«

»

Dic 13

SAAB|news

Una Saab 9-3 Hatchback by Hirsch Performance Ag

Una bellissima foto che mostra il tre quarti anteriore della Saab 9-3 SuperSport di Hirsch (Photo Credit: Hirsch Performance Ag)

La Coupé secondo il preparatore…

Il conosciuto blog SaabsUnited ha pubblicato una nuova bellissima ricostruzione di una filante Hatchback ideata dal famoso preparatore Hirsch Performance Ag. Il tuner svizzero Hirsch Performance Ag (di cui Vi abbiamo già segnalato la sua affascinante storia) sembra che già nel 2007 si era interessato ad una ipotetica Hatchback nata dall’allora attuale Cabrio Saab. Un esercizio di stile, come si suol dire, che è rimasto nei cassetti del preparatore fino a pochi giorni fa, quando è stato ripubblicato sul web ed ha nuovamente rilanciato l’attenzione dei fedeli fans Saab sulla versione Coupé della media premium di Trollhättan. L’intenzione di Hirsch Performance Ag era chiara, creare un modello unico che poteva diventare la vera icona di stile e tecnologia proposta dal tuner di San Gallo, una concept car capace di calamitare l’attenzione sui prodotti Hirsch come aveva fatto per Saab l’iconica Aero X. Secondo il tuner svizzero la sua concept Hatchback, la cui linea esterna era stata definita da Mr. Taras Czornyj già designer presso Saab Automobile Ab ed ora al lavoro per il tuner, doveva dare il via ad una serie limitatissima di venti esemplari nati per accontentare la clientela più esigente, ma oltre al suo design sportivo si erano già delineate le caratteristiche tecniche “sotto pelle”. La Coupé Hirsch prevedeva il propulsore 2.8 Turbo V6 aggiornato a 400cv che con opportune modifiche poteva essere proposto anche con BioEtanolo E85. Il motore V6 veniva abbinato solo ed esclusivamente ad un cambio manuale a sei marce abbinato alla trazione integrale Xwd eLsd nata in collaborazione con Haldex. La vettura poi sarebbe stata dotata anche di doppio terminale di scarico, sospensioni sportive, cerchi in lega ed un nuovo sistema frenante con freni in carbonio/ceramica capaci di regalare risultati impressionanti secondo quanto dichiarato dagli stessi Ingegneri svizzeri.

Il profilo laterale della filante e sportivissima Coupé Saab 9-3 SuperSport di Hirsch (Photo Credit: Hirsch Performance Ag)

Il “tocco” Hirsch avrebbe ovviamente “contagiato” anche gli interni ed oltre al consueto rivestimento in pelle e fibra di carbonio la Hatchback avrebbe presentato in anteprima degli speciali sedili sportivi per entrambi i passeggeri anteriori. La 9-3 Hatchback di Hirsch Performance Ag era come si vede dalle immagini basata sull’ultima Cabrio della casa di Trollhättan ed il lavoro pià evidente sulla carrozzeria era rappresentato da un hardtop rigido che sostituendo il tetto in tessuto della normale Cabrio permetteva anche un notevole risparmio di peso a vantaggio del comportamento stradale e delle prestazioni. Il prezzo di partenza previsto era già stato definito ed il tuner elvetico, circa il 20/30% in più di una normale versione top di gamma Aero, davvero ragionevole se si pensa alle caratteristiche tecniche ed al piccolo numero di esemplari in vendita. Ma cosa ha bloccato la sua nascita?

Ovviamente se tutte le caratteristiche tecniche, il design, i materiali e perfino il prezzo era già stato delineato come mai il modello così esclusivo non è mai stato prodotto? Secondo quanto descritto da SaabsUnited il preparatore svizzero ha presentato l’idea ed il progetto a Saab, richiedendo una collaborazione per lanciare e promuovere l’edizione limitata, ma purtroppo, l’allora proprietario General Motors non si era dimostrata interessata al progetto ed ha declinato ogni richiesta avanzata. Siamo solo degli appassionati, come Vi abbiamo ribadito più volte, ma crediamo che questi venti esemplari sarebbero andati “a ruba” ed avrebbero da subito attirato l’attenzione del grande pubblico dimostrando quanto una versione Hatchback poteva non solo ampliare la gamma dei prodotti, ma rilanciare l’immagine sportiva del brand. Un esercizio di stile certo, un edizione limitata ok, ma che poteva dare adito ad un nuovo modello Saab e risollevare le sorti di un azienda che oggi si ritrova in una bruttissima vicenda

Un ultima foto che mostra il tre quarti posteriore della Saab 9-3 SuperSport di Hirsch (Photo Credit: Hirsch Performance Ag)

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Luigi

    Troppo bella, ma dite che un bravo carrozziere non riesca a realizzarla? Per me si ci sono dei prototipi di Castagna o Touring che lasciano a bocca aperta, questo non sembra tanto problematico…

  2. Vinc
    Vinc

    devo essere sincero, è bello vedere la 9-3 coupè ma il tetto scende un po troppo violentemente verso la coda…mi dà la sensazione di qualcosa di sgraziato…

  3. stefano argentino

    è perfetta 

  4. stefano argentino

    scusate è perfetta ma a condizione che chi siede dietro non stia stretto
    una saab va fatta bene

Lascia un commento