«

»

Gen 20

SAAB|news

Brightwell Holding avanzerà un offerta per Saab

Una foto di repertorio di Mr. Ahmed Zamier Ceo di Brightwell Holdings (Photo Credit: Svd.se)

Proposta dalla Turchia…

Abbiamo già segnalato più volte le indiscrezioni che vedevano la società Turca Brightwell Holding potenziale acquirente del brand scandinavo Saab, ma eccoci nuovamente a descriverVi alcune nuove dichiarazioni di Mr. Ahmed Zamier Ceo di Brightwell Holding. “Faremo un’offerta per Saab e la faremo molto presto” ha subito dichiarato Mr. Zamier alla stampa svedese che lo ha contattato in questi giorni. Brightwell Holdings si prepara quindi ad entrare nella “partita” di Saab che fino ad oggi vedeva ormai prossima al “calcio d’inizio” solo il costruttore cinese Zhejiang Youngman. Come precedentemente riportato Brightwell Holding ha avuto diversi contatti con il marchio svedese nelle scorse settimane e dopo alcune analisi sembra intenzionata ad avanzare nuove proposte economiche per rilevare la casa di Trollhättan “Non perderemo tempo, ma abbiamo bisogno dell’approvazione di General Motors, del Governo Svedese e della Bei per concludere questo affare” dichiara Mr. Ahmed Zamier che conferma l’importante ruolo del colosso di Detroit. Proprio General Motors contattata da Svd.se a riguardo ha voluto ribadire di non voler “bloccare la strada” a tutti i possibili acquirenti del brand scandinavo Saab, ma di valutare ogni possibile richiesta avanzata. Mr. James Cain principale portavoce del colosso di Detroit ha infatti dichiarato “Non siamo in trattative con nessuno per Saab, ma non lasceremo le licenze delle nostre tecnologie ad alcuni acquirenti” confermando la selezione delle figure interessate alla casa di Trollhättan. E Zhejiang Youngman? Il costruttore cinese secondo Mr.s Annika Wennerblom di ritorno dalla Cina ha concrete intenzioni di acquistare la totalità del marchio svedese Saab e dopo i meeting asiatici tenuti in questi giorni all’intera delegazione svedese è apparso sempre più chiaro, Zhejiang Youngman potrebbe rappresentare concretamente il futuro per Saab. Attendiamo maggiori info in merito, ma la prossima settimana sembra preannunciarsi già ricca di colpi di scena.

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. nazario

    Mi fa piacere che ci siano più acquirenti per il brand, però, che strano, questi turchi: mentre tutti non vedono l’ora di svincolarsi da GM percorrendo qualsiasi scappatoia, i turchi vogliono l’approvazione e la benedizione di Detroit, che in questo caso anche in futuro resterà onnipresente.
    Ma sarà un bene o un male? Male certamente per i cinesi, perchè GM non molla i suoi diritti e li fa partire proprio all’osso. Ma forse, bene per i turchi, probabilmente perchè il loro mercato non entra in collisione con gli interessi di GM.
    Se mi consentite, mi piacerebbe sapere il parere del signor Menozzi, che oltre ad essere sempre gentile, è anche più informato di noi. La disturbo, forse, Menozzi?

  2. Menozziauto

    Buongiorno sig. Nazario, purtroppo non conosco la società turca ma è logico per loro aspettare il benestare di gm. Patirelion l’approvazione di gm vuol dire poter vendere da subito 9-3 griffin 9-5 berlina e wagon e 9-4, questo permette di fare cassetto e Poter pensare con calma alla nuova 9-3 e 9-1. Per i cinesi invece si inizia solo con 9-3 griffin e grossi investimenti per fare nel più breve tempo possibile dei nuovi modelli. 
    Min. Tutta sincerità non saprei quale scegliere tra le 2. Sicuram Entr ripartire al 100% da un puro punto di vista commerciale è meglio ma conoscendo gm forse sganciarsi del tutto sarebbe meglio anche perché gli americani mi sembrano molto lunatici e non vorrei che cambiassero ancora idea, cosa ritengo molto probabile

  3. sandro48

    1) GM detiene le licenze SOLO per la piattaforma 95 quindi la 93 è tax-free ed ipotizzarne una rinascita con propulsori benzina BMW e diesel Powertrain non è campata in aria.
    2) mamma li turchi! a loro invece interessa maggiormente la 95, modello recente, mentre la 93, pur esente da vincoli, dovrà essere completamente riprogettata, per questo vogliono il benestare di GM (forse sono disposti a pagargli delle royalties ?). 
    Per Menozzi, che sicuramente la sa lunga: ma è vero che due gruppi tedeschi (bmw escluso) hanno soffiato sul fuoco contro SAAB?

     

  4. nazario

    Grazie Menozzi. La saluto.

Lascia un commento