«

»

Lug 11

SAAB|news

Impressionanti foto da Båstnäs

Una Saab 93 ricoperta dal muschio ed immersa nel verde a Båstnäs (Photo Credit: Mr. SaabRobz & Flickr)

Foto non adatte ai deboli di cuore…

Fortunatamente poche volte abbiamo esordito con questo sottotitolo, ma siamo certi che capirete dalle immagini il motivo di tali parole. Nel nord della Svezia a Båstnäs vicino al confine con la Norvegia c’è uno storico ed incredibile “cimitero” di auto in mezzo al nulla, un posto impressionante dove si riconoscono benissimo i segni del tempo e della natura e rendono questa location particolare ed a tratti affascinante. Dopo diversi chilometri su strade fangose ed immerse nella foresta del nord Europa è davvero emozionante arrivare in questo luogo che conta centinaia di vetture alcune addirittura deglie anni quaranta, l’escursus storico copre quasi trentanni di automobilismo e tra i diversi brand automobilistici non manca Saab che come potrete vedere dalle immagini è presente dagli albori. Queste foto sono davvero un colpo al cuore per i più fedeli appassionati del marchio svedese, speriamo sol che queste foto possano interessare qualche fedele restauratore che voglia riportare in “vita” queste vecchie signore perché è davvero un peccato lasciare andare in rovina questi esemplari chiaramente simboli della storia dell’automobilismo.

Ancora una Saab 96 ormai completamente immersa nel verde (Photo Credit: Mr. SaabRobz & Flickr)

Una serie di vetture impilate che toccheranno il cuore dei fans Saab sono riconoscibili infatti le prime Saab 92 (Photo Credit: Mr. SaabRobz & Flickr)

Il muso di una delle storiche Saab 92 abbandonate (Photo Credit: Mr. SaabRobz & Flickr)

Ed ecco di seguito il link alla galleria di foto completa su Flickr (dove anche SAAB|news è presente) scattate da un appasionato del brand scandinavo Mr. SaabRobz. Se siete impressionabili evitate di visionarlo…

Link: La raccolta di foto di Mr. SaabRobz sul cimitero di Båstnäs

2 comments

  1. Vector
    Vector

    Mio Dio! ma è incredibileee

  2. DARIO

    bisognerebbe recuperarle e restaurarle tuttte…………..

Lascia un commento