«

»

Feb 22

SAAB|news

Bmw interessata a Saab?

Una foto aerea dell'ormai storico stabilimento Bmw a Monaco di Baviera (Photo Credit: Panoramio.com)

Monaco di Baviera vicina alla Svezia…

Con un nostro precedente articolo, Vi avevamo già indicato un possibile interesse tedesco sul marchio svedese Saab e tra i nomi papabili di curiosità erano spuntati ben due colossi dell’automotive teutonico: Volkswagen e Bmw. La seconda di queste si era prontamente rivolta ai mass media per escludere tale interesse e chiudere ogni genere di rumors, ma da ieri le indiscrezioni “tedesche” sono al contrario aumentate. Durante l’ultima conferenza stampa tenuta dagli Amministratori Fallimentari di Saab e da tutto il team legale dei curatori fallimentari è stato nuovamente confermato l’interesse da parte di sei/sette figure, una notizia già nota ai nostri fedeli lettori, che quindi non avrebbe dovuto alimentare le indiscrezioni che vedono nuovamente protagonista la tedesca Bmw, se non per un ulteriore dettaglio fornito dagli stessi Amministratori Fallimentari. Durante la conferenza infatti Mr. Hans Bergqvist si è lasciato sfuggire un nuovo dettaglio sulla vicenda Saab, tra le sei/sette figure interessate non manca un produttore automotive Europeo con sede a Monaco di Baviera, un dettaglio tutto tranne che insignificante che come ha poi rilanciato il noto blog internazionale Saabs United, rivede protagonista nell’affare di Trollhättan la casa automobilistica Bmw, da anni considerata uno dei principali produttori automotive premium nel mondo. La vicenda prende nuovamente quindi un nuovo slancio e inizia ad essere sommersa da diverse indiscrezioni provenienti dalla Germania. I vertici aziendali della casa bavarese non hanno rilasciato ancora maggiori dettagli, ma le rumors aumentano anche questa mattina e i dubbi da parte dei fans Saab non sembrano mancare, gran parte degli appassionati infatti si chiede come Bmw possa rilanciare un brand europeo premium senza intaccare il mercato del proprio marchio?

La casa teutonica è certamente apprezzata per la sua rigorosa gestione aziendale che abbinata a soluzioni a volte innovative la hanno portata ai vertici del mercato, ma gli esempi negativi di un assorbimento da parte di Bmw non mancano e moltissimi si ricordano l’ignobile fine di un marchio inglese come Rover. Solo esempi negativi quindi? No affatto, Bmw è tuttora proprietaria anche dei due brand Mini e Rolls-Royce, non certo paragonabili tra loro, ma certamente eccellenti esempi di come una corretta gestione aziendale ed un rilancio studiato nei minimi dettagli possa ridare vita a marchi a volte definiti erroneamente già “morti”, capaci di rappresentare una piccola (ed a volte considerevole come nel caso di Mini) fetta di mercato che Bmw con il solo brand tedesco non poteva conquistare. Saab potrebbe fare al caso suo? Attendiamo come sempre nuovi dettagli, ma lasciamo ai nostri fedeli lettori ogni commento.

9 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. davis13

    Non per fare polemica o portare sfiga ma credo che un conto è risollevare la mini un conto è risollevare un marchio con gamma più ampia e articolata come lo era rover o come lo è Saab; nel caso della mini, che già di per se era un’auto cult, è bastato farla passare come una piccola premium senza intaccare il prestigio bmw e la sua base di clienti; diverso per rover, che infatti è finita a gambe all’aria, dato che bmw ha voluto mantenere la sua esclusività perfino dal punto di vista tecnologico, oltre a temere perdita di clientela: idem per rolls-royce che occupa una fascia di clientela alla quale la bmw non si rivolgeva. Da tutto ciò ne deriva che finora bmw ha saputo gestire marchi che non entrano in rotta di collisione, quindi prima di festeggiare il probabile arrivo di bmw ci penserei un attimo dato che si rivolgono allo stesso tipo di clientela

  2. Walt Kovalski

    A me sembra strano, è più facile che sia interessata magari ad alcuni perti o licenze.
    Se comunque una casa come BMW dovesse prendere Saab non avrebbe il benchè minimo problema, sarebbe come per McDonald rimettere in sesto un bar di periferia visti i numeri. 

