«

»

Ago 29

SAAB|news

Convoglio Saab a Francoforte

Una foto del conosciuto skyline della città di Francoforte (Photo Credit: Ecb.int)

Evento Tedesco…

Come molti dei nostri lettori sapranno il prossimo, ed ormai imminente, Salone Internazionale dell’Auto di Francoforte non vedrà la presenza ufficiale di Saab Automobile Ab a causa dei problemi economici affrontati in questo momento, ma la passione dei fans tedeschi non è diminuita neanche in questa particolare situazione ed è stato organizzato un nuovo convoglio a Francoforte proprio in occasione dell’Iaa 2011. Il Salone dell’Auto previsto per Settembre sarà quindi l’occasione per un nuovo convoglio Saab che cercherà di radunare gli appassionati più sfegatati provenienti da tutta Europa. L’evento per tutti i giorni di apertura del Salone, la prossima settimana, vedrà un convoglio (fino ad ora composto da 15 vetture destinato ad aumentare) aggirarsi intorno alla Fiera tedesca non solo per attirare l’attenzione dei visitatori, ma anche per dimostrare chiaramente che Saab non è ancora “finita” come al contrario molte testate giornalistiche la dipingono. Gli organizzatori hanno già confermato gli obiettivi del convoglio Saab: “vogliamo sottolineare la storia del brand, l’innovazione del Turbo, il concetto del sistema BioPower, il design scandinavo e l’origine svedese del marchio” tutto questo per cercare di far comprendere al grande pubblico perché il marchio scandinavo è così unico nel panorama automobilistico mondiale, e come dare torto a questa affermazione?

3 comments

  1. nazario

    Io mi chiederei una cosa, da appassionato SAAB: perchè il marchio vende così poco? Sono sincero, io non lo so. Ma è mai stata fatta un’ indagine su questo tema? Gli esperti cosa dicono?

  2. Fabio

    Ciao! Me lo sono sempre chiesto anch’io.. qui da me a vicenza, di SAAB purtroppo se ne vedono poche. Mentre basta spostarsi a neanche un’ora di strada, a Bassano del Grappa, e già il numero di SAAB in circolazione aumenta.

    Credo che molto faccia la concessionaria, secondo me qui a Vicenza SAAB nn è mai stata molto presente, o attiva, mentre a Bassano, beh anche le persone stesse che ci lavorano lo fanno con passione e questo viene trasmesso ai futuri possibili clienti. Sta tutto nel conquistarsi la fiducia! Poi il passaparola fa il resto..

    Ora con i modelli nuovi che devono uscire, le carte ci sono tutte per acquisire nuovi clienti, o anche solo curiosi.. Poi ci vuole impegno e passione dal venditore per far si che il cliente capisca che quella che sta per acquistare, nn è una qualunque macchina anonima, ma una SAAB..

     Io spero cn tutto il cuore che questo momento difficile per loro, e ansioso per noi appassionati, passi presto ma che venga ricordato perchè nn succeda mai più!
     
    AUGURI..

  3. andrea

    Saab per me significa esser fuori dall’ordinario: basta guardarsi intorno per vedere sempre girare le solite auto. Chi possiede una Saab, sa di essere fuori dagli schemi, e gli sguardi degli altri quando passi o parcheggi la tua Saab, dicono tutto sulla tua originalità. Certo che è un mercato di nicchia, dove il modello più economico è fuori target per la maggior parte dei clienti chiamiamoli così “ordinari”: forse, in un contesto di crisi come quello attuale, Saab dovrebbe rivolgere la sua attenzione anche ad una fascia più economica, mantenendo salde le caratteristiche del brand scandinavo, in grado di competere con 500, Mini ecc..
    Poi sono d’accordo che la differenza la fa il concessionario: io sono di Padova, ma affido la cura della mia 9.3 a Perin Auto di Bassano del Grappa, concessionario Saab dove professionalità, disponibilità, cortesia e passione, costituiscono il giusto mix per ottenere il massimo delle prestazioni!   

    Auguro a Saab di trovare presto il necessario per continuare a renderci orgogliosi proprietari delle sue vetture. 

Lascia un commento