Ott 13

I dipendenti Saab non abbandonano il marchio

Una foto dello storico stabilimento centrale di Saab in Svezia (Photo Credit: Ttela)

Nessuna fila all’Ufficio di collocamento…

Dopo quasi sei mesi dall’arresto della produzione Saab gran parte degli impiegati e degli operai della sede centrale di Trollhättan non hanno lasciato l’azienda, ma le strutture statali si preparano per ogni scenario possibile. Il centro per l’impiego di Trollhättan sta pianificando diversi progetti per essere preparati a qualsiasi scenario, che nel peggiore dei casi porterebbe sul mercato del lavoro un gran numero di persone. L’ente statale sta così avviando in questi giorni ulteriori servizi per l’impiego ed il reintegro nel mondo del lavoro a coloro che lo richiedano, ma in questo momento non sono stati registrati alti numeri di dipendenti Saab come ipotizzato. “I lavoratori di Trollhättan che si trovano nello stabilimento centrale possono essere impiegati in altre sedi. Come tutti, aspettiamo e vediamo come si svolge la vicenda, ma è chiaro che abbiamo dei piani alternativi per diversi scenari. Speriamo ovviamente che tutto vada nel miglior modo possibile” ha dichiarato il Direttore dei Servizi per l’Impiego Mr. Peter Larsson.

Il centro per l’impiego è in contatto con i due principali sindacati Saab: If Metall ed Unionen “Ci sono diversi piani per il futuro e con la collaborazione siglata con i sindacati abbiamo istituito un comune collegio il Learning Centre dove delineare le strategie più adatte” ha affermato Mr. Peter Larsson. I nuovi servizi offerti dal centro per l’impiego sono destinati a persone di mezz’età che ricercano un nuovo lavoro “Chiunque può registrarsi a noi ed imparare come ricercare un posto di lavoro, scrivere un curriculum, ecc” dichiara Mr. Larsson. Ma i lavoratori Saab non sono aumentati negli ultimi sei mesi, “Hanno un posto fisso, ma noi siamo disponibili se desiderano cambiare e desiderano altro” ha commentato Mr. Peter Larsson. Da due anni Mr. Larsson ricopre il ruolo di Responsabile del centro per l’impiego di Trollhättan ed ha ricevuto diverse informazioni da coloro che lo hanno preceduto, i dipendenti Saab sono abituati a questo genere di vicende, sono ovviamente preoccupati per il futuro, ma la loro fede nei riguardi dell’azienda non calerà mai e sono certi che tutto andrà bene.