  3. Francesco

    Ben venga se un marchio come BMW si impegni nel risollevare Saab…onestamente nello scenario europeo lo vedo l’unico in grado di farlo. E poi così rimarrebbe europea al 100% e non cinese.

  4. saabdriver

    …secondo me sono interessati, solo, alle attrezzature della fabbrica di THN…ritenute, da tt il mondo Automotive, le + innovative…nn a caso, le maggiori cause d’indebitamento di SAAB, derivano dall’acquisto di qste nuove attrezzature per la produzione della nuova NG 95 e della futura nuova NG 93, oltre ke ad uno scarso volume di auto vendute.

  5. giovanni

    Ritengo che BMW (brand a trazione posteriore e Xwd) possa utilizzare Saab come marchio premium tipicamente rivolto a clienti affezionati alla trazione ANTERIORE e 4wd così da posizionaresi ed entrare in competizione commerciale con Audi. Non sarei così negativo nei confronti di Bmw. 

  6. sandro48

    Le auto di BMW appartengono alla classe premium anche per i prezzi e quindi non mi meraviglierei se acquistandola decidessero di spostare la produzione di alcuni modelli a Trollhattan dagli USA anche se i costi in Europa sono superiori che altrove: così risolverebbero i problemi qualitativi che stanno venendo fuori. Forse anche una partnership per un modello piccolo (9.1 ?) con marcho SAAB? Non vedo invece una concreta possibilità nella produzione di 9.3 e 9.5 che porterebbero via una fetta di mercato a BMW, salvo che a seguito di un’indagine di mercato abbiano rilevato un consistente numero di SAAB-fans che stiano ancora sbavando per queste icone a 4 ruote e che non aspettano altro che poter tornare ad acquistare i loro modelli preferiti. Mi spiego meglio, se SAAB non c’è allora certi clienti si dovranno rivolgere altrove e non necessariamente a BMW, ma se invece ci fosse allora comprerebbero SAAB: BMW aumenterebbe le quote di mercato prendendo due piccioni con una fava: magie e misteri del marketing …

  7. lucio

    sandro 48
    hai perfettamente letto il mio pensiero e penso che anche alla bmw stiano … o abbiano fatto lo stesso
    Non tutti i possessori di SAAB si rivolgerebbero a bmw ma sicuramenti tutti continuerebbero ad acquistare SAAB ( bmw Svezia )
    Forse il marketing viaggia nella stessa direzione.-

  8. Enzo05

    BMW è marchio premium a livello mondiale , ma molti modelli anno trazione posteriore con pregi e difetti potrebbe essere molto appetibile avere teconologia con trazione anteriore quindi nuove quote di mercato.
    ben venga BMW , ma lasciando indipendente il marchio SAAB .

  9. davis13

    Sinceramente non vedo come Saab, con la sola differenza di trazione, possa entrare in competizione con Audi senza entrare in conflitto con Bmw dato che le due tedesche sono in competizione fra loro ed inoltre se già vi erano tutti questi saabisti mi domando come si sia arrivati a questo punto ovvero come farà Saab ad aumentare i clienti senza toglierli a Bmw ma solo ad Audi, che vanta un’immagine, al momento superiore a quella di Saab,avendo anche una gamma molto articolata e completa. Il rischio che Bmw e Saab si pestino i piedi esiste e non sarà la solo differenza di trazione a evitarlo, specie se si considera che Bmw è in procinto di scendere sotto la serie 1 e che già monta la trazione integrale ed una riedizione della serie Bmw-Rover non è quello che Saab necessita 

Lascia un commento