«

»

Lug 29

SAAB|news

Le nostre considerazioni sulla vicenda Saab

Una foto di repertorio del marchio svedese Saab (Photo Credit: Ihse & ScanPix)

Semi-editoriale…

Abbiamo sempre riportato le notizie sul blog SAAB|news senza perderci in particolari commenti e non abbiamo mai steso un intero articolo mossi solo dalle nostre idee e dai nostri pareri, ma le diverse mail pervenute in Redazione ci hanno portato a questo nuovo articolo. Le preoccupazioni sull’attuale situazione del brand scandinavo sono cresciute tra i più fedeli appassionati del brand, gli addetti ai lavori si sentono smarriti e la nuova clientela non è certamente interessata a delle vetture immerse nell’incertezza, ecco perché vogliamo con questo piccolo semi-editoriale descriverVi (forse da un altra ottica) la vicenda.

Gran parte dei nostri lettori, come i diversi fans Europei e non, hanno incominciato ad addittare il manager olandese Mr. Victor Muller come principale responsabile di questa “crisi” evidenziando (come hanno fatto anche diversi media) la sua incapacità nel gestire gli affari Saab. Secondo diversi appassionati il manager olandese non si è comportato nel migliore dei modi e si è gettato in un affare più grande delle proprie disponibilità ed anzi celebrando la nuova indipendenza del brand per poi fermarsi dopo pochissimo e “svendendo” il marchio a diversi finanziatori cinesi. Agli occhi dei fans Saab questi processi finanziari sono il risultato dell’incompetenza dell’operato di Mr. Muller, ma ciò non è completamente corretto. Mr. Victor Muller non è un avvoltoio finanziario od uno sprovveduto come è stato più volte dipinto, la passione per il settore automobilistico è fuori discussione e la rinascita dello storico brand di supercar Spyker in Olanda si deve proprio a lui, così come la rinascita il 23 Febbraio del marchio svedese Saab, senza le sue proposte ed i suoi business plan Saab sarebbe fallita ed il suo ex proprietario General Motors aveva infatti previsto la chiusura del brand di Trollhättan. Non solo… Mr. Muller non ha mai mollato il brand (come avrebbe fatto al contrario un “avvoltoio”) neppure in questi duri momenti, anzi proprio in questi periodi ha aumentato il proprio lavoro (ricordiamo che ricopre tuttora due ruoli: Presidente e Ceo dopo l’addio di Mr. Jonsson) ed è riuscito a trovare diversi nuovi investitori desiderosi come lui di continuare a far vivere il premium brand Saab.

Certo le quote stabilite nella nuova joint venture siglata con due partner cinesi sono chiare la maggioranza sarà tenuta da Zhejiang Youngman, ma i componenti del Consiglio di Amministrazione sono altrettanto limpidi: Saab avrà due rappresentanti capaci di influenzare le decisioni future del marchio e rappresenterà la maggioranza del potere decisionale. Siamo sicuri che Mr. Muller sia solo un approfittatore? Noi non lo crediamo affatto, forse siamo solo degli ottimisti, ma il marchio Saab si riprenderà e continuerà il proprio operato in futuro, dobbiamo solo aspettare che “passi la tempesta” e secondo alcune rumors accadrà tra poco…

Cosa si deve fare? L’unica cosa che tutti i fans Saab possono fare in questo momento è rimanere in attesa di nuove news e mantenere la calma, atteggiamenti negativi e commenti sarcastici potrebbero solo allontanare l’interesse di nuovi potenziali clienti ai quali invitiamo di rimandare gli acquisti dopo le ferie. Il nostro appoggio completo và poi a tutta la rete di concessionari italiani e di addetti ai lavori Saab nella nostra penisola che stanno affrontando una situazione davvero dura, cercheremo come sempre di mantenerVi informati appena si avranno nuove news, ma la situazione non è così negativa come molte volte la si dipinge, ed anzi la ripresa completa del marchio è prevista per fine Agosto.

Lascia un commento