«

»

Feb 24

SAAB|news

Nuova possibile asta di vetture per il Saab Car Museum

Una foto di repertorio del Saab Car Museum in Svezia (Photo Credit: Reuters)

Doccia fredda…

Sembra che questo fine settimana non inizi nel modo miglioreper gli appassionati del brand scandinavo Saab. Secondo quanto riportato dalla conosciuta testata svedese Ttela il Consiglio Comunale di Trollhättan, principale proprietario del Saab Car Museum, ha deliberato la possibilità di vendere parte della collezione di vetture contenute nella storica struttura museale. L’accordo di comproprietà sipulato dal Comune con la Fondazione Wallenberg sembra minare il futuro di alcune delle 130 auto incluse nella collezione Saab esposta “Non abbiamo pensato di vendere solo le auto esposte, ma anche alcune delle sue strutture come i laboratori contenuti nella struttura” ha dichiarato il Sindaco di Trollhättan Mr. Paul Akerlund chiaramente deciso a diminuire i costi del Museo. Il contratto stabilisce che la Città di Trollhättan possieda il 70 per cento del Museo, mentre il restante 30% rimanga di proprietà di Saab Automobile Ab che ne rimane il socio di minoranza come conferma Mr. Akerlund “Noi siamo i proprietari di maggioranza, ma dobbiamo accordarci sulle scelte con tutte le parti quindi anche con Saab”. La struttura museale gestita dall’Innovatum Science Center a cui il Comune ha lasciato il funzionamento del Museo è ora direttamente mantenuto dal Comune di Trollhättan e dalla Regione di Västra Götaland che secondo quanto dichiarato si fanno carico dei costi operativi pari a 1,5 Milioni di Corone Svedesi all’anno a testa, cifre considerevoli che dovranno essere ridotte come già confermato in passato, ma evoluzioni nella sala delle esposizioni non sembrano mancare “Probabilmente prenderemo in prestito alcuni aerei e alcuni velivoli spaziali per incrementare la collezione” ha concluso il Sindaco Mr. Paul Akerlund.

Lascia un commento