Ott 28

Le dichiarazioni dei Sindacati Saab

Una bellissima foto di Mr. Håkan Skött Presidente di If Metall il principale Sindacato Saab (Photo Credit: FotoSidan.se)

La parola ai Rappresentanti dei lavoratori…

Dopo averVi segnalato le prime impressioni del Governo Svedese, e le prime parole di Mr. Victor Muller intervistato dopo poche ore dall’annuncio di questa mattina ecco alcune dichiarazioni dei Sindacati Saab. Gran parte dei sindacati ha accolto con favore l’acquisto del marchio svedese da parte delle due aziende cinesi, il primo ad essere intervistato è stato Mr. Per Bränneby Presidente dell’Associazione Svedesi dei Laureati/Ingegneri di Saab che ha affermato “Siamo molto felici che questa vicenda sia giunta al termine. Ho incontrato personalmente l’Amministratore Delegato di Pang Da ed ho avuto un ottima impressione ed i termini per un futuro sereno sembrano esserci”. Mr. Kenneth Trei, Vice Presidente del Sindacato Leader di Saab a Trollhättan, dopo le notizie di questa mattina ha osservato che Pang Da e Zhejiang Youngman si sono legati a Saab da diverso tempo, ma nessuno si aspettava un progresso così veloce in questa vicenda “Ora naturalmente c’è una grande speranza per il futuro”. Mr. Ulf Bengtsson Presidente di Unionen ha dichiarato “Siamo felici di tale news e questo darà alla società la stabilità che mancava”. Il Presidente di If Metall Mr. Håkan Skött il principale sindacato dei lavoratori (sono quasi 1500 i membri del sindacato al lavoro per Saab) raggiunto dai microfoni di diversi media scandinavi si è confermato sollevato da tale decisione ed ha affermato “Questa giornata non è importante solo per noi, ma per tutta la Svezia. Fare automobili nel mondo di oggi è estremamente difficile e le competenze disponibili presso lo stabilimento di Trollhättan porteranno ad una serie di vantaggi per diverse industrie svedesi” concludendo sollevato come i suoi colleghi che la produzione Saab rimarrà in Svezia.