Dic 21

Il Governo interviene sul fallimento di Saab

Una foto scattata proprio durante la conferenza stampa di oggi che mostra i quattro Ministri intervenuti (Photo Credit: Ttela)

Fondi e progetti per gli ex dipendenti…

Dopo la visita di ieri da parte del Governo Svedese che ha inviato due suoi Ministri allo stabilimento Saab di Trollhättan, sono state comunicate oggi le intenzioni dello Stato Svedese in una conferenza stampa a Stoccolma. Le proposte ed i progetti ideati dal Governo per affrontare la crisi occupazionale che ha colpito Trollhättan sembra siano state già stese da diverso tempo, ma l’incontro di ieri con il Ministro Mr.s Annie Lööf e Mr.s Hillevi Engstrom è riuscito a delineare quali attuare prima tra quelle già programmate. “Non abbiamo steso questo programma questa notte, abbiamo lavorato per molto tempo all’ipotesi del fallimento di Saab e siamo quindi in grado di affrontarne le conseguenze” ha affermato nella conferenza stampa di oggi il Ministro per l’Istruzione Mr. Jan Björklund. Il fondo messo a disposizione dal Governo Svedese per affrontare questa crisi occupazionale è di circa 50 Milioni di Euro di cui 41 Milioni saranno investiti nella formazione degli ex lavoratori Saab. Una formazione professionale dedicata agli adulti che partirà tra pochissimo assicurano i Ministri durante la conferenza e vedrà impegnati non solo i centri per l’impiego, ma diversi enti di formazione tra cui l’Università West che si è già confermata pronta a sostenere tale impegno per i prossimi due anni. Otto Milioni di Euro saranno investiti nei prossimi tre anni nella regione industriale di Trollhättan per permettere a nuovi business di fiorire e crescere senza dimenticare il settore automotive, ogni progetto sarà seguito dalle Amministrazioni locali che saranno le prime a definire quali progetti potranno recuperare i fondi messi a disposizione dallo Stato. “In questo modo gli ex dipendenti Saab potranno ritornare sul mercato del lavoro in tempi relativamente brevi” ha dichiarato Mr.s Engstrom Ministro dell’occupazione che ha promesso il pagamento degli stipendi prima di Natale. Pochi minuti fa ci è giunta la prima conferma dalla Svezia, i dipendenti Saab hanno appena ricevuto i loro salari dei mesi di Novembre e Dicembre versati dal Governo Svedese come promesso oggi pomeriggio. Ottime soluzioni, ma non tutti si sono rivelati felici delle dichiarazioni dei Ministri, il Sindaco di Trollhättan Mr. Paul Åkerlund, che già si era lamentato per le spese del Museo Saab, ha applaudito al pacchetto proposto dal Governo, ma si è lamentato per la mancanza di fondi forniti al Comune “Hanno ascoltato e risposto a diverse nostre richieste, ma il nostro Comune neccessita di maggiori fondi”.