«

»

Nov 07

SAAB|news

Nuove dichiarazioni da parte di General Motors

Una foto ufficiale di Mr. Kevin Wale Presidente ed Amministratore Delegato di General Motors China (Photo Credit: General Motors)

Affermazioni sul brand Saab…

La conosciuta testata Reuters seguendo la vicenda Saab ha intervistato diversi manager dell’ex proprietario americano che hanno nuovamente immerso nell’indecisione l’affare siglato con le due aziende cinesi Pang Da e Zhejiang Youngman. Secondo un portavoce della sede centrale General Motors di Detroit intervistato in questi giorni da Reuters per il colosso americano sarebbe troppo difficile sostenere la vendita del brand Saab se questo indebolirà i legami di General Motors in Cina e diminuire la sua posizione dominante in altri mercati collegati. General Motors come Vi abbiamo descritto in un precedente articolo possiede infatti diverse azioni privilegiate della casa di Trollhättan e rappresenta attualmente uno dei suoi principali fornitori per questo è chiamata a commentare ed approvare la nuova proprietà del marchio svedese, ma al contrario di quanto pronosticato da un esperta di Automotive la posizione del colosso di Detroit potrebbe non essere quella di un partner accondiscendente. “General Motors non sarebbe in grado di sostenere una variazione del capitale proprietario di Saab, se questo potrebbe influenzare negativamente le relazioni esistenti con la Cina o gli interessi di General Motors in tutto il mondo” ha dichiarato il portavoce della sede di Detroit. Ma sempre Reuters ha raccolto nuove dichiarazioni di General Motors che riportano la vicenda nell’indecisione.

Mr. Kevin Wale Presidente ed Amministratore Delegato di General Motors China la principale sede asiatica del colosso di Detroit intervistato sempre da Reuters ha ribadito che “l’accordo siglato con le due aziende cinesi sarà valido fino al 15 Novembre e sarà necessaria l’approvazione del Governo Cinese, della Banca Europea per gli Investimenti e del Governo Svedese oltre che da parte di General Motors che possiede azioni privilegiate di Saab”. Mr. Wale ha poi continuato “Usiamo architetture globali in General Motors e tali architetture sono utilizzate da una serie di prodotti che produciamo anche in Cina“, ma non ha voluto affermare chiaramente quale sarà la posizione del gruppo americano. In risposta a tali affermazioni il Ceo di Zhejiang Youngman ha dichiarato di sentirsi a disagio per tali affermazioni ed ha ribadito che la chiusura della sede di Trollhättan è assolutamente un ipotesi stupida.

1 comment

  1. Vector
    Vector

    o***** qsti sn fuori! ma come ca*** fanno a fare cosi?

Lascia un commento