Dic 20

Accettata la richiesta di Fallimento per Saab

Mr. Kristina Geers e Mr. Victor Muller immortalati alla Corte Distrettuale ieri (Photo Credit: Detnews.com)

E Saab Benelux annuncia nuovi tagli…

La Corte Distrettuale di Vänersborg ha accolto la richiesta di Fallimento della casa automobilistica svedese Saab Automobile Ab che prevede un processo di circa tre anni a partire da oggi. Con questo annuncio si conferma la fine di una lunga storia durata ben 74 anni che potrebbe risorgere, ma le possibilità sembrano tristemente basse. Una delle prime filiali Europee del brand scandinavo Saab a pagare le pesanti conseguenze della bancarotta svedese è stata Saab Benelux di Mr. Beherman (conosciuto dai nostri lettori per la sua partecipazione all’ultima Mille Miglia). Con un annuncio, riportato poi nella giornata di oggi dalle testate giornalistiche belghe, Saab benelux l’importatore ufficiale della casa di Trollhättan in Belgio ha confermato un taglio al suo organico e prevede il licenziamento di 24 dipendenti. Secondo il portavoce di Saab Benelux Mr. Umberto Stefani (anche lui ex navigatore alla Mille Miglia 2011) il crollo della casa automobilistica svedese ha colpito anche i diversi importatori sparsi per il mondo e le loro strutture di assistenza tecnica e ricambi sono state le prime ad essere colpite dal fallimento e si sono visti costretti ad attuare questo duro processo. Una crisi che dalla Svezia sembra destinata a toccare il resto dell’Europa e non solo, attendiamo maggiori informazioni a riguardo anche sulla struttura italiana che non mancheremo come sempre di segnalarVi.