«

»

Feb 15

SAAB|news

La Coppa dalla Favera 2012

Una foto scattata alla preparatissima Saab 96 V4 della Scuderia Pole Position guidata dal Sig. C. Locatelli (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

Foto e resoconto…

Vi abbiamo già segnalato la bellissima “Coppa dalla Favera” svolta lo scorso weekend attraverso le Province di Padova, Vicenza, Trento e Belluno, ma con questo nuovo articolo vogliamo tentare di descriverVi grazie ad un particolare resoconto l’Edizione 2012 conclusa da pochissimi giorni. La gara anche se impegnativa e durissima ha regalato numerose soddisfazioni ai team Saab presenti, ben tre come Vi avevamo segnalato, due con la storica Saab 96 V4 ed una perfetta 99 Turbo, ma partiamo ovviamente dall’inizio: Venerdì 10 Febbraio. Derapate, controsterzi ed ovviamente puro divertimento ecco gli elementi fondamentali di questa “Coppa dalla Favera” che immersa come sempre in un paesaggio tinto di bianco ha regalato un weekend all’insegna del motorsport a tutti i presenti. La ventinovesima edizione della gara di regolarità storica sarà certamente ricordata per il freddo polare e per alcune placche di ghiaccio lungo i settori cronometrati che hanno regalato un ottima opportunità ai professionisti in competizione capaci di scalare la classifica generale. La prova annullata nella Valle dei Mocheni ed i cinque ritiri per noie meccaniche non hanno però intaccato il fascino di una della competizioni invernali più spettacolari del Nord Italia. I 55 equipaggi che Venerdì dopo aver regolarmente espletato le operazioni di verifica delle vetture nella suggestiva cornice di Piazza degli Scacchi a Marostica hanno dato il via alla competizione che ha riportato alla mente i tempi gloriosi del rallysmo Europeo.

Una foto della bellissima Saab 96 V4 del Sig. C. Locatelli alla Coppa dalla Favera 2012 (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

La scena motoristica è stata conquistata da Lancia Fulvia Hp, Porsche 911, Alpine Renault e Saab che dopo la classica partenza a Prato della Valle a Padova hanno sfidato il freddo polare varcando la linea di partenza senza indugi. Le prime prove speciali hanno visto protagoniste le stradine dell’Altopiano di Asiago rivelatesi sempre insidiose a causa del ghiaccio e della neve caduta.

Una foto della bellissima Saab 96 V4 del Sig. C. Locatelli alla Coppa dalla Favera 2012 (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

Nella tarda serata i partecipanti sono entrati in Trentino passando per Levico, l’Altopiano di Pinè e la Valle dei Mocheni preludio dei tornanti che portano al passo Broccon e poi alla Valsugana. La gara è riuscita a regalare i suoi primi frutti ad una delle due Saab 96 V4 presenti (di cui Vi possiamo proporre alcune foto), durante le prime prove infatti la piccola storica sportiva Saab è riuscita a sorpassare ben cinque Lancia Fulvia Hp, “bruciato” una Triumph Tr7 e raggiunto una Porsche 3.2 Carrera partita ben un minuto prima della vettura di Trollhättan, un risultato spettacolare raggiunto grazie ai 170cv circa del piccolo propulsore completamente rivisto dalla Pole Position che oltre ad aver preparato l’auto ha potuto seguire la gara di regolarità fornendo un assistenza celere ed efficente apprezzata anche da altri equipaggi. Dopo una rilassante sosta alla Birreria Cornale la competizione si è conclusa Bassano che ha visto muoversi la bandiera a scacchi solo alle 04:00 di notte.

Ancora una foto della storica 96 V4 del Sig. C. Locatelli impegnata alla Coppa dalla Favera 2012 (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

Ancora una foto della bellissima Saab 96 V4 alla Coppa dalla Favera 2012 (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

La seconda Tappa

La lotta con le lancette dei concorrenti è ripresa il giorno successivo, Sabato 11 Febbraio che ha rivisto la maggior parte degli equipaggi nuovamente pronti sul Viale della Stazione di Marostica nel primo pomeriggio. Le storiche “regine dei rally” non hanno perso il loro fascino e lo sguardo ammirato di gran parte della popolazione non è mancato incuriosita come ogni anno dalla presenza massiccia di vetture iconiche e fuori dall’ordinario come le tre Saab presenti. Una delle Saab 96 V4 preparata dalla Pole Postizion era guidata dal conosciuto driver Sig. C. Locatelli appassionato ed amante del brand scandinavo da decine di anni, mentre la seconda Saab 96 V4 del 1971 accompagnata sempre dal Garage Varesino era guidata dal Sig. M. Viganotti della Scuderia Milano Autostoriche da anni fedele al marchio di Trollhättan.

Una foto della bellissima Saab 96 V4 del Sig. C. Locatelli alla Coppa dalla Favera 2012 (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

La terza ed ultima vettura scandinava Saab presente era una stupenda Saab 99 Turbo con guida a destra pilotata dal suo affermato proprietario il Sig. A. Pellegrino Presidente del Club Karman Ghia Italia che non si è arresa per tutta la competizione ed a dato battaglia durante tutte le tappe. La temperatura sotto zero, il cielo grigio e la fila delle auto a ridosso dell’antica cinta muraria scaligera hanno preso il via e dopo le prime prove contro il tempo a Campeggia, a S. Giovanni ed a Monte Grappa, sotto una copiosa nevicata sono soppraggiunti i primi ritiri. La 96 V4 del Sig. M. Viganotti ha dovuto ritirarsi a causa di alcuni problemi fisici e la prima 96 del Sig. C. Locatelli è stata costretta ad un amarissimo abbandono a causa di una difettosa pompa dell’acqua che ha tradito l’equipaggio dopo 15 ore di gara ed a solo 4 prove speciali prima del traguardo finale.

Una foto della bellissima Saab 96 V4 del Sig. C. Locatelli alla Coppa dalla Favera 2012 (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

La neve copiosa che ha coperto la maggior parte delle strade non ha però impressionato i concorrenti che dotati di gomme chiodate sono riusciti a regalare un ottimo spettacolo a tutti i presenti. La 99 Turbo del Sig. A. Pellegrino superando diverse Porsche 356 favorite dopo le vincite degli scorsi anni ha tagliato il traguardo verso mezzanotte a Marostica dove stremato dalla competizione l’equipaggio ha potuto brindare ad un nuovo risultato.

Un'ultima foto notturna scattata ad una delle due 96 presenti in gara (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

Una foto notturna della Saab 96 V4 del Sig. C. Locatelli alla Coppa dalla Favera 2012 (Photo Credit: Pole Position & HistoricProject)

Saab si è confermata nuovamente uno dei brand automobilistici più ammirati e apprezzati da tutti i presenti che non hanno potuto dimenticare il passato sportivo del marchio svedese, peccato per i mancati risultati, ma ne siamo certi, la passione e le emozioni miste all’adrenalina provate dai diversi equipaggi a volte valgono più di qualsiasi risultato.

1 comment

  1. Umberto

    WE ARE MANY, WE ARE SAAB
    LA SAAB VIVE NELLE CORSE, VIVE NELLE NEWS, VIVE IN NOI AMANTI DEL MARCHIO, NON MORIRA’ MAI!!!

Lascia un commento