«

»

Nov 04

SAAB|news

I dipendenti Saab capiscono i prossimi tagli

Una foto che mostra alcuni dipendenti Saab immortalati durante il loro lavoro (Photo Credit: SveriegeRadio.se)

Nessun problema…

Il principale Sindacato operaio di Saab Automobile Ab l’If Metall che già in passato si era rivelata la vera colonna portante dei lavoratori della sede di Trollhättan ha confermato che “nessuno è scioccato dall’annuncio di Saab” effettuato questa settimana relativo al prossimo taglio di 500 posti di lavoro per un risparmio complessivo di 112 Milioni di Euro circa. La casa automobilistica svedese di Trollhättan ha un organico complessivo di circa 4000 dipendenti impiegati presso la sede storica scandinava, ma a causa del blocco della produzione Saab una delle urgenze interne vede protagonista proprio il personale. Il futuro si rivela sempre più interessante e sereno per i dipendenti Saab dopo l’acquisizione siglata con le due aziende cinesi, ma le ragioni avanzate dalla casa di Trollhättan sono state condivise dagli stessi lavoratori come conferma lo stesso sindacato. “Certo, è un momento davvero triste e duro la perdita del lavoro di alcuni nostri soci, ma nessuno di loro si è dimostrato scioccato” ha dichiarato Mr. Darko Davidovic Avvocato del Sindacato If Metall che era già stato intervistato in passato da alcuni media svedesi che ha poi concluso “Mi sto già muovendo per parlare con diverse aziende locali che necessitano di nuovo personale ed il prossimo passo sarà quello di negoziare con i prossimi 500 lavoratori e trovare una nuova mansione”. Oggi Venerdì 4 Novembre è previsto un incontro tra i diversi sindacati If Metall, Unionen ed il management Saab necessario a delineare i prossimi processi previsti dal marchio svedese, ma attendiamo maggiori info.

Lascia un commento