«

»

Gen 09

SAAB|news

Zhejiang Youngman ribadisce “Vogliamo Saab”

Una foto scattata a Mr.s Rachel Pang Ceo di Zhejiang Youngman immortalata in Svezia (Photo Credit: NyTeknik.se)

Nessun mezzo termine…

Se prima del fine settimana appena concluso Vi abbiamo segnalato alcune rumors che vedevano protagonista il costruttore cinese Zhejiang Youngman eccoci nuovamente a riparlare di lui. Questa volta, al contrario di quanto segnalato nello scorso articolo, non si tratta di rumors, ma di dichiarazioni del Ceo di Zhejiang Youngman Mr.s Rachel Pang che con in un ultimissima dichiarazione alla stampa ha nuovamente alimentato quelle che fino a ieri erano solo indiscrezioni “Zhejiang Youngman vuole il marchio Saab”. Secondo quanto riportato da alcuni media asiatici in questo weekend non sembrava più in discussione nemmeno lo storico stabilimento di Trollhättan in Svezia, che alcune indiscrezioni vedevano ormai già chiuso perché Zhejiang Youngman pronta ad acquistare il brand scandinavo era decisa a spostare la produzione in Cina, rumors smentita dalla stessa Mr.s Pang Ceo di Zhejiang Youngman e ribadita poi dal Direttore della Rivista specializzata Automotive News Cina che ha dichiarato “Penso che coloro che vogliono acquistare Saab, in particolare la sua tecnologia non possano dimenticare la sua fabbrica in Svezia, spostare la produzione non sarebbe così economico e privo di danni”. Il management cinese di Zhejiang Youngman si sta preparando ad un nuovo incontro con i creditori di Saab e Mr.s Rachel Pang ha affermato “Ho avuto personalmente un buon incontro con i creditori di Saab, a cui abbiamo presentato una proposta ora da valutare” ed ha poi continuato “Sarò nuovamente in Svezia per nuovi meeting, posso solo dire che avrò altri incontri, ma non posso dichiarare quando”, ma ha ribadito “La nostra proposta prevede di lasciare la produzione a Trollhättan, perché abbiamo impianti di produzione in Cina, ma crediamo in Saab ed il nostro business prevede di costruire modelli Saab in Svezia. Vogliamo mantenere il marchio Saab”. Gli Amministratori Fallimentari si confermano al lavoro anche questa settimana e secondo quanto dichiarato proprio oggi da Mr. Hans Bergqvist il lavoro è accellerato rispetto la scorsa settimana “Siamo andati più a fondo nel nostro lavoro. Abbiamo un vasto programma che prevede un dettagliato inventario di tutte le attività e le passività registrate. Abbiamo l’obbligo di incontrare i creditori per conoscere al megli i debiti di Saab, perché è importante salvaguardare il loro interesse per una vendita del brand”.

9 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. nazario

    Insomma, meglio di così non poteva andare allora! E, se ho capito bene, ricominciando dalla 9.3 sarebbero totalmente svincolati dall GM. Bene. Dateci allora presto buone notizie!

  2. sandro48

    perchè la 93 è svincolata da GM e la 95 no ? perchè di quest’ultima è stato fatto un modello nuovo recentemente (2010) o per quale altro motivo? se era così non bastava sospendere la produzione della 95 (complesso ma possibile) e continuare solo con la 93 ? mi sembra tutto molto, troppo semplice …

  3. MENOZZI AUTO

    GM ha i diritti per la nova 9-5 MY10- e la nuova 9-4x e non vuole concedere le piattaforme a SAAB se il nuovo acquirente è cinese questo comporta che se i Youngman compera SAAB può usare solo la piattaforma della vecchia 9-3 e la quella della nuova phoenix. Quindi che senso aveva comperare una azienda come SAAB accollarsi i debiti per intero e non poter costruire macchine nuove?
    Meglio farla fallire comprarla un po a meno e fare auto nuove comunque si risparmia un pò…
    Se Youngman compererà SAAB probabilmente continuerà con la vecchia 9-3 in attesa di fare modelli nuovi

  4. nazario

    Eppure avevo letto da qualche parte che con la 93 si poteva ripartire svincolati da GM per via della piattaforma, sulla quale la GM non ha diritti. Non così invece per la 95 per la quale si aspetta la nuova piattaforma della Phoenix, totalmente SAAB. Mi sbaglio? Sarei contento se SAAB news ci ragguagliasse su questo punto. 

  5. nazario

    Scusate. Leggo solo adesso il commento di Menozzi Auto, ma non riesco ancora a capire se la piattaforma Phoenix è svincolata da GM, sì o no. La frase non è molto chiara. Menozzi, ci chiarisca per favore.

  6. MENOZZI AUTO

    Forse non mi sono spiegato bene e chiedo scusa per questo.
    La piattaforma della vecchia 9-3 a quanto ho capito è svincolata come lo è quella della phoenix piattaforma su doveva nascere la nuova 9-3 credo anche che la youngman abbia già pagato in parte i diritti di sviluppo su questa , mentre la piattaforma della nuova 9-5 e della 9-4x sono vincolate da GM purtroppo.
    Vorrei inoltre rassicurare tutti gli amanti del marchio la sezione ricambi sta lavorando molto bene e gode di ottima salute.
    Noi siamo molto fiduciosi per il futuro, non sarà facile e non sarà purtroppo a breve ma siamo molto fiduciosi. Capisco tutti gli utenti affranti ma vi assicuro che anche noi dopo oltre 35 anni di crescita con SAAB non è facile.
     

  7. Vector
    Vector

    Si si i ricambi sono ok oltre ad un comunicato sul blog era stato detto anke in un articolo ke andava bien. ma il prezzo delle saab xò nn è calato, io kredevo ke dopo il fallimento i conce svendevano le auto in vetrina 🙁

  8. MENOZZI AUTO

    Caro sig. Vector non vedo per quale motivo bisognerebbe svendere le auto rimaste in rete, anche perchè ripeto sembra che all’orizzonte si veda la luce e quindi non avrebbe senso svendere. Bisogna ricordare che il fallimento in svezia è diverso da quello italiano. Le cose cambierebbero se l’azienda dichiarasse la bancarotta.

  9. nazario

    Grazie Menozzi, è stato molto gentile. Mi fa piacere sentire che la 93 e la Phoenix siano svincolate da GM. Penso che con questi dati la SAAB possa ripartire, pur perdendo per ora la 95 e il suv, tanto più che la nuova piattaforma, se non erro, è articolabile in varie soluzioni. Quindi tutto può ripartire; direi, anzi, che potrebbe ripartire una nuova epoca per la SAAB, senza più vincoli, senza più paure, senza più GM! A patto che si tengano Castriota e che ritornino ai modelle stile areonautico, come questa sopra del ’65 appena pubblicata.
    Capisco le Sue preoccupazioni con SAAB. Cosa dire? Tutti noi speriamo e cerchiamo di resistere e non abbandonare il marchio (tra qualche anno dovrò pur cambiare macchina e speriamo con un’altra SAAB!). Intanto Le faccio tanti auguri per il nuova anno!!!

Lascia un commento