«

»

Nov 30

SAAB|news

Mr. Muller conferma l’esistenza di un piano B per Saab

Una foto di repertorio del Presidente e Ceo di Saab Mr. Victor Muller (Photo Credit: Reuters)

Nessuna paura…

Con una nuova intervista il famoso quotidiano economico svedese Dagens Industri è riuscito ad intervistare uno dei veri protagonisti della vicenda Saab: Mr. Muller. Il Presidente e Ceo della casa di Trollhättan Mr. Victor Muller ha dichiarato che anche se le aziende cinesi rinunceranno all’affare con il marchio svedese non ci sono paure per il futuro in quanto “C’è sempre un piano B”. Una piccola nota positiva che ha ridato respiro a tutti gli addetti ai lavori ed ai fans del marchio che dopo la press release di ieri si sono ritrovati immersi nell’incertezza. L’Amministratore della Riorganizzazione Mr. Guy Lofalk è ancora negli Stati Uniti e sta lavorando a stretto contatto sia con l’Ambasciatore Svedese (principale punto di riferimento per i lavoratori di Trollhättan e per il Governo Svedese) che con i manager americani di General Motors, ma secondo lo stesso Mr. Muller “Le discussioni continueranno ancora” confermando l’impegno del team esecutivo a ritrovare una nuova soluzione che possa essere approvata da tutte le parti in causa. In questi giorni Mr. Victor Muller sembrava “sparito” e diversi media iniziavano a speculare su questa sua assenza nella vicenda, ma lo stesso manager olandese ha voluto chiarire “L’affare ora riguarda General Motors e la Cina, è impossibile definire tempistiche e risultati in un affare che riguarda solo queste due figure”, ma l’incertezza non deve farla da padrone e Mr. Muller ha confermato “C’è sempre un piano B, se la vicenda asiatica non si concluderà positivamente, c’è sempre una nuova possibilità”. Non è ancora detta l’ultima parola e Mr. Muller che non vuole parlare di fallimenti ha concluso “Aspettate il termine delle discussioni con General Motors prima di speculare”.

Lascia un commento