Ott 17

Il record della Saab 9000 a Talladega

La terza bellissima Saab 9000 titolare del Record di Talladega nel 1986 (Photo Credit: Saab Automobile Ab & Saab Usa Heritage Collection)

Venticinque anni…

Saab nella sua storia ha conquistato diversi premi, ma alcuni di questi non sono stati ricordati. Se il compleanno della versione Cabrio è stato celebrato dal marchio svedese sembra sia passato in sordina un particolare anniversario conquistato dalla casa di Trollhättan negli Stati Uniti. A cosa ci stiamo riferendo? Al venticinquesimo anniversario del Record di Talladega che proprio in questo mese è stato conquistato sul circuito americano nel 1986. Un team svedese a bordo dell’allora ammiraglia Saab 9000 ha provato a conquistare il record di velocità con la vettura scandinava in uno dei circuiti ovali più veloci di tutti gli Stati Uniti: l’International Motor Speedway di Talladega in Alabama. L’idea alla base del folle test è stata di Mr. Olle Granlund, Ingegnere e Responsabile Progetto presso Saab che desiderava pubblicizzare le qualità del nuovo modello scandinavo 9000 nato proprio lo stesso anno. Lanciare alcune vetture in una maratona estenuante di oltre 100000 chilometri ininterrotte è stata proposta e sviluppata dallo stesso Mr. Granlund che propose il proprio progetto al management svedese che iniziò a raccogliere alcuni sponsor e concretizzò la folle idea dell’Ingegnere Saab.

Una bellissima foto della seconda Saab 9000 titolare del Record di Talladega nel 1986 (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Le Saab 9000 pronte ad affrontare oltre centomila chilometri senza sosta sbarcarono nell’autunno del 1986 in Alabama seguite da un team di meccanici specializzati ed oltre 30 piloti pronti a darsi il cambio a bordo delle vetture. Il 7 Ottobre 1986 la partenza delle tre auto sul circuito di Talladega in Alabama diede inizio al test che si concluse solo venti giorni dopo. Tra i fortunati piloti non poteva mancare Mr. Eric Carlsson leggendario Mr. Saab del brand scandinavo che si alternò a Mr. Bertil Johansson, Mr. Kjell Olofsson ed a campioni del rally svedese come Mr. Goran Anders e Mr. Johansson Norstedt alla guida delle 9000. I risultati conquistati dall’allora nuova ammiraglia scandinava impressionarono non solo la stampa, ma anche il marchio svedese stesso, l’affidabilità e le doti della nuova 9000 non avevano eguali e dopo 20 giorni di test, 36 treni di gomme sostituiti, 80000 litri di benzina ed una velocità media di 213,299 km/h le tre auto tagliarono l’ambito traguardo di Mr. Olle Granlund conquistando 19 Record Internazionali Fia e 2 Record del Mondo.

Le tre diverse Saab 9000 sul circuito Americano di Talladega (Photo Credit: Saab Automobile Ab & Saab Usa Heritage Collection)

Il test di durata non è stato affatto facile come ricorda Mr. Granlund, la gara continuò anche di notte ed in caso di maltempo, in tali condizioni i piloti non potevano affatto rilassarsi per le alte velocità affrontate e lo stress vide il suo culmine una notte a Talladega, una delle 9000 ad oltre duecento chilometri orari sotto la pioggia battente di notte iniziò a sbandare, ma l’abilità del pilota la riportò in pista senza incidenti. Una vera Avventura che è stata celebrata nel modo migliore oltreoceano dove i record sono stati ampiamente evidenziati nelle campagne pubblicitarie e le tre 9000 sono state consegnate a tre diversi Musei dell’Automobile consacrando questa “follia” in un risultato indelebile nella storia dell’automotive. Le tre vetture si trovano: la numero uno al Talladega International Speedway Museum, la numero due al Saab Cars Museum di Trollhättan e la terza è ospitata dal Saab Automobile Usa Heritage Collection a Sterling Heights nel Michigan. Oggi Mr. Olle Granlund dopo aver seguito l’evoluzione della 9000 e della successiva 9-5 lasciò il marchio svedese per la pensione, ma la sua passione è dimostrata della sua presenza nel Saab Club Svedese.

Mr. Olle Granlund Ingegnere e Responsabile Progetto Saab della 9000 e della successiva 9-5 (Photo Credit: Klassiker.nu)