«

»

Set 09

SAAB|news

Saab si appella contro la Corte Distrettuale Svedese

Una foto della sede centrale della Corte Distrettuale Svedese a Stoccolma (Photo Credit: TopBoxDesign.com)

Nuovo comunicato…

Questi giorni si stanno rivelando davvero pieni di lavoro per una piccola testata come SAAB|news ed i nostri più fedeli lettori sapranno a cosa ci riferiamo, la vicenda Saab appare sempre più delinearsi con il passare delle ore, ma vogliamo da subito chiarire un punto fondamentale: Saab Non è Fallita! Al contrario di quanto dichiarato da diversi media anche italiani, Saab non è stata ancora chiusa del tutto, e per tenerVi al corrente dell’attuale situazione cosa non proporVi se non un nuovissimo comunicato stampa di oggi? Eccolo di seguito e come sempre lasciamo solo a Voi tutti i commenti.

Saab Automobile presenta appello contro la decisione della Corte Distrettuale

Swedish Automobile Nv annuncia che Saab Automobile Ab e le proprie controllate Saab Automobile Powertrain Ab e Saab Automobile Tools Ab hanno intenzione, Lunedì 12 Settembre 2011, di presentare appello contro la decisione della Corte di rigettare la proposta di riorganizzazione volontaria avanzata da Saab.

Nella decisione presa ieri, la Corte ha sostenuto che nella domanda di Saab Automobile Ab non vi fosse sufficiente evidenza che il proposito di una riorganizzazione potesse essere effettivamente perseguito. Inoltre non le è chiaro se e quando le autorità cinesi approveranno il conferimento di capitale di 245 Milioni di Euro da parte di  Pang Da e Zhejiang Youngman e se tali risorse saranno sufficienti per risolvere a livello strutturale i problemi finanziari di Saab. La Corte ha evidenziato come non le risulti chiara la modalità con cui Saab sarà in grado di uscire dalla crisi di liquidità e continuare il proprio operato. Secondo la Corte, l’attuale sospensione della produzione potrebbe aver inciso sulla buona reputazione della società e indebolito il marchio Saab.

Saab Automobile non condivide questa interpretazione della Corte e si appresta ad appellarsi contro la decisione della Corte Lunedì 12 Settembre 2011, fornendo tutti gli ulteriori elementi necessari. Ci si aspetta che il responso della Corte segua quanto prima.

Contemporaneamente, Swedish Automobile Nv e Saab Automobile Ab continuano i negoziati con diverse parti per ottenere risorse addizionali ed assicurare l’operatività nel breve periodo.

2 comments

  1. Andrea

    Be’, forse la Corte ha ragione. Una casa automobilistica che non produce auto da ormai 4 mesi puo’ solo aver perso quote di mercato.
    Siete andati in un concessionario Saab ultimamente? Io si… e nessuno sa dirti nulla, hanno ordini fermi da aprile scorso.
    Quanti potenziali clienti sono entrati in un concessionario Saab negli ultimi mesi … e poi, dopo averlo visto vuoto, sono andati a guardare altro?
    Saab produce/va auto e non ha mai prodotto “ricerca di prodotti finanziari”. Gli investimenti arrivano se ci sono buone decisioni e strategie (ricordatevi che siamo in Svezia e non in Italia!!)… e questo è il risultato.

  2. sandro48

    … gli investimenti – vale a dire i finanziamenti – arriverebbero se il governo cinese sbloccasse quanto in opera da parte di due società molto, molto interessate … certo se ci si fosse mossi prima – vedi Volvo – forse non saremmo a questi punti, comunque non siamo ancora alla canna del gas.
    Confermo quanto inerente le concessionarie: ci sono stato a fine agosto e – tra le righe – sono alquanto preoccupati e senza notizie: ” … se si sblocca tutto allora si riparte …” ma cosa potrebbero dirti, poveracci ? 
    E comunque resto dell’idea di tre-quattro mesi fa, quando anche su questo sito sostenevo che un uccellino mi aveva soffiato che c’erano due società automobilistiche tedesche che vanno per la maggiore, esclusa BMW, che soffiavano sul fuoco affinchè SAAB non avesse la strada spianata … sarà vero? certo è verosimile!

Lascia un commento