«

»

Ott 28

SAAB|news

Mr. Victor Muller: “Sono Felice”

Una foto scattata a Mr. Victor Muller Presidente di Saab durante un intervista con Svr (Photo Credit: Saab Automobile Ab)

Prime impressioni…

Intervistato in queste ore Mr. Victor Muller Presidente e Ceo della casa di Trollhättan è apparso sollevato e felice del memorandum d’intesa siglato con le due aziende cinesi Pang Da e Zhejiang Youngman. Alla domanda “Come ci si sente a non essere più proprietario di Saab?” il manager olandese ha risposto candidamente “Mi sento molto felice. Ora il futuro della società è assicurato al 100%. Ed ora il futuro sembra davvero brillante per la casa di Trollhättan. Abbiamo fondi economici più solidi e questo permetterà all’azienda di prosperare ecco cosa mi rende così contento”. In precedenza il manager Mr. Muller aveva respinto un offerta di acquisto da parte delle due società cinesi ed alcune rumors confermavano che la cifra prevista dal primo accordo era di 22 Milioni di Euro per il 100% dell’azienda, ma i nuovi negoziati tenuti in questi a Stoccolma hanno riportato il prezzo ad una cifra considerata da Mr. Muller certamente più reale che ha siglato la conclusione di questa vicenda. “La cifra pagata dalle due aziende è reale se si pensa che in questi sei mesi la società non ha prodotto automobili” confermando che il prezzo di mercato non è stato così alto come sperato, ma comunque ottimo per l’attuale situazione della casa di Trollhättan. Dall’annuncio di questa mattina le azioni di Swedish Automobile Nv sono cresciute del 38%, ma su questa conseguenza Mr. Muller preferisce non commentare.

6 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Vinc
    Vinc

    penso che sia felice per il futuro di Saab, ma in verità questa è una sconfitta per Muller..

  2. sandro48

    Il progetto di Muller era quello di individuare uno o più finanziatori per rilevare una quota consistente di SAAB, che doveva fare di più ? Se la cifra che verrà sborsata è congrua ben venga e si prendano il 100%, lui il suo l’ha fatto, Ribatto sul fatto che, dopo la definizione definitiva e l’ufficialità degli accordi ci sono due priorità: riprendere la produzione (due-tre mesi necessari, non illudiamoci) e operare un marketing pesante ed incisivo per recuperare presenza ed ordini.

  3. candel64

    Muller un furbone acquista saab per 54 milioni di Euro, la fa fallire e la rivende per 100 milioni !!!!!! Qui qualcosa non quadra i cinesi non sono industrie automobilistiche quindi non aspettiamoci grandi risultati per i veri saabisti questa è una sconfitta !!!!!

  4. sandro48

    che importanza e significato ha il fatto che “i cinesi non sono industrie automobilistiche”? sono sì dei finanziatori. Cosa cambiava se le rilevava BMW o mercedes o VW? loro sì che che le avrebbero succhiato il knowhow, in cina hanno bisogno di un bel biglietto da visita per entrare in questo mercato (vedi Geely con volvo), meglio di SAAB cosa c’era? e poi, come diceva un imperatore romano, “pecunia non olet”… se tutto andrà in porto non avrò dubbi a comprarne un’altra quanto prima, una 95 SW!

  5. nazario

    Scusate, ma v. Muller non aveva rilevato SAAB da GM per400 milioni?

  6. candel64

    Muller ne mise solo 54 di milioni i restanti 400 li ha messi la banca europea di investimenti grazie all’accordo con il governo svedese quindi è stato davvero molto furbo d’altronde poco meno di un mese fa si è disfatto della spyker !!!! Muller ha rovinato Saab forse più di GM !!!!

Lascia un commento