«

»

Gen 24

SAAB|news

Ritorna sotto i riflettori l’indiana Mahindra & Mahindra Ltd.

Mr. Pawan Goenka Ceo di Mhindra & Mahindra Ltd. in una foto ufficiale (Photo Credit: Burnyourfuel.com)

Nuove rumors sulla società Indiana…

Secondo quanto riportato proprio oggi da Ttela e Svd.se la società Indiana Mahindra & Mahindra Ltd. ha riconfermato il suo interesse nei confronti del brand scandinavo Saab. Sembra che una delegazione indiana di Mahindra & Mahindra Ltd. abbia visitato la storica sede di Trollhättan la scorsa settimana e dopo un incontro con i principali creditori del marchio svedese abbia riavanzato le sue offerte di acquisto del brand scandinavo Saab. Già in precedenza l’interesse Indiano da parte del colosso Mahindra & Mahindra Ltd. era balzato agli onori della cronaca, ma dopo un breve ruolo di protagonista nella vicenda Saab si erano perse le tracce del costruttore Indiano fino ad oggi. Gli Amministratori Fallimentari avevano inizialmente annullato un appuntamento con Mahindra spiegando successivamente di seguire altre priorità nei loro processi, ma sembra che la scorsa settimana abbiano ritrovato il tempo per seguire le proposte del colosso Indiano e la recente visita agli stabilimenti di Trollhättan ne sono la concreta conferma. Secondo le prime rumors riportate Mahindra & Mahindra Ltd. è interessata ad acquistare l’intero marchio ed a continuare la produzione presso l’ormai celebre sede di Trollhättan, ma le indagini da parte del Gruppo Indiano non hanno permesso una rapida consegna delle documentazione necessaria ad avanzare un offerta di acquisto. Secondo quanto trapelato, Mahindra & Mahindra Ltd. è si intenzionata ad acquistare la totalità del marchio svedese Saab, ma prima di procedere con un offerta di acquisto vuole effettuare un accurata indagine sull’azienda di Trollhättan per appurare le potenzialità ed i problemi economici e non che potrebbe affrontare dopo l’acquisto, per questo il suo team manageriale è al lavoro per studiare il brand di Trollhättan e stendere un adeguato contratto di acquisto capace di tutelare la società Indiana. La “partita è ancora aperta”, ed in campo sono pronti a darsi “battaglia” tre figure: la cinese Zhejiang Youngman, la turca Brightwell Holding e l’indiana Mahindra & Mahindra Ltd., ma solo i curatori fallimentari potranno decretare il futuro del marchio Saab.

2 comments

  1. chris

    Forza SAAB. Ora, gli Amministratori fallimentari debbono solamente scegliere. Chiunque sia, Indiani, Turchi o Cinesi: basta che salvino SAAb, avviino la produzione e salvino le famiglie dei suoi lavoratori.
    Siamo ottimisti!!!!! 

  2. Enzo05

    Forza SAAB,chiunque sia ma il mito deve continuare.

Lascia un commento