qinghua. Dopo il primo annuncio della firma del memorandum d’intesa di Pang Da Automobile On il 16 Maggio il futuro per il marchio svedese ha iniziato a farsi meno nero e lo scorso 13 Giugno una nuova partnership con Zhejiang Youngman ha ridato slancio all’azienda scandinava ed ha rinquorato tutti gli appassionati sparsi per il mondo. La fine della vicenda è subordinato dalle approvazioni statali, ma Mr. Pang Qinghua non appare negativo e come Mr. Muller esprime cauto ottimismo sul futuro della società di Trollhättan. Mr. Pang Amministratore Delegato di Pang Da ha dichiarato che il processo in corso tra le diverse aziende sta volgendo al termine e che egli è fiducioso che il Governo, in base a quanto fornitogli approverà la partnership tra le tre principali aziende: Pang Da, Zhejiang Youngman e Saab.

Per ottenere l’approvazione delle autorità cinesi, la domanda di tale accordo deve essere consegnata al più presto e Mr. Pang Qinghua dopo aver consegnato quella relativa alla sua società esorta Zhejiang Youngman a fare altrettanto al più presto in modo da velocizzare le tempistiche. Secondo quanto già affermato la domanda di Zhejiang Youngman era già stata presentata più di due mesi fa, ma oggi sembra che nuove richieste sono state avanzate alle aziende cinesi. Questa nuova richiesta non spaventa Mr. Pang che appare fiducioso e più che positivo confermando l’impegno della propria società che vedrà già da Ottobre l’apertura dei primi 20 dealer ufficiali Saab in Cina.