Ott 18

Calma piatta a Trollhättan

Una foto scattata durante l'ultimo Salone dell'Auto di Ginevra (Photo Credit: SAAB|news)

Nessuna novità…

La casa di Trollhättan in queste settimane come avranno già ipotizzato i nostri più fedeli lettori è al lavoro sui processi di Riorganizzazione Aziendale Volontaria ed il management è impegnato nella ricerca dell’efficenza e nel risparmio delle risorse aziendali promosse dal processo “Ghepardo”, ma gran parte dei fans Saab come gli addetti ai lavori rimangono in attesa di una risposta da parte dell’Ndrc cinese che delineerà il futuro del brand scandinavo. Nello scorso articolo Vi abbiamo segnalato che dopo l’approvazione dell’Ndrc (data quasi per certa dai due partner asiatici del marchio svedese) la joint venture dovrà essere vagliata dal Governo Svedese, da General Motors e dalla Banca Europea per gli Investimenti e alcuni nostri lettori hanno richiesto maggiori info sulle prossime operazioni in corso. L’approvazione da parte della Bei è richiesta all’operazione in quanto la Banca Europea ha già erogato diversi fondi all’azienda di Trollhättan, così come è indispensabile l’avvallo da parte del Governo Svedese, lo Stato scandinavo è infatti il principale garante sul prestito concesso dalla Bei ed è quindi una delle parti in causa nell’operazione. L’ex proprietario americano General Motors è ancora titolare di alcune azione privilegiate della casa svedese ed è quindi chiamato a pronunciarsi su ogni operazione societaria del marchio, la sua figura poi sarà diretta con la casa di Trollhättan fino a quando continuerà la produzione della 9-4X nei suoi stabilimenti in Messico. Un’operazione economica può richiedere l’avvallo di così tante figure? No, ma l’accordo siglato dovrà essere visionato da tutte le parti in causa elencate non per l’ammontare economico, ma per la ristrutturazione societaria, tale joint venture infatti ribalterà la proprietà dell’azienda e gli stessi Pang Da e Zhejiang Youngman diventeranno rispettivamente proprietari del 33% e del 34% di Swedish Automobile Nv proprietaria del marchio Saab. Attendiamo maggiori info, anche se secondo diverse indiscrezioni sembra che news arriveranno solo durante la prossima Assemblea dei Creditori di Saab prevista per il 31 Ottobre.