«

»

Gen 05

SAAB|news

Zhejiang Youngman futuro proprietario di Saab?

Una foto dei due Amministratori Fallimentari di Saab Mr. Hans Bergqvist e Mr.s Anne-Marie Pouteaux da cui dipenderà il futuro di Saab (Photo Credit: Ttela)

Solo indiscrezioni…

Questa volta non abbiamo resistito e ci siamo concessi un “titolo d’effetto”, ma in questo difficilissimo momento attraversato da Saab era più che d’obbligo per rassicurare ed incrementare le speranze dei fans e degli addetti ai lavori della casa di Trollhättan. Numerose indiscrezioni riportate anche da diverse testate svedesi vedono il costruttore cinese Zhejiang Youngman pronto ad acquistare il brand scandinavo, ma andiamo con ordine. La testata svedese Dagens Industri ha intervistato un Esperto Svedese di Bancarotta ed oltre ad evidenziare alcuni processi in corso, ha delineato un ipotetico futuro per il marchio a cui sono seguite diverse rumors asiatiche. “Gli Amministratori Fallimentari di Saab Automobile Ab devono lavorare in fretta per evitare che Saab venga suddivisa in diverse parti nei prossimi anni di liquidazione” ha esordito l’esperto di Bancarotta Svedese Mr. Johan Sölveland intervistato dal quotidiano economico Dagens Industri ed ha continuato “Di solito quando un azienda è in bancarotta vede sulla sua porta numerosi pretendenti, ma è compito degli Amministratori Fallimentari evidenziare i veri interessati a cui rivendere il marchio”. Mr. Sölveland intervistato sul fallimento di Saab presso il suo Studio Legale Glimstedt a Göteborg ha affermato “Gli Amministratori Fallimentari devono risolvere la vicenda in breve tempo, più il tempo aumenta più i rapporti con dipendenti e clienti si raffreddano ed è normale dopo un fallimento vedere un lavoratore alla ricerca di un nuovo posto di lavoro se non ha certezze sul proprio futuro”. Sono diverse le indiscrezioni che vedono il costruttore asiatico Zhejiang Youngman ormai pronto ad acquistare il brand scandinavo ed il tempo inizia a stringere, il 19 Gennaio sarà passato un mese esatto dall’annuncio del Fallimento di Saab ed i due Amministratori Fallimentari Mr.s Anne-Marie Pouteaux e Mr. Hans Bergqvist si sono già confermati alla ricerca di una figura interessata al patrimonio completo di Saab e tra i diversi interessati il costruttore cinese sembra uno dei più papabili, ma cosa potrà decretare l’affare?

Le grandi aziende interessate sono diverse ed oltre a Zhejiang Youngman sono stati avanzati i nomi di Dongfeng Motor Corporation, Brightwell Holding e Mahindra & Mahindra Ltd Mr. Johan Sölveland cercando di rispondere a tale domanda ha dichiarato “Se le offerte economiche saranno paragonabili, il nuovo proprietario diventerà colui che si impegna a riassumere il maggior numero di dipendenti Saab“. Il tempo stringe, ma il management di Saab e gli Amministratori Fallimentari sono ancora al lavoro e proprio al team esecutivo di Saab è stata offerta la possibilità di continuare a lavorare in Saab con salari invariati fino al 20 Gennaio sperando che la vendita fallimentare di Saab possa concludersi prima di tale data. Secondo quanto ipotizzato se entro il 19 Gennaio Saab non sarà stata acquistata in un unico blocco dovrà essere smembrata e venduta in più parti, ma tale lavoro lungo e complicato richiederebbe diversi anni. I negoziati con Zhejiang Youngman continuano e già in passato il costruttore asiatico aveva confermato la sua tenacia che gli ha già permesso di ovviare a possibili problemi rappresentati dall’ex proprietario Americano. Il problema più evidente è chiaramente rappresentato dalle tecnologie di proprietà General Motors utilizzate da Saab per produrre diversi suoi veicoli, ma Zhejiang Youngman sembra già pronta ad utilizzare la media premium 9-3 come vettura per il rilancio in attesa di una nuovissima generazione basata sulla piattaforma Phoenix. Attendiamo news come sempre, ma i presupposti per un nuovo colpo di scena sembrano esserci anche se dall’altra parte dell’oceano il portavoce di General Motors Mr. James Cain tuona “Siamo stati contattati da più parti interessate ad acquistare le proprietà di Saab, ma non siamo in discussione con nessuna di loro” concludendo “Se Saab non sarà venduta tra poco rischia di non ripartire mai più”.

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. nazario

    Bene, benissimo. Questa sì è una notizia che ci risolleva! Ma, avanti tutta, allora! Non perdiamo tempo!

  2. Andrea

    Speriamo che i  curatori fallimentari riescano a trovare una soluzione quanto prima.
    Se l’Azienda e relativa produzione non dovesse ripartire a breve, ritengo sarà davvero impossibile pensare ad un futuro per il brand.

  3. sandro48

    ben vengano queste notizie, ora bisognerà lottare contro il tempo!

  4. Michael 1963

    Mitica Saab!!! Che tristezza vederla così miseramente ridotta!! Ricordo i miei 18 anni e il mio mito automobilistico: La SAAB 900 Turbo Sedan!!!! Che auto! Bellissima e inarrivabile! Sono passati tanti anni da allora, ma quella mitica auto (e quei mitici anni) la ricordo ancora, forse con un pizzico di nostalgia, dettata dalla consapevolezza del trascorrere del tempo e del susseguirsi degli eventi!!

Lascia un commento