Gen 27

Mr Steven Wade ha perso la speranza

Una foto di Mr. Steven Wade scattata questa mattina in Svezia, prima della sua ripartenza verso casa (Photo Credit: Ttela)

Noi no…

Vogliamo aprire questo articolo con una piccola premessa. Il famoso blogger ufficiale del brand scandinavo Saab Mr. Steven Wade che alla fine del 2011 ha concluso il suo rapporto lavorativo con la casa di Trollhättan ha rilasciato una nuova intervista alla conosciuta testata svedese Ttela, ma se i commenti e le speranze di Mr. Wade sono ormai state cancellate, Vogliamo confermarVi la nostra personale fiducia nei confronti del marchio Saab. L’intera Redazione di SAAB|news crede ancora con fiducia nel futuro del marchio svedese, certo le premesse per una ripartenza si fanno ogni giorno più dure, ma noi non abbiamo perso la speranza ed come si suol dire, la speranza è l’ultima a morire. Crediamo ancora oggi che la ripresa potrà essere certamente difficile e turbolenta, ma non è ancora detta l’ultima parola, perché come ci confermano le ultime news trapelate dalla scandinavia e riportateVi questa mattina, l’interesse da parte di altre società desiderose di acquistare il marchio è alto e questo ci basta per continuare ad alimentare le nostre speranze di semplici appassionati. Mr. Wade speriamo che possa cambiare idea e che in un prossimo futuro l’azienda stessa possa smentirla, perché mai come ora il sostegno da parte dei fans del marchio non può e non deve calare.

Il famoso blogger australiano Mr. Steven Wade con una nuova intervista a Ttela ha confermato le sue personali impressioni sulla vicenda che vede protagonista Saab e con rammarico ha dichiarato di aver perso la speranza nei confronti del brand scandinavo. Parole difficili e pesanti per i più assidui fans del marchio che lo seguono da diversi anni, esattamente dal 2005, quando iniziò la sua “carriera” di blogger prima indipendente, poi ufficiale nell’Aprile del 2011. “E’ terribile” esordisce Mr. Wade e dopo una piccola pausa continua “Credo che oggi lascierò Trollhättan per l’ultima volta, ho sempre amato questa piccola azienda capace di fare grandissime cose, ma ho perso la speranza” dichiara alla stampa prima di partire oggi con un volo intercontinentale che porterà nellasua patria natale in Tasmania.

Dopo aver riposto le sue ultime cose questa settimana si prepara a ritornare alla normale vita in Australia “L’ultima volta che sono ripartito per la Tasmania era Novembre, ma Saab non era ancora in bancarotta ed ora sono costretto a ritornare alla mia vita quotidiana” un amarezza che traspare dalle sue parole nemmeno velatamente “La vita quotidiana. Riesco a malapena a ricordare cosa sia, il mio mestiere di commercialista era stato accantonato da oltre un anno” afferma Mr. Wade, dopo sei anni di “carriera” sul web il suo sogno di entrare nel team Saab si era avverato proprio dopo il 2009 quando il marchio aveva affrontato una difficile crisi che si era conclusa solo grazie a Mr. Muller. “Il giorno dopo l’acquisto del brand da parte di Spyker Mr. Victor Muller mi aveva contattato e mi aveva avanzato una nuova offerta che mi avrebbe cambiato la vita” dichiara il blogger australiano. La difficoltà della vicenda però non hanno lasciato speranze a Mr. Steven Wade che ha concluso “Chiunque può vedere gli ostacoli che Saab dovrà affrontare per ripartire. Diverse competenze sono state perse, ma credo che qualcuno dotato di ampie disponibilità economiche e di una grande pazienza possa far ripartire il marchio. Personalmente ho rinunciato alla speranza di lavorare nuovamente per Saab” conclude con tristezza.