Feb 01

I dealer Americani hanno richiesto il Chapter 11

L'Avvocato Mr. Leonard Bellavia Rappresentante Legale di 162 dealer Saab Americani (Photo Credit: Breitbart.com)

Nuove richieste…

Se Saab Cars North America ha confermato la liquidazione delle proprie attività e strutture, i concessionari Statunitensi non sembrano decisi ad arrendersi ed hanno avanzato nuove richieste. I 41 dealer ufficiali del brand scandinavo Saab sparsi negli Stati Uniti hanno presentato una nuova istanza di protezione ai sensi della legge americana contro la procedura di liquidazione avanzata da Saab Cars North America la scorsa settimana. In questo modo i concessionari Saab Statunitensi confermano indirettamente le loro speranze nei confronti del marchio di Trollhättan, ma contemporaneamente cercano di equilibrare le perdite ed i disagi creati con la propria clientela, che come evidenziato precedentemente, non può più godere della garanzia sulle nuove vetture vendute. Il Chapter 11, o “Capitolo 11”, è una parte della legge fallimentare statunitense che permette alle imprese che lo utilizzano una ristrutturazione aziendale dopo un grave dissesto finanziario. I dealer americani, in questo caso creditori di Saab Cars North America possono richiedere alla Corte Federale Statunitense la protezione economica prevista dal Chapter 11, in questo modo tutti i concessionari potranno rimanere proprietari di tutti i suoi beni che saranno però sottoposti al controllo ed alla giurisdizione della Corte Federale. Lo scopo del Chapter 11 è infatti quello di risanare un azienda e non di liquidarla come ha confermato in una recente intervista Mr. Leonard Bellavia Avvocato di 162 dealer Saab americani che hanno richiesto tale procedura legale alla Corte Federale. “Abbiamo depositato la richiesta di Chapter 11, fino a quando Saab non sarà acquistata da un nuovo proprietario” ha affermato Mr. Bellavia che ha così chiarito la posizione dei 162 concessionari da lui rappresentati, una tutela a tutti gli effetti che permetterebbe ai diversi dealer di continuare il proprio lavoro in attesa di una nuova news scandinava.