Set 14

Immatricolazioni Saab – Agosto 2011

Una foto ufficiale del brand scandinavo che mostra il classico profilo della Cabrio 9-3 (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

I dati Saab in Italia ed in Europa…

Il mese di Agosto sarà ricordato a lungo dal mercato automobilistico in Italia come conferma l’Unrae che presentando i dati dello scorso mese afferma un risultato sostanzialmente in linea con il depresso andamento dello scorso anno. I dati per la casa di Trollhättan non sono dei migliori anche in Italia come per il resto dell’Europa, ma si confermano in linea con quelli totalizzati nel mese estivo di Agosto dello scorso anno. Le immatricolazioni Saab in Europa sono in calo ovviamente per la sfiducia palpabile di gran parte della possibile clientela e per lo stop della produzione che ha ancora più di undicimila ordini bloccati da evadere. La flessione dei mercati si è registrata pesantemente in Belgio, Germania, Grecia e Svizzera, ma i dati provenienti dal resto dell’Europa, Italia compresa, sembrano essere in linea con quelli conquistati da Saab nel classico mese estivo anche negli scorsi anni. Come sempre daremo più spazio alla nostra penisola, che percentualmente presenta un dato interessante ecco una piccola analisi di seguito.

Di seguito in dettaglio la situazione italiana del marchio svedese Saab.

Dopo i primi otto mesi, in Italia le vendite di automobili registrano, con 1222431 unità, un calo del 12% ed a rendere ancora più pesanti le prospettive è anche la raccolta di ordini, che con poco meno di 70000 contratti (-3%) registra il valore più basso, per lo stesso mese, degli ultimi 13 anni, un dato davvero impressionante. Il Dott. Gianni Filipponi, Direttore Generale dell’Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estere presenti in Italia ha dichiarato “In un momento di forte debolezza come questo, il settore manifesta particolare apprensione per la Manovra-bis in discussione in Parlamento. E’ più che evidente che l’automobile non può farsi carico di ulteriori appesantimenti fiscali, considerando quelli che già gravano sulle famiglie italiane in termini di assicurazioni, carburanti e imposizioni tributarie”, ma queste preoccupazioni non si sono rivelate così negative. In Italia il risultato del mese di Agosto ha mostrato un nuovo leggero segnale positivo, registrando un piccolo aumento dell’1,51% con 70307 auto immatricolate, dove le case estere hanno registrato un +3,56% rispetto lo stesso mese dello scorso anno.

Saab Automobile Ab

In generale il piccolo rialzo registrato nel mese di Agosto 2011 è pari a +1,51% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Un dato solo statisticamente positivo che sembra frenare l’entusiasmo dei dati proposti all’inizio di quest’anno. I brand esteri in totale raccolgono una piccola rivincita del +3,56% rispetto ad Agosto 2010, piccolo andamento che riporta anche il marchio svedese Saab in positivo. Le vetture della casa di Trollhättan immatricolate in Italia nel mese di Agosto 2011 sono state 30 registrando +7,14% confrontando il numero di vetture immatricolate lo stesso mese del 2010 (28 auto). La fiducia della clientela è stagnante, certamente le ferie estive ed il blocco della produzione oltre alla negativa immagine creata dai media hanno influito su questi ultimi dati, ma i dealer ufficiali sparsi nella nostra penisola sono riusciti a proporre diverse vetture alla propria clientela. Attendiamo la ripresa da Trollhättan per ri-analizzare il mercato nel nostro paese e fare ulteriori commenti.

Nota: Tutti i dati riportati rappresentano le risultanze dell’archivio nazionale dei veicoli al 31/08/2011 – Unrae Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri.