«

»

Feb 23

SAAB|news

La riconferma Volvo vuole parte di Saab

Una foto scattata a Mr. Per-Ake Froberg dell'Ufficio Stampa di Volvo Cars (Photo Credit: IndianDrives.com)

Nessun dubbio ormai…

Grazie ad un nuovo articolo pubblicato in queste ore dalla Radio Svedese P4 Väst possiamo confermarVi che il costruttore svedese Volvo Cars che già in passato si era dimostrato sempre più interessato a diverse parti della massa fallimentare della casa di Trollhättan è “uscito allo scoperto”. Diversi rapporti interni descrivono Volvo Cars intenzionata ad acquistare strumenti, macchinari ed altre attrezzature presenti nella fabbrica Saab di Trollhättan. Il progetto finale del costruttore svedese Volvo è chiaro, le strumentazioni e le attrezzature più tecnologicamente avanzate di Saab dovrebbero essere spostate presso il proprio stabilimento di Torslanda ed inglobate nella linea di produzione delle proprie autovetture. Volvo Cars, come già descritto, ha avanzato una propria offerta di acquisto per parte della massa fallimentare di Saab Automobile Ab ed in questi giorni lo stesso portavoce dell’azienda Mr. Per-Ake Froberg dell’Ufficio Stampa di Volvo Cars conferma “Abbiamo già confermato di essere interessati a parte di Saab. Siamo in stretto contatto con gli Amministratori Fallimentari, ma spetta solo a loro una decisione finale in merito“. Senza pronunciarsi ulteriormente l’Uffico Stampa della casa di Göteborg ha eclissato ogni domanda dei media, ma questa possibile soluzione potrebbe rivelarsi più che dannosa per il marchio Saab, se Volvo Cars si è infatti dimostrata interessata al solo contenuto degli stabilimenti di Trollhättan, una ripresa di produzione ed un possibile futuro per Saab sarebbero cancellati di colpo. Diverse rumors riportate dal quotidiano economico svedese Dagens Industri rivelano nuovi pretendenti per Saab, ben 14, un numero che rappresenta chiaramente il doppio di quelli annunciati dagli Amministratori Fallimentari nelle ultime conferenze stampa, cercheremo di fare luce su tali dati, ma come sempe attendiamo maggiori dettagli, per questa vicenda che ogni giorno ci presenta nuovi colpi di scena.

9 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. PAOLO

    LI CAPISCO, COSI’ SI LIBERANO DI UN CONCORRENTE, IO PENSO CHE IN REALTA’ LE ATTREZZATURE LE BUTTANO IN MARE E BASTA!

  2. Luigi

    Se gli Amministratori Fallimentari accetteranno una soluzione del genere non potrebbero far ripartire Saab come hanno detto precedentemente. Volvo è un azienda non una onlus è comprensibile la loro offerta, ma spero non sia accettata.

  3. nazario

    Queste richieste non dovrebbero neanche venire prese in considerazione. Mi meraviglio, anzi, di come abbiano potuto fare ina richiesta simile, quando si sa che da più parti ci sono richieste di acquisto in toto di SAAB, con tanto di intenzioni di riprendere al più presto la produzione.
    Quanto poi al fatto che adesso i pretendenti sarebbero 14, mi auguro che non sia vero. Con questi curatori fallimentari e con GM dietro alle spalle, questa telenovela -che adesso sta proprio stancando!- non finirà più.

  4. Cerry83

    Piuttosto che darli a loro…si brucia tutto!!!

  5. aj

    era quello che dicevo da tempo, la soluzione migliore era tenere tutto tra svedesi, magari con l’aiuto del governo.
    Perchè una saab non svedese non avrebbe alcun senso, nessuno aquisterebbe un auto saab turca.
    basta che gm non rompa ancora le scatole, in tal caso basterebbe ripartire da zero con un modello base simil volvo s40/v50 con applicate tecnologie saab

  6. Umberto

    La SAAB se avrà un futuro sarà in Svezia e che i capitali siano cinesi o indiani poco importa, l’importante è che ci siano!!!
    L’economia mondiale ormai è governata dai paesi emergenti (Cina,India,Btrasile) se volessero l’Europa la mandano gambe all’aria in 5 minuti. Se guardiamo la crescita di Volvo con i capitali cinesi c’è solo da essere invidiosi……

  7. Vector
    Vector

    x me cià + senso se la pigliano i cinesi cosi a pelle ho l’impressione postiva bho

  8. sandro48

    ma sbaglio o siamo passati da 6/7 pretendenti a 14? certo se accettano le richieste di tutti allora mi faccio vivo anch’io così diventano 15! quelle attendibili sono 4-5 non di più, Youngman, Brightwell, Mahindra, BMW, forse anche VW  (che vuole sfondare nell’alto di gamma dopo il flop della Phaeton), il resto è robetta da frittura, Volvo inclusa …

  9. Cerry83

    Mah… VW per l’alto di gamma avrebbe quella cosa chiamata “Audi”… e per l’altissimo di gamma ha pure bentley! Non credo che se ne farebbero nulla di saab, così come non si farebbero nulla di Alfa Romeo (sono anni che si parla dell’alfa alla VW…)..

Lascia un commento